Home » serie B2, VOLLEY

Alva Inox arriva la prima della classe

12 febbraio 2016 Stampa articolo

Coach B2 Leandro FalciniE’ il momento per Falcini e la squadra deltina di affrontare la prima in classifica : Sloga Tabor Televirta Trieste. Oltre la prima della classe nella serata di sabato , il Delta vedrà una serie di incontri con i battaglioni di alta classifica : questo turno di gare arriva dopo un susseguirsi di sconti con le dirette antagoniste.

Cosa è differente per gli atleti della maschile portovirese in questo turno, rispetto ai match validi “per la salvezza”?

Cambia radicalmente l’approccio alla partita? Così risponde il tecnico nero fucsia:

“Mentre prima erano partite  con le antagoniste per la non retrocessione, queste son partite con le prime della classe che sono irraggiungibili dalle ultime. Il nostro obiettivo è sognare, riuscire a dire  <<abbiamo battuto la prima, quindi significa che poi siamo forti anche noi>> . Questo ci accadrà nelle prossime quattro gare perché affronteremo in ordine le prime quattro- prosegue il coach. – Le motivazioni saranno totalmente diverse: prima vi era preoccupazione di non fare far punti alle altre, adesso abbiamo la voglia e determinazione di far punti con le altre!”.

La squadra come reagisce a questo momento?

“Psicologicamente siamo “vantaggiati” perché non regaliamo punti alle antagoniste, comunque vada portiamo via set e punti a quelle squadre che sicuramente non saranno parte del nostro girone, quello basso.

Lo stimolo  è massimo non abbiamo paura di nulla e li affronteremo a viso aperto. Giocheremo al massimo delle nostre potenzialità.”

Questa settimana i deltini si sono allenati molto bene, provando diverse situazioni di gioco; determinati e vogliosi di affrontare un Trieste primo della classe che all’andata in casa friulana li ha battuti 3-1, in modo inglorioso in quanto vi furono una serie di situazioni negative sfavorevoli. Tutti hanno desiderio di riscatto pensando a quella partita, la squadra è forte ma i nerofucsia stanno giocando bene.

“Sabato abbiamo bucato- racconta Falcini- contro il Casalserugo, non perché abbiam giocato male  ma perché abbiam giocato bene entrambe le compagini. Gioco alla pari ed equilibrio …punteggio 107-105 , lo conferma! Un buon momento per noi, godiamo di buona forma fisica. Abbiamo recuperato il palleggiatore Zorzi, il suo apporto ci è mancato sicuramente ma non significa che Zennaro non sia stato all’altezza del compito . I ragazzi son preparati e determinati, tutti hanno voglia di far punti con lo Sloga Tabor… se non ci riusciremo significa che la Triestina avrà giocato molto bene!”

C.S.



Articoli correlati