Home » serie D, VOLLEY

Fruvit capitola contro Cds Volley

12 dicembre 2016 Stampa articolo

02-fruvit-cds-volleyG.S. Fruvit – Ceccarello CDS Volley (Pd) 1-3

17-25, 14-24, 25-20, 23-25

SANTA MARIA MADDALENA – Non riesce Fruvit a sfruttare il turno interno di gara nove contro il CDS Volley Padova, neppure stavolta davanti all’incitamento del pubblico di casa le polesane riescono a incamerare nemmeno un punto, e scivolano al penultimo posto in virtù della differenza set.

Primi due set giocati con poco sentimento, le ragazze Fruvit, forse impaurite dalla fisicità di alcune avversarie, non riescono ad impensierire le padovane, nonostante la buona partenza, 4-1, si fanno subito raggiungere e superare nettamente, 10-15, errori in ricezione, ingenuità, alternati a grandi recuperi, allargano il divario di otto punti sino a fine set.

Stessa situazione nel secondo, sul 2-9 Perilli cambia alzatore, dentro Ferri per Ardizzoni, e sul 9-20 entra Sogari per Rossi, e qualcosa cambia, ma ormai il set è compromesso.

Il terzo set riprende con la stessa formazione, e Fruvit trova in Sogari una vera trascinatrice, anche Bandiera comincia a girare e piazzare colpi, si gioca punto a punto sino al 9-9, Bianchini a muro, e Missanelli in banda allungano, 13-10, le giallo nere di Giuliana Perilli, finalmente lottano su tutti i palloni, senza mai essere remissive, la difesa funziona, Missanelli e Vendemiati si mettono in evidenza, 22-18, il finale è tutto di Ferri e compagne, Sogari mette a segno un bel diagonale, chiudono Bianchini in fast, e Bandiera lungo linea.

I cinque punti di vantaggio nel terzo set, infondono fiducia alle giallo nere, la tattica ora è quella di giocare bene, quando il centralone padovano è in seconda linea, ed il muro diventa più abbordabile.

Sempre punto a punto nel quarto parziale, le avversarie cominciano a cedere e sbagliare di più, Sogari mette a segno una palla invitante su secondo tocco, arriva l’ace di Missanelli, ma anche la murata su Bianchini, 5-5, Bandiera, Missanelli e Ferri, direttamente su battuta, portano in vantaggio Fruvit, 9-8. Le padovane restano agganciate solo grazie a qualche errore di troppo giallo nero, e passano in vantaggio sul 12-13, Perilli chiama tempo sul 14-17, le sue ragazze si riportano in vantaggio con Bandiera e Missanelli, 22-21, ma dura pochissimo, la prima linea avversaria non lascia scampo nonostante il 23 pari, vincendo di misura. Peccato, anche il pubblico di casa ci stava sperando, e un punticino avrebbe fatto comodo, pur restando sempre in zona retrocessione.

A fine gara l’allenatrice non dispera ancora. “Anche questo sabato una buona prestazione, è mancato solo il punto per muovere la classifica. Le ragazze hanno iniziato la partita contratte, e la difesa ne ha risentito subito. Gli schiacciatori hanno finalmente avuto continuità, la ricezione ha tenuto bene, stiamo migliorando in battuta e qualcosa si è visto è mancato un po’ il muro. Ma la cosa più positiva è stato l’atteggiamento che per la prima volta è stato molto positivo e questo fa ben sperare per le prossime partite che saranno determinanti per uscire dalla zona rossa.

G.S. Fruvit: Albini, Ardizzoni, Bandiera, Bianchini, Ferri, Lucchiari, Missanelli, Prota, Puglia, Rossi, Sogari, Tridello, Vendemiati. Allenatore: Perilli.

Iole Sturaro



Articoli correlati