Home » CALCIO, Delta Rovigo, Serie D

Delta Rovigo: digiuno finito e Antonelli esonerato

2 marzo 2016 Stampa articolo

Vito Antonelli - Delta Rovigo vs Correggese (5)DELTA ROVIGO – BELLARIA 1-0
DELTA ROVIGO: Carreri, De Masi, Bertoldi, Mazzolli, Beghin, Nigro, Villagatti, Cinti, (51′ Busetto) Baldrocco (61’ Docente), Pera, Pradolin (80’ Boilini).
BELLARIA: Calderoni, D’Angelo, Saitta, Brandi, Petrarca, Santoni, Camporesi (Vicavi al 50’), Diop, Facondini (74’ Zogu), Suriano, Indelicato. Allenatore: Morganti.
Arbitro: Mario Saia di Palermo
ROVIGO – Il Delta Rovigo finalmente rompe il digiuno e porta a casa i 3 punti anche se ha vinto con un po’ di fatica.  Oltre al fatto che finalmente la squadra incassa il puneggio pieno, visto comnque l’andamento della partita da dirigenza ha deciso di esonerare mister Antonelli. nelle prossime ore sarà comunicato il nome del nuovo Mister.

Il primo tempo è terminato a reti inviolate e nel secondo tempo arriva il gol di Beghin al 58’ e questa volta la squadra rodigina non si fa rimontare. E pensare che all’andata il Delta aveva rifilato al Belleria una “manita”.

Al 17’ tiro di Baldrocco in porta ma sbaglia e la palla rotola fuori dopo 3 minuti è Prandolin a provarci ma ancora una volta il tiro va fuori.
Ancora un’azione verso la porta al 32’, questa volta è Beghin che si propone ma anche questa volta la rete rimane inviolata. Prima di andare negli spogliatoi Pera cerca il gol ma anche lui sbaglia.
Dopo pochi minuti dal rientro in campo delle due squadre gran tiro di Baldrocco ma Calderoni para. Al 50’ cambio tra le fila del Bellaria esce Camporesi ed entra Vicavi. Al 51’ anche mister Antonelli effettua un cambio esce Cinti ed entra Busetto. Dopo due tentativi di andare in porta uno di Pera e tre minuti dopo Busetto al 58’ è Beghin su assist di Pera a violare la porta avversaria e a mandare in vantaggio la squadra. Al 61’ esce Baldrocco per Docente. Poco dopo è il Bellaria a proporsi ma Carreri para. Al 67’ il Bellaria trova il tiro con Suriano ma ancora una volta Carreri è pronto e para.
Nuovo cambio per Bellaria entra Zogu per Facondini e poco dopo anche mister Antonelli cambia, entra Boilini per Prandolin.
Per Bellaria ancora due tiri in porta che terminano con un nulla di fatto. Al 90’ Mazzolli tira in porta ma Calderoni para. Dopo tre minuti di recupero il Delta può festeggiare la vittoria.
Domenica la squadra rodigina incontrerà il fanalino di coda della Fortis Juventus.
Sono state rinviate le partite Ribelle Forlì al 12 marzo e Sammaurese – Forlì, Castelfranco – Mezzolara, San Marino – Arzignano – Chiampo ed infine Romagna Centro – Parma.
Rovigo scavalca il Legnago che come era nelle previsioni perde dall’Altovicentino e accorcia su Ribelle e Imolese ma queste devono recuperare una partita.
30ª Giornata
Delta Rovigo-Bellaria Igea 1-0
Imolese-Fortis Juventus 4-0
Legnago Salus-Altovicentino 2-3
Lentigione-Clodiense 5-2
Ravenna-Villafranca 2-2
sabato 12 marzo, ore 15:00 Ribelle-Forlì
domenica 13 marzo ore 14:30
Sammaurese-Forlì
Virtus Castelfranco-Mezzolara,
San Marino-ArzignanoChiampo ore 15:30
Romagna Centro-Parma

CLASSIFICA Parma 69 punti Altovicentino 65 Forlì, 57 San Marino 52, Imolese 50, Ribelle 48, Delta Rovigo 47, Legnago 46, Lentigione 45, Correggese 44, Virtus Castelfranco 41, Sammaurese 39, ArzignanoChiampo 34, Ravenna 33, Romagna Centro 30, Mezzolara 29, Villafranca Vr 26, Bellaria 21, Clodiense 14, Fortis Juventus 11.

Iole Sturaro



Articoli correlati