Home » Gaelic Handball, SPORT GAELICI

Un bronzo per l’Ascaro

22 marzo 2016 Stampa articolo

 

Doppio Zangirolami-Olimpieri vs Malfatto-BertolottoQuesta volta è arrivata solo una medaglia dagli Internazionali Open di One wall giocati a Nizza Monferrato nello scorso week end, ma comunque gli atleti dell’Ascaro Rovigo hanno saputo tener alto il vessillo dell’Handball polesano vendendo cara la pelle in tutti gli incontri giocati in un torneo di altissimo livello che ha visto la partecipazione di atleti ed atlete provenienti anche da Olanda, Irlanda, USA, Belgio, Francia e Spagna.

Ottima la prestazione sfoderata da Alberto Olimpieri che nel torneo Challenger è uscito nei quarti di finale dopo una brillante fase preliminare. Bene anche Andrea Zangirolami, piuttosto sfortunato nel sorteggio, che nel girone di qualificazione l’ha opposto allo spagnolo Carlos Diez Sanjuan e al ligure Chiappello, due dei protagonisti della competizione. Molto buona anche la prestazione nel torneo diAlberto Olimpieri doppio dei due rossoblu che purtroppo non sono stati capaci di passare il barrage di qualificazione a causa della sconfitta di misura patita nel primo match, comunque molto equilibrato, giocato contro la coppia Malfatto-Bertolotto e quella, invece più netta, inferta  ai rodigini dal doppio composto da Simone Corsi, eletto giocatore italiano dell’anno 2015 e dall’americano Jeremy Calabrese che poi conquisteranno il terzo gradino del podio.

Tutto da rivedere nella categoria “Over 45”, nonostante il bronzo ottenuto nel doppio giocato in coppia con lo spagnolo Juan Carlos Diez, il torneo di Raffaello Franco. Quattro sconfitte nel torneo di singolare dove il presidente-giocatore dell’Ascaro ha incontrato comunque atleti di primo livello della categoria, ma  ciò non toglie che qualcosa di meglio si poteva comunque ottenere in considerazione anche dei troppi errori commessi nella gestione tecnico-tattica di alcune fasi dei match. Tutte cose che si dovranno sistemare in allenamento, soprattutto in vista dei prossimi importanti impegni.

La partecipazione agli Internazionali d’Italia è stata comunque per tutti una grande esperienza, un’esperienza utile alla crescita di tutto il movimento polesano del one-wall. Gli handballers rossoblù torneranno in campo il prossimo 10 aprile quando a Mardimago, presso la locale palestra comunale, ospiteranno il team Vienna Gaels. In palio la prima Gaa Handball “Austrian-Italian” Cup di one-wall.

Italian Open – Nizza Monferrato (At)Andrea Zangirolami

OPEN single male
1° Kruithoff Sacha (Esp)
2° Quish Paudi (Eire)
3° Pozzebon (Bel) – Potiez (Bel)

Open Single Female
1° Giner Ana (Esp)
2° Scheffer Miranda (Nl)
3° Giner Maria (Esp) – Siegersma Harmke (Nl)

Challenger Single Male
1° Semeria Giulio (Ita)

2° Pastorino Marco (Ita)
3° Corsi Federico (Ita) – Diez Juan Carlos (Esp)

Challenger Single Female
1° Diez Vittoria (Esp)
2° Moya Monica (Esp)
3° Sancis Ana (Esp) – Stevanovic Milena (Ita)

 

+45 Single Male
1° Agnese Corrado (Ita)
2° Simone Marco (Ita)
3° Piersna Theunis (Nl) – Scheffer Siemen (Nl)Olimpieri vs Stevanovic

Open Double Male
1° Kruithoff S. (Esp)- Potiez S. (Bel)
2° Vast (Bel) – Pozzebon (Bel)
3° Corsi S. (Ita) – Calabrese G. (Usa)
4° Potrick (Fra) – Pardini (Fra)

Open Double Female
1° Giner A. (Esp) – Giner M. (Esp)
2° Scheffer M. (Nl) – Siegersma H. (Nl)
3° Moya M. (Esp) – Stevanovic M. (Ita)
4° Diez Sanjuan V. (Esp) – Sancis A. (Esp)

+45 Double Male
1° Agnese C. (Ita) – Simone M. (Ita)
2° Scheffer S. (Nl) – Piersna T. (Nl)
3° Franco R. (Ita) – Diez Sanjuan C. (Esp)

C.S.



Articoli correlati