Home » serie B2, VOLLEY

Una indomabile Fruvit stende Chions

6 marzo 2016 Stampa articolo

selfie finaleG.S.Fruvit – Friultex Chions 3-1

23-25, 25-16, 25-14, 25-25

G.S.Fruvit: Ferrari(3), Ferroni(8), Bolognesi(15),Tosi(22), G.Toffanin(6), Stoppa(9), Coltro(6), Fyda, Zamberlan, S. Toffanin, Faggion, Negrato (L1), Puglia(L2). Allenatore Pantaleoni, vice: Perilli, Scout man: Albini.

Friultex Chions : Giacomazzi (1), Beltrami(8), Frangipane(3), Fabris(10), Basso(1), Battain(3), Vit(7), Zanin(1), Fabiante, Diamante, Poser(16), Felettig, Brunetta (L), Cerruto (L). Allenatori: Molinaro, Chiopris Gori.

S.M.Maddalena (Rovigo) – Altra bella gara casalinga per Fruvit, la quinta del girone di ritorno, partita dal ritmo intenso, come ormai capitan Ferrari e compagne ci hanno abituato a vedere. Avversario di tutto rispetto il Chions, temuto da Pantaleoni, (anche se ora è a -10) a ragione, all’andata Fruvit vinse al quinto con set tiratissimi e combattuti, i presupposti per una ripetizione dell’andata c’erano tutti, con le friulane che venivano da una striscia positiva di prestazioni e risultati.fruvit chions-Toffanin
Pantaleoni schiera nella start six solita, Valentina Stoppa opposta, in sostituzione di Ferroni reduce da una settimana di febbre, Alexandra Puglia libero, a completare la formazione: Ferrari, Tosi, Bolognesi, Coltro, Toffanin. Partenza del primo set in parità sino al 5-5 di Tosi in battuta, Chions arriva in vantaggio 5-8 al primo parziale tecnico grazie a qualche errore di Fruvit, sull’8-13 Negrato rileva Puglia, per le friulane in evidenza Poser (16 punti per lei a fine gara) e Beltrami. Secondo parziale tecnico che vede ancora Chions in vantaggio,12-16, le padrone di casa riescono ad impattare con Coltro, Tosi, Bolognesi e Stoppa, l’allenatore friulano chiama tempo, ancora Beltrami posta in vantaggio le ospiti, Tosi sparacchia lungo e subisce il muro, è Stoppa che riporta sotto Fruvit ,18-19, anche gli arbitri ci mettono del proprio, Tosi e Bolognesi impattano a 20, sul 22 pari viene fischiata un’invasione dubbia a Bolognesi, Basso va in battuta e segna, 22-23, Pantaleoni chiama tempo, Bolognesi pareggia, ma sono beltrami e Vit a chiudere il set per Chions.
fruvit chions tosi faggion a muroStessa formazione per Pantaleoni con Negrato libero, partenza del secondo set punto a punto, con Tosi che recupera una gran palla poi segna il 5-4, primo time out tecnico 8-4, Bolognesi, Stoppa e Tosi, riescono a passare il muro di Chions, 10-5, le friulane giocano palle alte, mentre Ferrari corre sulla ricezione e non riesce a giocare al centro, sul 13-6 è Chions a chiedere tempo, entra Ferroni per Stoppa che comunque stava andando bene, il vantaggio giallo nero viene eroso da Vit e un attacco lungo di polesano, 15-11. Fruvit tiene testa agli attacchi friulani che riescono a passare solo con Poser, 16-12, da qui è tutto un crescendo giallo nero con Ferroni e Tosi sulle mani del muro, Toffanin attacca a rete il 24-16, ma si rifà subito chiudendo il set.
Nel terzo Fruvit prende subito il largo, 5-1, grazie anche alla battuta di Toffanin (2 ace), Chions sembra cedere, al centro Coltro va a segno due volte, ancora Stoppa, Bolognesi e Tosi portano in vantaggio le giallo nere sul secondo parziale 16-7, le friulane hanno un accenno di reazione, Pantaleoni ferma il gioco sul 23-13 sul secondo buon attacco di Fabris, poi è una “passeggiata” sino a fine set.fruvit chions tosi attacca
