Home » serie B2, VOLLEY

Fruvit incontra Villadies

22 aprile 2016 Stampa articolo

Fruvit vs Dolo_92Ventiquattresima giornata del campionato di serie B2, il G.S.Fruvit affronta nella gara casalinga il Villadies Farmaderbe di Udine, l’incontro di andata fini al tie break, fu una partita alla portata delle polesane, che in vantaggio per 2-0, si complicarono la vita, con cali di attenzione e tecnica, contro una squadra dal gioco semplice con palla alta. Per Fruvit realizzarono parecchi punti Tosi, Ferroni e Bolognesi, ma non riuscirono ad agguantare tutta la posta. Memori della partita le ragazze di Pantaleoni si stanno impegnando molto negli allenamenti, giallo nere a ranghi ridotti, il centrale Zamberlan ha ripreso a lavorare in palestra dopo la ripresa del dolore al ginocchio nel riscaldamento con Teodora, il libero Valentina Negrato, la settimana scorsa non si è allenata per via di una forte febbre, e purtroppo bisogna registrare l’abbandono, speriamo momentaneo, di Sandra Fyda, per motivi di studio. Mancano tre partite alla fine del campionato, ma Pietro Pantaleoni, le affronta come fosse l’inizio, studiando e ristudiando le partite delle avversarie, nella speranza di mantenere la quarta posizione in classifica, che rappresenterebbe il nuovo record, di posizione e punteggio per Fruvit, negli ultimi cinque anni di serie B2.

“Incontriamo nella terzultima, partita il Villadies Udine. All’andata ci diede una grande delusione, vincevamo 2-0 giocando benissimo,e ci stiamo ancora chiedendo il perché di quel crollo avuto in attacco da parte di tutte. Penso che le cose non capitino per caso, avvengono perché hai quel tipo di avversario di fronte. Cambiarono tre giocatrici, alzatore,opposto e schiacciatore, penso che la cosa possa riperersi, e quindi meglio premunirsi. Questa settimana ci siamo preparati facendo una cura di variazioni sul tema, anziché tante ripetizioni di battute e attacco, difesa e muro. Ho proposto alle singole giocatrici come allenamento tante variazioni, questo perché non vorrei che la cosa si ripetesse di nuovo. Loro sono molto abili, stanno sempre a galla, se cambieranno giocatrici in corsa, dobbiamo essere pronti a questa eventualità. Hanno due grandissime atlete, con un rendimento eccezionale, la diciottenne Pulcina schiacciatrice, e la giovane centrale Molinaro, di un metro e novanta, guardando le loro ultime due partite, hanno fatto a gara a chi faceva più punti, Villadies si basa molto sul loro gioco. Non che le altre restino a guardare, anzi, hanno due opposti che alternano, altrettanto vale per le alzatrici, anche se la più esperta è Petejan, quindi un avversario con tante possibilità e variazioni, questa è la loro forza, sono andati parecchie volte al tie break, solo nelle ultime quattro partite, tre volte. Evidentemente una squadra con tanti alti e bassi, ma anche tanti modi per risollevarsi, può essere anche un punto debole, visto il quintultimo posto in classifica, ma non deve ingannare la posizione arretrata. Nella mia squadra dovrebbe rientrare, finalmente, Valentina Negrato, so che con pochi allenamenti faticherà molto, comunque per noi è una garanzia in ricezione, perché tra le altre cose, Udine ha una buona battuta, tesa e forte. Carola Zamberlan sta riprendendo con un’attenzione particolare da parte dei fisioterapisti Cavicchi e Pampani, che le stanno suggerendo gli esercizi da seguire, quindi chiaramente sabato non sarà in campo.”

Si gioca al Pala King di Santa Maria Maddalena, sabato 23 alle ore 20,30.

G.S.Fruvit: Ferrari, Bombardi, Tosi,Toffanin G,Battistella, Bolognesi, Ferroni, Coltro, Stoppa, Toffanin S, Negrato(L1), Sogari(L2). Allenatore :Pantaleoni, Viceallenatore: Perilli, Scout man: Albini.

Villadies: Petejan, Nicola, Pellis,  Pulcina, Iacumin, Fanò, Martelossi, Molinaro, Donda, Pinatti, Tomasin, Di Bert, Sain. Allenatore: Manucci.

C.S.



Articoli correlati