Home » NUOTO

Buone prove per gli atleti della Rovigonuoto agli italiani

7 aprile 2016 Stampa articolo

Fiorucci -Guerriero - Maggio - LugliSi sono conclusi i campionati  italiani primaverili di Riccione svoltisi nella splendida cornice dello stadio del nuoto e sono state davvero ottime le prove dei nove atleti della Rovigonuoto scesi in acqua. I campionati italiani di categoria sono stati il primo grande impegno di questo mese di aprile, il secondo saranno i campionati italiani di fondo indoor che si svolgeranno il 17 di aprile sempre nello stadio del nuoto di Riccione, le speranze di podio in questo secondo impegno sono davvero concrete.

La prima parte è stata dedicata alla sezione femminile, in gara dall’1 al 3 aprile con 916 atlete di 257 società e 305 staffette; poi spazio ai maschi dal 4 al 6 aprile con 1084 atleti di 281 società e 295 staffette. L’obiettivo per tutti era ben figurare in vista dei grandi appuntamenti internazionali a partire dai campionati europei che si svolgeranno a Hódmezővásárhely, in Ungheria, dal 6 al 10 luglio. Maggio - FiorucciGiulia Maggio nella categoria Ragazzi nati nel 2002 si è classificata 9ª negli 800 stile libero in 9’02’’34, 10 ª  nei 400 stile libero in 4’24’’58, 32 ª nei 200 stile libero in 2’08’’58. Giulia ha poi gareggiato inserita nelle staffette della Padova nuoto composte da ben tre atlete della Rovigonuoto per ogni staffetta, la 4×100 stile libero, composta delle  atlete della Rovigonuoto Anna Tosini, Giulia Maggio, Gaia Birolo e dalla padovana Francesca Tarantello si è classificata 28ª in 4’13’’, la 4×200 stile libero composta dalle atlete della Rovigonuoto Anna Tosini, Giulia Maggio, Alice Guerriero e dalla padovana Francesca Tarantello, è arrivata 17 ª in 8’49’’71.  Ludovica Lugli  nella categoria Junior nate nel 2001  si è classificata 12ª negli 800 stile libero in 9’05’’75, 18ª nei 400 stile libero in 4’24’’, 25 ª nei 200 stile libero in 2’06’’82. Ludovica è poi stata inserita nelle staffette della Padova nuoto con le  compagne di squadra padovane Todaro, Ghiselli Ricci e Grasso, la 4×200 stile libero si è classificata 8 ª in 8’30’’77, mentre la 4 x 100 stile libero si è classificata 20 ª in Aggio Valentino (1)3’58’’59. Terminate le gare femminili è stata la volta delle maschili. Alessio Fiorucci nella categoria Junior nati nel 1999 si è classificato 14° nei 1500 stile libero nuotando in 15’57’’95, ha poi gareggiato nelle staffette della Padova nuoto composte da due atleti della Rovigonuoto oltre a lui Antoni Maggio e due atleti Guerriero, Tosini, Birolopadovani Pinto e Carossa, la staffetta  4×200 stile libero si è classificata 13 ª in 7’44’’48  mentre la staffetta 4×100 stile libero si è classificata  22 ª in 3’38’’68. Luca Sini nella categoria Ragazzi 2001 si è classificato 26° nei 100 dorso in 1’00’’59 e 28° nei 200 dorso in 2’12’’15 davvero ottima anche la prova del dorsista biancoazzurro, Valentino Aggio nella categoria Ragazzi 2002 si è classificato 21° nei 1500 stile libero in 17’00’’57, Valentino ha ottimamente esordito ai campionati italiani e se consideriamo che è da poco che si cimenta nei 1500 stile libero i suoi margini di miglioramento sono davvero grandi.

C.S.



Articoli correlati