Home » Rally

Mancin punta alla scalata Delle dolomiti

Il portacolori di Mach 3 Sport apre la stagione, come da tradizione, assaggiando atipici terreni e sarà al via del prossimo Rally Day delle Dolomiti
30 marzo 2016 Stampa articolo

Michele MancinMichele Mancin conferma anche per la stagione 2016 quella che sembra oramai essere diventata una consolidata tradizione.Abitualmente impegnato nell’ambito delle cronoscalate il pilota di Rivà, in provincia di Rovigo, aprirà la nuova annata sportiva con una capatina nel mondo dei rally: troveremo infatti il portacolori della scuderia Mach 3 Sport ai nastri di partenza della prima edizione del Rally Day delle Dolomiti in programma ad Agordo per i prossimi 2 e 3 Aprile.

A distanza di poco più di un anno dall’ultima esperienza in chiave rallystica, in occasione del Rally Storico Città di Adria, Mancin si prepara a condividere nuovamente l’abitacolo di una vettura da competizione, la pluridecorata Citroen Saxo gruppo A, con il fido navigatore clodiense Nicola Doria.

“Eccoci qui pronti per aprire una nuova ed entusiasmante stagione” – racconta Mancin – “e come di consueto abbiamo deciso di togliere la classica ruggine invernale affrontando una tipologia di competizione per noi inusuale. Vista l’assenza in calendario del Rally Storico Città di Adria abbiamo deciso di tornare a calcare le speciali di un evento dedicato alle auto moderne. Per via di consistenti impegni lavorativi il 2016 sarà probabilmente un anno di transizione durante il quale non inseguiremo un particolare campionato ma ci dedicheremo alla scelta, assieme ai ragazzi di Mach 3 Sport, di eventi spot ai quali partecipare”.

All’ombra del maestoso scenario offerto dalle Dolomiti il driver polesano si dovrà scontrare non solo con l’agguerrita concorrenza e con la ruggine accumulata nella pausa invernale ma anche con tutte quelle dinamiche proprie di un rally.

La brevità del percorso, caratterizzato da due tratti cronometrati di 5 e 7 chilometri da ripetere, andrà sicuramente a vantaggio di Mancin che non dovrà faticare troppo ad abituarsi alle note dettate da Doria.

La scelta di prendere parte al Rally Day delle Dolomiti non è giunta a caso infatti lo staff di Mach 3 Sport ha studiato assieme al pilota di Rivà un evento che potesse favorire il setup già presente sulla Citroen Saxo gruppo A senza dover ricorrere a pesanti stravolgimenti.

“Abbiamo scelto questa gara come apertura della stagione” – aggiunge Mancin – “perchè seppur i rally mantengano un posto di rispetto nel mio cuore il nostro ambiente naturale è quello delle cronoscalate. Abbiamo lavorato duro per tanti anni per affinare il setup della vettura e pertanto abbiamo scelto un percorso che ci permettesse di non dover perdere le prime prove speciali alla ricerca del giusto assetto. Siamo consapevoli che non sono un rallysta e che quindi non partiremo alla pari degli altri ma siamo anche altrettanto convinti di poter dire la nostra in virtù di un evento che si addice molto alle mie caratteristiche di guida. La Saxo torna sulle speciali di un rally dopo oltre quattro anni di salite percorse in Italia e in mezza Europa dove si è sempre ben distinta. Staremo a vedere se anche qui saremo in grado di farci valere”.

C.S.



Articoli correlati