Home » Archivio

Articoli della categoria "Sport Gaelici"

ladies gaelic football »

 a cura di C.S. |  

ROVIGO – Sono trascorsi tre anni esatti dall’epica sfida di Tolosa quando, la prima nazionale italiana femminile di football gaelico della storia affrontò la ben più esperta selezione francese uscendo dallo stadio “Corbarieu” tra lo stupore generale, con l’onore delle armi e con la consapevolezza di aver giocato una partita straordinaria sotto ogni punto di vista. Una sconfitta onorevole che valse come e forse più di una vittoria.
Quella straordinaria avventura inziò solo qualche mese prima grazie all’iniziativa di Raffaello Franco, presidente della New Ascaro Rovigo asd il quale, unico a credere nel progetto, raccolse il guanto di sfida francese prendendosi l’onere e l’onore di costruire dal nulla una selezione femminile da portare in Francia. La base operativa venne fissata a Rovigo. Lo Stadio “M. Battaglini” come centro di reclutamento e sede degli allenamenti. Oltre a Franco, che assunse il ruolo di CT, nello staff tecnico venne inserito anche Lorenzo Zago con …


Continua a leggere »

ladies gaelic football »

 a cura di C.S. |  

ROVIGO – Sono trascorsi tre anni esatti dall’epica sfida di Tolosa quando, la prima nazionale italiana femminile di football gaelico della storia affrontò la ben più esperta selezione francese uscendo dallo stadio “Corbarieu” tra lo stupore generale, con l’onore delle armi e con la consapevolezza di aver giocato una partita straordinaria sotto ogni punto di vista. Una sconfitta onorevole che valse come e forse più di una vittoria.
Quella straordinaria avventura inziò solo qualche mese prima grazie all’iniziativa di Raffaello Franco, presidente della New Ascaro Rovigo asd il quale, unico a credere nel progetto, raccolse il guanto di sfida francese prendendosi l’onere e l’onore di costruire dal nulla una selezione femminile da portare in Francia. La base operativa venne fissata a Rovigo. Lo Stadio “M. Battaglini” come centro di reclutamento e sede degli allenamenti. Oltre a Franco, che assunse il ruolo di CT, nello staff tecnico venne inserito anche Lorenzo Zago con …


Continua a leggere »

Calcio Gaelico »

 a cura di C.S. |  

MAASTRICHT – L’edizione 2017 del Croke Park European Gaelic Football Championships è stata la più frequentata delle ultime stagioni. Lo dicono i numeri dell’evento: 6 i campi da gioco usati dagli oltre 700 atleti delle 50 squadre provenienti un po’ da tutta Europa, Russia compresa; 112 gli incontri giocati dalle 8.30 alle 19.15; 10 arbitri internazionali utilizzati; almeno un centinaio i volontari che hanno lavorato alla buona riuscita dell’evento. Una macchina organizzativa complessa che ha funzionato come un orologio, basti infatti pensare che alla fine del torneo il ritardo accumulato sul programma è stato di circa una trentina di minuti!
C’era anche un po’ d’Italia a Maastricht sabato 21 ottobre scorso, un po’ di Nord Est ed un po’ della Capitale, una piccolissima porzione di un Paese nel quale il football gaelico è uno sport di nicchia sconosciuto ai più. Arrivato quasi per caso solo 6 anni fa, in così poco …


Continua a leggere »

Calcio Gaelico »

 a cura di C.S. |  

MAASTRICHT – L’edizione 2017 del Croke Park European Gaelic Football Championships è stata la più frequentata delle ultime stagioni. Lo dicono i numeri dell’evento: 6 i campi da gioco usati dagli oltre 700 atleti delle 50 squadre provenienti un po’ da tutta Europa, Russia compresa; 112 gli incontri giocati dalle 8.30 alle 19.15; 10 arbitri internazionali utilizzati; almeno un centinaio i volontari che hanno lavorato alla buona riuscita dell’evento. Una macchina organizzativa complessa che ha funzionato come un orologio, basti infatti pensare che alla fine del torneo il ritardo accumulato sul programma è stato di circa una trentina di minuti!
C’era anche un po’ d’Italia a Maastricht sabato 21 ottobre scorso, un po’ di Nord Est ed un po’ della Capitale, una piccolissima porzione di un Paese nel quale il football gaelico è uno sport di nicchia sconosciuto ai più. Arrivato quasi per caso solo 6 anni fa, in così poco …


Continua a leggere »

Calcio Gaelico »

 a cura di C.S. |  

Sabato 21 ottobre più di 650 giocatori e giocatrici di 50 squadre provenienti da 15 nazioni europee, si incontreranno allo Sportsparkwest di Maastricht, in quello che è considerato uno dei migliori impianti sportivi d’Europa, per disputarsi il torneo che, come da tradizione, chiuderà in grande stile la stagione del football gaelico. Alla conclusione della kermesse verranno assegnati i titoli “Shield” e “Plate” che incoroneranno le regine della competizione riservata alle ladies, mentre in campo maschile verranno assegnate la Champions Cup, nella quale sono inserite le compagini vincitrici dei tornei regionali Iberian, North-West, Benelux, Nordic and Central-East Europe ed i titoli “Intermediate” e “Junior” riservati alle rimanenti squadre.
“The Crocke Park” European gaelic football Championships & Champions Cups di Maastricht rappresentano il punto più alto della stagione continentale del football gaelico ed anche quest’anno lo spettacolo verrà assicurato dal livello elevatissimo dei club partecipanti e dalla straordinaria organizzazione affidata ai club Maastricht Gaels, …