Pantaleoni si affida sempre alla stessa formazione, stavolta sono le valchirie friulane a prendere l’iniziativa portandosi sul 5-8 nel primo parziale, grazie ad un muro ritrovato, Battain mette giù una ricezione lunga di Bolognesi, sul 6-10 Battistella rileva Tosi, c’è uno scambio interminabile dove proprio batti stella difense benissimo, ma è Fabris che segna. Entra Ferroni per Stoppa, altro bello scambio e viene murata, si rifà subito con un mani fuori, 9-14, secondo parziale sul 10-16, rientra Tosi dopo un’altra murata subita da Battistella,11-18, Battain e Poser continuano a passare, sul 15-20 Pantaleoni ferma il gioco, Fruvit ha un break positivo di quattro punti, ora è l’altra panchina a chiedere tempo, 19-20. Poser segna e Pantaleoni riferma il gioco, la solita guerra di nervi, Poser segna di nuovo, 19-22, per Fruvit entra e debutta in B2, la giovane Faggion per Coltro alzando il muro, Chions è costretto a passare alto e lungo sbagliando, sul 21-23 rientra Coltro in battuta, le avversarie attaccano fuori due volte 23 pari, Coltro in battuta segna, Vit impatta di nuovo, 24-24, un punto a testa per Tosi e Battain, 25 pari. Tosi decisiva in attacco poi con battuta velenosa conquista set e vittoria, pubblico in visibilio e passerella con selfie finale per le ragazze giallo nere.
Finalmente contento Pantaleoni così commenta: “Difficile parlare dopo una partita del genere, dopo tante vittorie, dopo sedici partite portate a termine in maniera più che soddisfacente, sono noioso e lo ripeto, l’unico rammarico è quel 3-0 subito con Aduna con tutti i set persi di misura. E’ difficile ora dire qualcosa, se fossimo una società più fortunata, il prossimo anno punteremmo alla B1, purtroppo non è cosi, questa è la verità, mi riferisco al fatto che non riusciamo a trovare uno sponsor che creda in noi. E’ triste dover ridimensionare una squadra come la nostra, che non sarà una squadra di fenomeni, però stasera si deve dire che hanno disputato un altro partitone, abbiamo perso il primo set per colpa nostra e indubbiamente per merito del Chions, ma il secondo e il terzo set li abbiamo giocati da favola, mentre nel quarto ho il dubbio, più demerito loro o più brave noi? Difficile dirlo, sta di fatto che fruvit chions difesa negratoabbiamo meritato questi tre punti pieni, che ci mantengono per ora ancora al quarto posto in classifica. E’ chiaro che quando vinci tre a due questo è il vantaggio, ti costruisci il carattere, sei talmente abituato a lottare che viene spontaneo difendere, attaccare, battere come facciamo noi. E’ triste dover ammettere che con questa squadra che sta lottando per il quarto posto senza sponsor, il prossimo anno non possa lottare per la B1, queste ragazze se lo meriterebbero. Venendo alla partita devo dire solo cose belle, Ferrari impareggiabile, per come ha corso, per come ha smistato la palla, per come ha impostato schemi ri e riprovati, gli attaccanti bravissimi, Tosi e Bolognesi, entrambe col 38% positivo, in gran forma, bene Battistella e Ferroni che stasera sono state chiamate in causa dalla panchina, ma quando sono entrate erano pronte, anche mentalmente, Coltro e Toffanin si sono sacrificate nell’ aiutare il capitano a far spostare il muro di Chions, i loro punti comunque li hanno fatti. Negrato continua a stupirmi per la capacità di addomesticare la palla in bagher, per il controllo che riesce ad avere, la velocità che ha, nonostante si alleni pochissimo. Due parole anche per Valentina Stoppa, 9 punti con 47% in attacco, sono contento per lei, spero si renda conto delle potenzialità che ha, sostituiva Ferroni che si è allenata condizionata dalla febbre e che si sta riprendendo. E poi la giovanissima, e altissima, Sara Faggion ha avuto il suo battesimo, molto emozionata, ma anche molto motivata, entrata in campo nel finale, concentratissima, insomma ho un gran bel gruppo di ragazze su cui contare.”
Prossimo incontro nella tana del lupo, ad ospitare Fruvit sarà la capolista Ezzelina Carinatese , il 12 marzo alle ore 21,00.

C.S.



Articoli correlati