Home » Calcio Gaelico

Finalmente si torna in campo

5 aprile 2016 Stampa articolo

LOCANDINA TORNEO GAELIC HANDBALLIl prossimo 9 Aprile il football gaelico torna in campo in Italia e lo farà in grande stile con la 1ª Tappa del Campionato Regionale Centro/Est Europa che si giocherà a Rubano (PD) presso gli impianti sportivi comunali di Via Borromeo. Per l’organizzazione di questo appuntamento assegnato alla gestione della New Ascaro Rovigo asd, che proprio quest’anno festeggia il 5° anniversario da quando a Rovigo iniziò a rimbalzare sull’erba quel primo pallone da football gaelico che poi diede vita a tutto il movimento nazionale, scenderà in campo un poul di società sportive di prim’ordine che oltre all’Ascaro Rovigo GAA e alle Venetian Lionesses Lgfc, vedrà impegnate in prima linea la Polisportiva Polis 4×4 ed il Rugby Roccia Rubano che con entusiasmo hanno aderito all’iniziativa che vedrà sfidarsi squadre provenienti da Austria, Italia, Germania, Repubblica Ceca e Slovacchia.

Per l’Ascaro Rovigo si tratta del 3° torneo internazionale organizzato in soli 5 anni d’attività. Un record, un altro dei tanti messi a segno dai ragazzi del presidente Franco. Questa volta poi c’è anche la novità, se vogliamo una piccola anomalia, di un torneo casalingo organizzato in provincia di Padova. Un altro record messo a segno grazie all’intraprendenza dei rodigini che hanno trovato, in pochissimi giorni, il sostegno e l’entusiasmo della Polisportiva Polis 4×4 e del Rugby Rubano per poter realizzare quest’altro sogno. Comunque un’ulteriore dimostrazione del fatto che, purtroppo, a Rovigo lo sport è sempre messo in secondo piano e nemmeno gli appuntamenti di portata internazionale sanno portare quell’entusiasmo che invece servirebbe in queste occasioni, l’entusiasmo e l’intraprendenza che invece spesso si trova spostandosi anche solo di pochi chilometri al di fuori del Polesine. Questione di mentalità diverse e di capacità manageriali di dirigenti sportivi e di amministratori locali in grado di cogliere al balzo occasioni più uniche che rare per dare spazio alloLOCANDINA TORNEO GAELIC FOOTBALL sport, anche quello più sconosciuto e meno seguito.

Anche in questa occasione comunque, e questa è una “specialità” tutta polesana dei tornei griffati GAA Europe, domenica 10 Aprile ci sarà l’appendice dedicata al Gaelic Handball, almeno questa organizzata presso la Palestra Comunale di Mardimago dove dalle ore 10.00 partirà la sfida per la conquista della prima Alpen Cup Gaa Handball tra Ascaro Rovigo GAA e Vienna Gaels GAA, competizione a squadre dove i migliori handballers dei due club si affronteranno in 9 spettacolari incontri di singolare e di doppio.

Prima dell’Alpen Cup ci sarà però da pensare al torneo di sabato. La New Ascaro Rovigo si presenterà nella competizione riservata alle Ladies con le Venetian Lionesses, orfane del capitano Chiarà Sandonà in viaggio all’estero, e saranno guidate in campo dalla veterana Rossella Astolfi. Il torneo ladies si preannuncia davvero interessante e competitivo grazie alla partecipazione di alcune delle migliori squadre d’Europa: Munich Colmcilles, Vienna Gaels, Berlin GAA, Slovac Shamrocks e Prague Hibernian.

Interessante anche il torneo maschile al quale l’Ascaro GAA parteciperà in franchigia con la S.S. Lazio Calcio Gaelico. Entrambi i club hanno deciso infatti di unire le forze per essere più competitivi e per sopperire alle numerose assenze, soprattutto tra le file dei rodigini che stanno vivendo un momento di transizione dopo che molti dei veterani della prima ora si sono ritirati a causa di infortuni o impegni lavorativi e famigliari. La guida tecnica della franchigia è stata affidata all’iralndese dell’Ascaro Rovigo Kevin Curran che avrà il difficile compito di schierare un’undici competitivo in grado di contrastare la forza di squadre del calibro di Monaco di Baviera, Vienna, Berlino, Augsburg, Padova e della franchigia Bratislava-Praga.

In settimana verranno sorteggiati e ufficializzati i calendari dei match in programma sabato per questo primo appuntamento stagionale con il football gaelico europeo che si darà appuntamento a Rubano. Intanto il designatore Tom McGrath ha designato come arbitri del torneo quattro dei cinque direttori di gara italiani. Anche questo, se vogliamo, un primato. Non era mai accaduto infatti, in nessuno dei 6 precedenti concentramenti giocati in Italia dal 2013 ad oggi, che un torneo fosse  gestito esclusivamente da direttori di gara tutti italiani. Un altro segno di quanto i nostri fischietti nazionali siano apprezzati a livello continentale. Saranno così Andrea Furlan, Alessandro Grego, Alessandro Rasi e Lorenzo Zago a doversi alternare sui due campi di gioco allestiti per il torneo Ladies e per quello maschile e saranno loro, a fine giornata, a decretare il miglior giocatore e la miglior giocatrice della competizione che verranno entrambi premiati nel corso della tradizionale cena di gala alla quale è prevista anche la presenza del sindaco Sabrina Doni e dell’assessore allo sport Alberto Rampado che porteranno il saluto della città agli ospiti dei team stranieri a conclusione di una giornata che resterà nella storia di questo sport e che andrà a scrivere un’altra straordinaria pagina nel fantastico libro della New Ascaro Rovigo asd

C.S.



Articoli correlati