Home » BASKET

Nb Rovigo e Polizia scendono in strada con i giovani

17 febbraio 2016 Stampa articolo

Classe La motorizzazione civile di Rovigo in collaborazione con Nuovo Basket Rovigo e Polizia Stradale  ha organizzato un corso di educazione stradale dedicato ai giovani. Destinatari del progetto “Attenzione fondamentale su strada e parquet” sono i ragazzi che frequentano il terzo anno dell’Istituto Comprensivo Rovigo 1, e verranno formati sulla conoscenza e la consapevolezza dei rischi connessi alla circolazione stradale. Nello specifico il target è costituito dall’educazione delle nuove generazioni attraverso la consapevolezza ed il rispetto di norme e regole, siano queste applicabili su una strada come su un campo di basket, in quanto le norme, il gioco di squadra e le competenze dei singoli sono ritenute determinanti sia per il conducente di veicoli che per il giocatore di pallacanestro sul parquet. L’attività formativa è basata sulla cosiddetta “lettura delle situazioni” ovvero sulla stretta analogia tra la capacità degli atleti di leggere le situazioni che si verificano in campo e l’agire di conseguenza, parallela alla capacità adottabile nelle situazioni di rischio e pericolo del traffico stradale.staff progetto

Il programma, costituito da 3 ore in aula e da 3 ore in palestra, dal 1° al 24 febbraio, prevede la proiezione di video emozionali sulla prevenzione degli incidenti stradali, arricchita da prove di controllo etilometrico e l’utilizzo, sperimentale ed innovativo, di un paio di occhiali “AlcolVista” quale simulatore visivo di un soggetto in stato di ebbrezza alcolica. Per la realizzazione e la buona riuscita del progetto il dottor Antonio Argenziano si è avvalso della preziosa collaborazione, in aula, del collega Romagnolo Alessandro e degli assistenti della Polizia Locale di Rovigo, Bertelli Laura e Paulon Roberto, ed in palestra dell’allenatore Andrea Lucchin della Giuseppe Cipriani Nuovo Basket Rovigo, nonché degli atleti Tiberio Francesco, Rocchi Alessandro, Gaspari Alessandro e Demartini Marco. L’importante progetto è stato realizzato grazie all’autorizzazione dell’ingegner Giovanni Lanati e del geometra Paolo Zanata della direzione generale territoriale del nord-est del mit, della dirigente scolastica dell’istituto comprensivo Rovigo 1 Maria Rita Pasqualin, coadiuvata dalle docenti Laura Pellegrini e Marina Cuberli, con la collaborazione del presidente dell’ASD Giuseppe Cipriani Nuovo Basket Rovigo, Federico Novo, che ha reso disponibili allenatore ed atleti, per il buon risultato di questa attività, che ha come obiettivo fondamentale ed imprescindibile quello di salvaguardare la vita.

 

C.S.



Articoli correlati