Gli Stati Uniti e il Giappone hanno avvertito la Cina di cercare una nuova cooperazione in materia di sicurezza

TOKYO/WASHINGTON, 7 gennaio (Reuters) – I ministri degli Esteri e della Difesa di Stati Uniti e Giappone venerdì hanno espresso preoccupazione per i tentativi di minare le norme e i regolamenti cinesi. .

In un momento in cui le preoccupazioni per la Cina – e le crescenti tensioni su Taiwan – sono diventate più focalizzate sul ruolo di sicurezza del Giappone, i funzionari dei due alleati si sono quasi incontrati per discutere di modernizzare e rafforzare la loro alleanza di sicurezza.

A seguito dei colloqui, i ministri hanno deciso di “lavorare insieme per prevenire e, se necessario, rispondere alle attività destabilizzanti nella regione”, secondo una dichiarazione congiunta.

Iscriviti ora per un accesso gratuito illimitato a Reuters.com

I ministri hanno affermato di avere “preoccupazioni serie e persistenti” sulle questioni relative ai diritti umani nelle regioni cinesi dello Xinjiang e di Hong Kong e hanno sottolineato l’importanza della pace e della stabilità nello stretto di Taiwan.

In precedenza, il segretario di Stato americano Anthony Blinken ha affermato che i due paesi firmeranno un nuovo accordo di cooperazione per la difesa per affrontare le minacce emergenti, tra cui l’ipersonico e le capacità spaziali.

Blinken non è l’unica “alleanza USA-Giappone”. Rafforzare gli strumenti che abbiamo, Ma crearne di nuovi”, citando l’accumulazione militare della Russia contro l’Ucraina e le azioni “provocative” di Pechino su Taiwan e sugli ultimi lanci di missili della Corea del Nord.

Corea del Nord “Misile ipersonico“Questa settimana ha raggiunto un obiettivo con successo, ha detto la sua agenzia di stampa statale.

Russia, Cina e Stati Uniti sono in corsa per sviluppare armi ipersoniche, rendendo difficile il rilevamento e l’intercettazione di missili intercettori ad alta velocità e manovre.

READ  Un padre di quattro figli che ha chiamato il presidente Biden "Let's Go Brandon" durante una chiamata della vigilia di Natale, ha scherzato

“Stiamo lanciando un nuovo accordo di ricerca e sviluppo che renderà più facile per i nostri scienziati, i nostri ingegneri e i responsabili dei programmi collaborare su problemi emergenti relativi alla sicurezza, dalla gestione delle minacce ipersoniche al miglioramento delle capacità spaziali”, ha affermato Blinken. Della folla.

Il segretario alla Difesa degli Stati Uniti Lloyd Austin ha affermato che l’incontro aiuterà a gettare le basi per il futuro dell’alleanza di difesa, compreso il compito di “riflettere la crescente capacità del Giappone di contribuire alla pace e alla stabilità regionali”.

Mentre i suoi vicini testano missili ipersonici, il Giappone sta lavorando alla tecnologia elettromagnetica “Railcon” per colpire quei missili.

Il governo del primo ministro giapponese Fumio Kishida lo ha approvato il mese scorso Il costo della sicurezza della registrazione, Con il decimo aumento annuale consecutivo nel 2022.

Alti funzionari giapponesi hanno affermato che lo sviluppo delle capacità di attacco di base del nemico è un’opzione per considerare l’aumento della sicurezza, ma alcuni esperti affermano che una tale mossa potrebbe minare ostacoli come il tema del pacifismo nella politica interna.

Il ministro degli Esteri giapponese Yoshimasa Hayashi ha detto ai suoi colleghi statunitensi che la comunità internazionale sta affrontando sfide, tra cui “sforzi erosivi unilaterali per cambiare la situazione, abuso di pressioni irragionevoli e regimi dittatoriali in espansione”.

Blingen ha affermato che i due paesi firmeranno un nuovo accordo quinquennale che includerà il continuo dispiegamento delle truppe statunitensi in Giappone, in cui il Giappone ha accettato di pagare 9,3 miliardi di dollari. Condividi la manutenzione Forze americane in Giappone per cinque anni.

Relazione di David Brinstrom, Dan Whitcomb e Rami Job, Ju-Min Park; Montaggio di Richard Bull

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *