Home » serie B2, VOLLEY

Fruvit riparte da Lugo contro la Liveran

5 febbraio 2016 Stampa articolo

Fruvit vs Jesolo - Tosi in azioneRiparte per il G.S.Fruvit il campionatori B2, al giro di boa dopo tredici partite, il quinto posto in classifica a 24 punti resta un ottimo risultato, sarà difficile mantenere la posizione ma la squadra di Pantaleoni ci proverà, sabato 6 febbraio alle ore 17,30, a Lugo contro il Liverani Castellani di Massimo Benedetti. Formazione quella romagnola che ha tenuto a battesimo il quinto campionato consecutivo di B2 giocato da Fruvit, battesimo che andò malissimo,
uno 0-3 (17-25, 19-25, 23-25) che mise a nudo la non preparazione delle polesane di fronte ad una squadra di eguale altezza media. Nel fase di ritorno del girone Fruvit incontrerà fuori casa quasi tutte le formazioni con ambizioni, Fratte e Carinatese, il 13 febbraio affronterà al Pala King il Simagas Trieste, ed il 7 maggio chiuderà il campionato sempre in casa con Aduna.
Come sempre coach Pantaleoni, guardingo, analizza l’avversario di turno.
“Lugo è una squadra che mi piace molto, per come imposta il gioco in maniera veloce, nel contrattacco ci supera per bravura, ha un’alzatrice con molta esperienza, con grandi capacità di palleggio e tante idee, due centrali molto forti e veloci di gambe, che impostano il primo tempo proprio nel contrattacco, Rizzo e Grasso (ex S.Lazzaro). Da posti quattro e due giocano palle spinte senza combinazioni particolari, uno degli opposti, Petroncini, è mancina con una mano stupenda, fa tranquillamente con lo stesso salto colpi diversi. Non per niente all’andata ci hanno bastonato, noi abbiamo lottato solamente nel terzo set, voglio pensare che noi non fossimo ancora pronti, visto che poi anche nella partita successiva non abbiamo reso.
Un avversario il Liverani , continua Pantaleoni, che mura nonostante non siano altissime, a parte la giovane e brava Piovaccari alta 1,90, quindi murando vuol dire che san fare a giocare, sono appena dietro di noi a 21 punti, ma non so perché. E’ da qualche tempo che non fanno giocare Milesi, ex Lemen, giocatrice fortissima , che l’anno scorso ci ha fatto perdere brutalmente, ricorda il coach, ho notato che col suo numero di maglia gioca un’altra ragazza. Sicuramente ci creeranno problemi, stiamo cercando, con le ragazze, un modo per bloccarle, anche se devo dire sinceramente che le mie non sono rientrate al top dopo la pausa del campionato, spero che nei prossimi allenamenti possano ritrovare il ritmo partita. Io sono sempre fiducioso, ma se aggiungiamo che in questi ultimi anni in trasferta non rendiamo al meglio, chiedo alla squadra almeno l’impegno mostrato a Casalserugo contro Aduna, dove veramente abbiamo lottato. Parlo per ultimo del nostro muro, a ripetizione stiamo “martellando” in palestra, forse a discapito di altre cose, ma questo lo sapremo solo giocando. Vedo una grande fatica a trovare fiducia in questo fondamentale, io sono disposto a fare un passo indietro in altri esercizi pur di ottenere risultati soddisfacenti, ci sta anche perdere, ma uscire dal campo con muri all’attivo. Un plauso a Bolognesi, ad inizio settimana, nonostante uno stato febbrile ha fatto buoni allenamenti a dispetto dello stato di salute, ho notato invece nel reparto schiacciatori stanchezza o mancanza di concentrazione, so che stanno “tirando” da parecchi anni, ma la motivazione rimane la molla per andare avanti. Vedremo se il mal di trasferta è cosa del passato, se la partita con Aduna è stata solo un episodio.”
Liverani Castellari:Bellettini, Fabbri, Gaddoni, Grasso, Leonardi, Lombardi, Milesi, Paganelli, Petroncini, Piovaccari, Rizzo, Sangiorgi(L). Allenatori Benedetti e Frega.
G.S.Fruvit: Battistella, Bolognesi Bombardi, Coltro, Ferrari, Ferroni, Fyda, Stoppa, Toffanin G, Toffanin S, Tosi, Zamberlan, Negrato (L1), Puglia(L2). Allenatori Pantaleoni e Perilli. Scout man: Albini.

C.S.



Articoli correlati