Continua a leggere »

Calcio Gaelico »

 a cura di C.S. |  

Sabato 21 ottobre più di 650 giocatori e giocatrici di 50 squadre provenienti da 15 nazioni europee, si incontreranno allo Sportsparkwest di Maastricht, in quello che è considerato uno dei migliori impianti sportivi d’Europa, per disputarsi il torneo che, come da tradizione, chiuderà in grande stile la stagione del football gaelico. Alla conclusione della kermesse verranno assegnati i titoli “Shield” e “Plate” che incoroneranno le regine della competizione riservata alle ladies, mentre in campo maschile verranno assegnate la Champions Cup, nella quale sono inserite le compagini vincitrici dei tornei regionali Iberian, North-West, Benelux, Nordic and Central-East Europe ed i titoli “Intermediate” e “Junior” riservati alle rimanenti squadre.
“The Crocke Park” European gaelic football Championships & Champions Cups di Maastricht rappresentano il punto più alto della stagione continentale del football gaelico ed anche quest’anno lo spettacolo verrà assicurato dal livello elevatissimo dei club partecipanti e dalla straordinaria organizzazione affidata ai club Maastricht Gaels, …


Continua a leggere »

Sport Gaelici »

 a cura di C.S. |  

ROVIGO – Una splendida giornata, colorata da un cielo azzurro e da un caldo sole autunnale, ha fatto da cornice alla prima Alpen Cup GAA Rounders – “Trofeo Casetta Rossoblu” giocata al baseball field di Via Vittorio Veneto a Rovigo lo scorso 14 ottobre. L’evento, che da Dublino aveva ottenuto anche il patrocinio di GAA Rounders, board di riferimento di questo sport antico progenitore del baseball e che è uno dei quattro giochi tradizionali irlandesi affiliati alla Gaelic Games Association, era inserito nel calendario continentale stagionale di  Gaelic Games Europe ed è entrato, di diritto, nella storia di queste discipline in quanto quella di sabato era la prima volta in assoluto che un torneo di rounders si giocava, in un contesto internazionale, al di fuori dell’Irlanda. Ancora una volta a fare da battistrada è stata la New Ascaro Rovigo asd, polisportiva polesana pioniera degli sport gaelici in Italia, che grazie alla collaborazione del …


Continua a leggere »

Sport Gaelici »

 a cura di C.S. |  

ROVIGO – Una splendida giornata, colorata da un cielo azzurro e da un caldo sole autunnale, ha fatto da cornice alla prima Alpen Cup GAA Rounders – “Trofeo Casetta Rossoblu” giocata al baseball field di Via Vittorio Veneto a Rovigo lo scorso 14 ottobre. L’evento, che da Dublino aveva ottenuto anche il patrocinio di GAA Rounders, board di riferimento di questo sport antico progenitore del baseball e che è uno dei quattro giochi tradizionali irlandesi affiliati alla Gaelic Games Association, era inserito nel calendario continentale stagionale di  Gaelic Games Europe ed è entrato, di diritto, nella storia di queste discipline in quanto quella di sabato era la prima volta in assoluto che un torneo di rounders si giocava, in un contesto internazionale, al di fuori dell’Irlanda. Ancora una volta a fare da battistrada è stata la New Ascaro Rovigo asd, polisportiva polesana pioniera degli sport gaelici in Italia, che grazie alla collaborazione del …


Continua a leggere »

Sport Gaelici »

 a cura di C.S. |  

 
ROVIGO – Puntuale come un orologio svizzero l’autunno porta con sé il Rounders a Rovigo, antico gioco del “batti e corri” gestito dalla Gaelic Athletic Association irlandese che nella New Ascaro ha una delle sue basi più attive in Europa tanto è impegnata nella promozione degli sport gaelici nel Belpaese. Il club rodigino, che nel 2011 fu il primo ad introdurre il football gaelico in Italia, è l’unico a vantare atleti che praticano football, handball e rounders nel nostro Paese. Ben tre delle quattro discipline sportive tradizionali dell’Isola di Smeraldo vengono oggi praticate in questa striscia di terra stretta tra Adige e Po, caratteristica che rende il Polesine, almeno dal punto di vista sportivo, una sorta di “piccola Irlanda” tanta è la passione e la proliferazione d’iniziative legate alla cultura “celtico-irlandese” che vengono promosse dai ragazzi della New Ascaro Rovigo asd sempre pronti a cogliere al balzo ogni occasione utile a promuovere il nome …


Continua a leggere »

Sport Gaelici »

 a cura di C.S. |  

ROVIGO – Tra pochi giorni in città si vivrà un’altra epica pagina di storia sportiva ed in attesa di vedere i protagonisti di questo grande evento internazionale sfidarsi sul campo del Baseball Softball Club Rovigo entriamo nel clima della sfida facendo un breve viaggio nella storia e nel regolamento di un gioco ai più sconosciuto ma che sa comunque regalare grandi emozioni. Parliamo del Rounders, l’arcaico sport del “batti e corri”!
Non è un mistero che i giochi che hanno come obiettivo quello di colpire una palla con un bastone sono antichi quanto il mondo. Ne abbiamo degli esempi infatti anche nell’antico Egitto dove in un tempio si trova una raffigurazione in rilievo del faraone Thutmose III, vissuto nel 1475 aC, intento a giocare una sorta di baseball, sport che vanta oggi qualche milione di praticanti ed appassionati in tutto il mondo. In Inghilterra il cricket, popolarissimo ancora oggi anche e, …


Continua a leggere »