Home » RUGBY, serie C

Sconfitta inattesa per i Seniores del Frassinelle

Gialloblu sconfitti in casa da un Lido volitivo e mai domo, che corona con una meritata vittoria una partita intensa e giocata con grande carattere
22 gennaio 2017 Stampa articolo

 

LIDO VENEZIA – Inizia male il 2017 per il XV di Dardani e Romeo, che esce sconfitto in casa dal Lido. I galletti si sono resi protagonisti di una prestazione imbarazzante, una squadra irriconoscibile, che nonostante il dominio in mischia ordinata non è riuscita a capitalizzare come avrebbe dovuto un predominio netto sulle fonti di gioco. I padroni di casa si portano in vantaggio per tre mete a uno, poi si fanno raggiungere. A venti minuti dal termine il risultato è fermo sul 22 a 22, ma gli ospiti continuano a spingere e prendono il largo con una meta trasformata. A tempo scaduto arriva anche un calcio piazzato per i lagunari, che allarga il divario finale oltre i sette punti. Il tabellino a fine partita assegna la vittoria agli ospiti con il punteggio di 32 a 22.

Squadra confusionaria il Frassinelle, poco determinata e poco orgogliosa, a differenza degli avversari, sempre battaglieri, che non hanno mai mollato, nonostante siano stati indietro per quasi tutto l’incontro, anche con due incollature di scarto.

L’umore è ovviamente nero nello staff gialloblu. I padroni di casa hanno preso un punto classifica per aver segnato quattro mete, ma hanno mancato il bonus difensivo a causa del piazzato degli avversari, messo a segno a tempo scaduto. “È necessario che la squadra reciti un grande esame di coscienza, l’atteggiamento è del tutto sbagliato: se non si cambia registro questa squadra, per come ha giocato oggi avrà ben poco da dire in questo campionato”. Queste le parole dell’allenatore del Frassinelle Antonio Romeo, dopo il fischio arbitrale.

C.S.



Articoli correlati