Home » Karate

Sen Shin kai protagonsta su diversi fronti

20 febbraio 2016 Stampa articolo

ROSA’ (Vicenza) – Si sono svolte a Rosà, le qualificazioni regionali valide per il Campionato Italiano FIJLKAM kata individuale, per le categorie Junior e Senior. La scuola del Maestro Mario Roversi, da lui stesso capitanata in qualità di coach, si è presentata con 3 atleti. Alessandro Bertotti, per la categoria Junior maschile, che grazie ad una travolgente gara in cui ha sconfitto tutti gli avversari per 5-0, è salito sul gradino più alto del podio staccando il biglietto per le finali a Roma. Maira Bacchiega, tra gli Junior femminili, conquista un ottimo bronzo, ma che non le permette di qualificarsi per le finali nazionali. Nei Seniores maschili, Mattia Cavallaro, riesce ad aggiudicarsi il quinto posto e a qualificarsi per le finali nella capitale. Purtroppo, assente Giorgia Milani per motivi di salute, avrebbe senz’altro dato filo da torcere alle avversarie nei seniores femminili.Gruppo Campionato Regionale Libertas - Musolente
A pochi chilometri di distanza, a Mussolente, sempre nel vicentino, nella stessa giornata si è disputato il campionato regionale Libertas. I rodigini del Maestro Roversi, questa volta guidati dall’atleta Nicola Bonato, hanno intascato un congruo bottino di medaglie. Oro per la giovane Emma Orsetti, che supera tutte le avversarie tra gli Esordienti femminili salendo sul gradino più alto del podio. Argento per Silvia Buoso tra gli Junior femminili, che dopo un’ottima fase eliminatoria, deve cedere il passo per una bandierina nella finale. Grande ritorno sugli scudi, per il campione azzurro Marco Pasetto. L’atleta detentore di un argento mondiale WKF, torna a far parlare di se ed a gareggiare per la Sen Shin Kai Rovigo. Podio Marco PasettoClasse e potenza non danno dubbi agli arbitri, superando eliminatorie e finale per 5-0 sugli avversari ed intascando l’oro. Il giovane Alessandro Capitozzo, dopo un’ottima prestazione si posiziona ai margini del podio, classificandosi quinto. Il giovane atleta ha ampi margini di miglioramento, che potrà dimostrare nelle prossime gare.
Il 7 febbraio scorso, gli atleti polesani sono stati ancora protagonisti. Il dipartimento karate Libertas, ha premiato i detentori del titolo nazionale conquistato nel 2015. Elena Roversi, nella categoria Esordienti femminili cinture nere, Silvia Buoso, tra i Cadetti femminili cinture colorate, Francesca Melioli tra i Cadetti cinture nere e lo stesso maestro Mario Roversi, che aveva conquistato il titolo nella categoria Master maschili.
Soddisfatto il Maestro Mario Roversi per i risultati ottenuti nel fine settimana. Ora, impegno e costanza nelle preparazione dei finalisti nazionali Bertotti e Cavallaro, che dovranno perfezionare tecnica e strategie di gara. Podio Silvia BuosoPremiazioni Libertas

C.S.



Articoli correlati