Home » CANOA

Due ori e due bronzi nazionali

I polesani dal canogiovani a San Giorgio di Nogaro salgono sul podio
15 maggio 2016 Stampa articolo
K4 2000mt Gruppo canoe polesineSan Giorgio di Nogaro  – Bellissimo inizio per i giovani polesani alla prima tappa nazionale del circuito canoagiovani a San Giorgio di Nogaro  che si è tenuta nei giorni di sabato e domenica 14 e 15 maggio 2016 con un bottino di due ori e due bronzi.    Anche in questa occasione, confermando il trend di crescita della federazione canoa,  alti numeri e grande partecipazione con società provenienti dalle diverse località italiane e suddivise, per questa prima tappa, secondo i raggruppamenti territoriali nord/sud.  A San Giorgio di Nogaro, per il raggruppamento Nord Italia,  si sono confrontate in acqua le compagini di 49 società per oltre 500  piccoli atleti tra gli 8 ed i 14 anni appartenenti alle categorie Allievi/e e Cadetti/e, che si sono cimentati in tutte le specialità di gara a loro accessibili (K1,K2,K1,C1,C2 e staffette) sia sulla distanza del fondo 2000mt sia sulla velocità 200mt.
Il Gruppo Canoe Polesine ha testimoniato tutto il suo valore con la squadra dei cadetti B maschile dove Paolo Imparato, Matteo Girardi, Gabriele Piazzi e Andrea Mari hanno conquistati da soli 3 medaglie di squadra due ori con il K4 sul fondo e la staffetta 4x200mt ed il bronzo nella spettacolare gara del K4 mt200.
Il quartetto ha dimostrato di essere costituito da atleti molto validi e sicuramente, con questi risultati, i nostri polesani,  hanno la concreta possibilità di poter rappresentare il Veneto  alle finali nazionali al prestigioso meeting delle Regioni che, come di consueto si svolgerà a Caldanozzo (TN) la prima domenica di settembre.   Per questa convocazione dovremo comunque aspettare il mese di luglio, quando i selezionatori regionali avranno definito la rosa dei partecipanti.
La quarta medaglia di Bronzo arriva dalla grintosa  Giorgia Taddei che nel K1 mt 200 cadette A femminile completa la sua prestazione dimostrando un grande salto di qualità.  Il giorno precedente, sulla distanza del fondo  aveva infatti chiuso la fatica in settima posizione.
Sempre tra i cadetti A Davide Capatti sfiora il podio nella sua batteria del K1 mt 200  chiudendo in quarta posizione, mentre nella gara di fondo è quinto.  Ritornando nella categoria cadetti B Filippo Coltro, alla sua prima esperienza nazionale, si conferma in undicesima posizione nel fondo e ottava nella velocità, mentre Claudia Indani chiude entrambe le distanze in sesta posizione.

 

20160514_152042.jpg

C.S.



Articoli correlati