Home » Calcio a 5, Femminile

Granzette risale subito in sella

1 marzo 2016 Stampa articolo

Andreasi-Piccinardi-MorettoCAMPIONATO FIGC C5 FEMMINILE SERIE D
2° giornata – Girone di Ritorno –
Real Thiene – GRANZETTE 4-7

 
THIENE – Se lo staff tecnico della Polisportiva Granzette aveva bisogno di una risposta dalla squadra, senza dubbio l’ha avuta chiara e precisa domenica nella gara di campionato contro il Real Thiene.
Le neroarancio passano in vantaggio poco dopo il primo giro di lancette con Andreasi servita al meglio da Malin. Un minuto dopo è invece Sinigaglia a far raddoppiare con un ottimo scambio nello stretto la numero 8 rodigina.
Il Real Thiene è stordito dalla partenza delle ospiti che giocano senza paura aggredendo il portatore di palla e raddoppiando su ogni possibile scambio delle ospiti. Sinigaglia mette Malin davanti alla porta con uno dei suoi passaggi millimetrici ma la numero 11 non riesce a trovare la porta; è Piccinardi poi che ha sul piede la palla
giusta ma il portiere para e mette in angolo. Al 20′ il Granzette ha sei minuti di black out e le padrone di casa sfruttano due ripartenze e riportano la partita in parità. Per fortuna il doppio gol non frena le atlete di Mister Bassi: capitan Marchetto suona la carica ed inizia a recuperare palloni servendo Piccinardi per il gol del 3-2; prima del duplice fischio c’è solo il tempo per Andreasi, sempre servita da Marchetto, di siglare la sua tripletta personale e portare il Granzette al riposo con due gol di vantaggio.
La ripresa comincia con lo stesso ritmo ed intensità. La cosa più importante per lo staff tecnico è aver ritrovato Piccinardi che in due minuti sigla la rete del 5-2 e del 6-2. La numero 10 sta ritrovando la forma ottimale dopo l’infortunio e con lei in queste condizioni tutta la squadra gioca velocemente palla ed è sempre pericolosa. La
pressione alta espone le ospiti a ripartenze e puntualmente vengono colte di sorpresa in due occasioni subendo i gol del 6-3 e 6-4. Sinigaglia in zona pivot raccoglie un passaggio dall’instancabile Marchetto che gira per Malin, la numero 9 tira a botta sicura ma il portiere risponde presente. È poi il turno di Guberti di impegnare
l’estremo difensore che le nega il gol in due occasioni. Marchetto, in azione personale, due minuti dopo si procura un fallo al limite dell’area: la zolla è quella di Moretto. La diciasettenne mancina senza timore prende la mira e mette la palla nel sette senza battere ciglio: 7-4 e partita terminata. Tre punti importanti per il Granzette che
rimane ancorato alla speranza del terzo posto a 6 distanze. “Possiamo sicuramente sorridere e ripartire da questa vittoria per recuperare il terreno perso” commenta Bassi, “Domenica a San Pio arriva il Noventa squadra conosciuta e con cui è sempre un piacere giocare per la stima ed il rispetto che unisce le due società; i tre punti sono fondamentali per rimanere in corsa, e siamo sicuri che le ragazze ce la metteranno tutta per raggiungere l’obiettivo”.

 

C.S.



Articoli correlati