Home » Calcio a 5, Femminile

Granzette rifila un poker al Piazzola

15 marzo 2016 Stampa articolo

Granzette -Sinigaglia-Malin-PiemonteseCAMPIONATO FIGC C5 FEMMINILE SERIE D

4ª giornata – Girone di Ritorno

Piazzola – GRANZETTE  0-4

ALBIGNASEGO (PD) – Massimo risultato, minimo sforzo: il Granzette vince ad Albignasego contro il Piazzola 4-0 prima della sosta Pasquale, e grazie alla sconfitta del Real Thiene a Verona contro l’Agsm, aggancia proprio le vicentine al terzo posto. Le neroarancio partono sottotono e con la testa già alla sosta perché, nonostante il vantaggio di Malin su passaggio di Andreasi sono le padovane a fare la partita; le padrone di casa approfittano della staticità in fase di possesso palla delle rodigine e riescono ad arrivare facilmente davanti a Grandi ma la numero uno nega sempre il pareggio al Piazzola. L’intervallo fa bene al Granzette che riparte con un altro ritmo e dopo appena 2′ Piemontese sfrutta sapientemente un passaggio di Marchetto e mette la palla del 2-0 alle spalle del portiere avversario. Il doppio vantaggio tranquillizza le ospiti che giocano con più determinazione e carattere rischiando meno in fase di possesso. Infatti Grandi viene presa in causa per aiutare le compagne solo con i piedi in fase di impostazione; il terzo gol passa sempre per i piedi di Piemontese, la numero 9 occupa bene lo spazio ed appoggia in rete un passaggio di Piccinardi su rimessa laterale. A chiudere la gara ci pensa Sinigaglia al 18′: Malin si libera perfettamente della sua diretta avversaria e scarica alla compagna sulla sinistra che di punta infila la palla nell’angolino. Nel restante tempo il Piazzola tenta la reazione colpendo un palo ma è il Granzette ad essere più pericoloso con Gresele, Marchetto e soprattutto Andreasi che impegna il numero uno padovano in una parata da applausi da entrambe le parti. Al triplice fischio la gioia per i tre punti diventa doppia per atlete e staff tecnico in quanto la risalita alla promozione diretta diventa meno difficile visto lo stop di Real Thiene e della capolista Hellas. Ora mister Bassi e tutto lo staff hanno 3 settimane per poter lavorare e preparare le loro atlete allo sprint finale, alla ripresa del campionato dovranno affrontare in casa il Bissuola squadra in netto miglioramento dall’inizio del campionato.

C.S.



Articoli correlati