Home » Triathlon

Un anno da incorniciare

18 gennaio 2018 Stampa articolo

ROVIGO – Rhodigium Team guarda con fiducia al 2018 dopo gli ottimi risultati raggiunti negli ultimi 12 mesi. La società nerazzurra è salita al 39esimo posto nel ranking nazionale

 Lo sguardo è già proiettato alle sfide future ma alle spalle c’è un anno che non può essere archiviato in fretta e furia. Il 2017 di Rhodigium Team è stato spettacolare. Dodici mesi che hanno visto la società nerazzurra consolidarsi dalle fondamenta al vertice, sia sotto il profilo dell’organizzazione e dell’offerta ai propri atleti, sia dal punto di vista dei risultati conseguiti sui tanti campi di gara.

 Si è rafforzato innanzitutto il settore giovanile composto da ex atleti agonisti di nuoto, guidati nel nuovo percorso dell’acquathlon e del triathlon dal presidente Enrico Novo, che ha messo a loro disposizione tutta la sua esperienza. E così per Paulon, Ballarin, Romanin e Dalla Pria sono arrivati quasi subito i primi podi nella categoria Juniores.

Nel settore age group si è registrata un’omogenea maturazione di tutti gli atleti. Grandi passi avanti per tutti nel nuoto grazie agli allenamenti di Stefano Bortolami, già campione italiano, sempre a disposizione anche per affinare gli allenamenti di bici e corsa. I risultati di tanti sforzi si sono tramutati in podi e piazzamenti di prestigio. Significativo soprattutto il quarto tempo assoluto ottenuto dalle tre punte di diamante Aglio, Battocchio e Bertazzo nella “Coppa Crono” del “Milano DeeJey Tri”, alle spalle delle migliori squadre composte da professionisti. Prestigiose anche le partecipazioni dello stesso Bertazzo e, tra le donne, di Fusetti (entrambi sulla distanza media) ai Mondiali del circuito Challenge disputati a Samorin, in Slovacchia.triathlon

Nell’arco di tutta la stagione 21 triatleti di Rhodigium Team sono riusciti a concludere una gara sulla distanza media (1.900 metri a nuoto, 90 chilometri in bici e 21 di corsa). Ben 8 i finisher nella “full distance” dell’Ironman (3.800 metri di nuoto, 180 chilometri in bici e un’intera maratona di 42 chilometri di corsa); due i debuttanti assoluti: Bazzan e Gavioli; mentre un infinito Casaroli è riuscito a chiudere il suo 14esimo Ironman. Dimostrazione di forza anche ai Campionati italiani di Lignano Sabbiadoro, nei quali il Rhodigium Team è riuscito a schierare al via della “Coppa Crono” quattro squadre di cinque triatleti ciascuna, numeri che solo le società di città ben più grandi di Rovigo riescono a proporre.

Non è un caso che il 2017 abbia migliorato il rank di squadra Rhodigium Team nel panorama del triathlon italiano: ora la società nerazzurra è salita al 39esimo posto su 421 realtà italiane.

 A livello organizzativo non si possono dimenticare la “Festa del triathlon veneto” che a gennaio ha raccolto nel Salone del grano della Camera di Commercio di Rovigo tutti i campioni regionali di ogni categoria. E poi il grande successo della seconda edizione dell’Aquathlon “Città di Rovigo” a maggio. Molto partecipati anche il tradizionale “Triathlon dei ovi” proposto a Pasqua sulla distanza Sprint e l’“Albaman”, nuova manifestazione sulla distanza Olimpica nata sull’isola di Albarella. Tanti anche i momenti conviviali organizzati dal presidente Enrico Novo, culminati con una cena di fine anno sui Colli Euganei.

 Il nuovo anno è iniziato dando il benvenuto a un nuovo sponsor, l’Italtecnica Srl, che porterà anche all’introduzione di un nuovo body da gara.

 Questo il 2017 di Rhodigium Team in cifre:

Atleti iscritti: 73

Podi di categoria: 46

Primi posti: 19

Secondi posti: 12

Terzi posti: 15

Atleti che hanno concluso un triathlon “medio”: 21

Atleti che hanno concluso un triathlon “full distance”: 8

Squadre che hanno partecipato alla coppa crono: 4

Posizione nella classifica italiana triathlon di società: 39

C.S.



Articoli correlati


Grandi tra i grandi
Sempre tra i primi, anche ai Mondiali
Rhodigium Team brinda a Bardolino
Progetto Vista sugli scudi tra conferme e tanti esordienti
Doppio impegno per Progetto Vista Team
Fusetti è d’oro a Senigallia

Scrivi un commento!