Home » Ginnastica Ritmica

Sar Ritmica gimnasia stacca il pass per la fase interregionale

17 febbraio 2016 Stampa articolo

Ritmica GimnasiaBuona prova per le atlete della Sar Ritmica Gimnasia. Domenica 14 febbraio al palazzetto dello sport di Caselserugo si è disputata la seconda prova del campionato regionale di specialità valida per l’ammissione alla fase interregionale che si terrà in provincia di Milano il 12-13 marzo prossimo.
Per la categoria Junior nella specialità cerchio è scesa in pedana Alice Lavezzo, nella specialità clavette Margherita Vicenzetti, nella specialità nastro Daria Prifti, nella specialità palla Martina Milani.
Per la categoria Senior nella specialità fune è scesa in pedana Silvia Quadri, nella specialità palla Alessandra Rosso, nella specialità clavette Alessia Rizzo, Silvia Quadri e Martina Rozzi, nella specialità nastro Alessia Rizzo.Sar Ritmica Gimnasia
Per la categoria coppia specialità cerchio e clavette le Junior Anna Paulon e Giorgia Zanaga.
Le due atlete nella prima prova si erano meritate il terzo gradino del podio mentre nella prova di domenica si sono migliorate salendo sul secondo gradino, staccando così il pass per la fase interregionale di specialità, insieme a loro partirà per la provincia di Milano l’individualista Senior Alessia Rizzo che si è qualificata al quarto posto nella specialità nastro.
Queste tre ginnaste sono allenate dal responsabile tecnico Rossella Allegro e dai tecnici Rita Marzola e Alessandra Tatò.

Ritmica Gimnasia le giovanissimeDomenica 7 febbraio al palazzetto dello sport di Cadoneghe la società Ardor di Padova ha organizzato la prima prova del campionato regionale di serie C promosso dalla Federazione Ginnastica d’Italia.
Le piccole agoniste della società Sar Ritmica Gimnasia Matilda Cavallaro, Maddalena Rossi, Asia Pavanello, Noemi Brigo e Gea Corradin si sono cimentate in quattro specialità: corpo libero di squadra, cerchio a coppie, successione fune e nastro, esercizio individuale alla palla.
Le giovanissime ginnaste polesane al loro secondo anno di serie C si sono comportate bene e sicuramente otterranno buoni risultati anche nella seconda prova prevista per il 28 febbraio.

 

C.S.



Articoli correlati