Home » CALCIO, Delta Rovigo

Delta Rovigo a braccetto con il Centro Medico e Attività Motorie

2 marzo 2016 Stampa articolo

Delta Rovigo - centro Medico - Barion, Bimbatti, MarinelliMartedì nel tardo pomeriggio è stata presentata la convenzione stipulata tra il Delta Calcio Rovigo e il Centro attività Motorie – Centro Medico. Nella sede della società calcistica di viale Tre martiri erano presenti Andrea Bimbatti che ha fatto gli onori di casa e per il Centro Attività Motorie – Centro Medico Arnoldo Barion amministratore delegato della struttura, e Silvia Marinelli coordinatrice delle varie attività del Centro medico-fisioterapico.

«Stiamo ufficializzando – dice Andrea Bimbatti – l’accordo del Delta Calcio Rovigo con il Centro Medico – Centro Attività Motorie che sono due realtà di eccellenza dal punto di vista medico della città. È stato ovviamente un onore per la società e per la famiglia Visentini chiudere questo accordo di convenzione con entrambe le strutture, ovviamene con motivazioni diverse. I nostri ospiti gestiscono queste due importanti realtà che verranno utilizzate non solo dal Delta Calcio Rovig, con la prima squadra, ma anche con servizi che vanno a favore di tutto il settore giovanile e quindi di tutti gli atleti della società. Dietro la prima squadra c’è tutto un settore giovanile in crescita che conta già quasi 100 atleti».

Bimbatti ha poi continuato soffermandosi sull’importanza della prevenzione e puntualizzando sull’influenza dell’intervento immediato del Centro Medico – Centro Attività Motorie sugli infortuni e traumi. «Qual ora ci siano traumi – prosegue Bimbatti – la loro struttura, riferendosi a Barion e Marinelli, è a disposizione con pronto intervento per la cura e la gestione successiva del trauma, sia dal punto di vista medico sia per le importanti strumentazioni che sono all’interno tanto del Centro Medico tanto Centro Attività Motorie che consentono la cura dei nostri atleti».
Barion ha sottolineato che rappresenta due Centri, quello Medico e quello di Attavità Morie, che sono al servizio, non solo delle varie società sportive della città e dintorni che hanno certa valenza, ma per tutti, in modo che chi ne avesse bisogno non abbia liste di attesa lunghissime e che possa avere un’immediata diagnosi a cui poi far seguito subito il precorso fisioterapico. Barion ha quindi ringraziato la società calcistica per aver tenuto in considerazione il Centro Medico – Centro Attività Motorie.

Silvia Marinelli nel suo intervento ha detto: «Collaboriamo molto bene con il medico della società, Fabrizio Aggio, che molto spesso si sente con i nostri fisioterapisti. Il loro contatto serve proprio per individuare meglio quali siano le necessità specifiche di ogni singolo calciatore e integrare, così, un pochino, l’intervento del fisioterapista del Delta Calcio con i nostri fisioterapisti che ovviamente avendo delle attrezzature in loco di ultima generazione ed avendo una piscina terapeutica a disposizione, riescono a completare il lavoro iniziato dal professionista del Delta. Il nostro obiettivo, assieme con Fabrizio, è quello di rimettere subito in gioco il calciatore cercando di prevenire eventuali ricadute».

Iole Sturaro



Articoli correlati