Home » Adriese 1906, Calcio, Serie D

All’Adriese il derby e la vetta della classifica

1 ottobre 2017 439 visite Stampa articolo

calcioUSD ADRIESE 1906 – CLODIENSE CHIOGGIA  2-0 

ADRIESE: Motti, Dall’Ara, Anostini, Boscolo, Ballarin, Arvia, Martino, Bellemo (al 29′ st Pagan), Rosati (dal 44′ st Chin), Marangon, Pregnolato. A disposizione: Milan, Scarpi, Berti, Fulchignoni, Aldrovandi, Nordio. Allenatore: Gianluca Mattiazzi.

CLODIENSE CHIOGGIA: Luppi, Dell’Andrea, Volpato, Gori, Abcha, Caso (dal 18′ st Saani), Delcarro, Mazzola (dal 18′ st Granziera), Farinazzo, Santoni, Baido. A disposizione: Tebaldi, Doria, Moretto, Bullo, Tacchetto, Scarpa, Nardo. Allenatore: Massimiliano De Mozzi.

Arbitro: Davide Faraon di Conegliano, assistente 1: Marchetti di Trento, assistente 2: Blasiol di Bolzano .

Marcatori: Dall’Ara all’8′ pt., Marangon al  15′ st.

Note: Pioggerella, terreno di gioco in perfette condizioni, spettatori 500 circa, ammonizioni a Gori, Caso e Saani del Chioggia, Arvia dell’Adriese, recupero 1° t 1’.   – 2° t. 4’

ADRIA  – L’Adriese si riprende la vittoria nel derby storico con il Chioggia dopo le due pesanti sconfitte subite nel campionato 2009/2010. Vittoria sofferta ma meritata, con un gol per tempo merito il primo dell’etrusco purosangue Andrea Dall’Ara, il secondo la “solita” perla su punizione di Giacomo Marangon. In verità la Clodiense Chioggia ha provato in tutti i modi di impattare la partita, ma la granitica difesa guidata da capitan Alberto Ballarin ha retto agli assalti dei ragazzi di Massimiliano De Mozzi. Da segnalare anche l’ottima prestazione del classe 98 Lapo Motti che in un paio di interventi ha “blindato” la porta adriese. La cronaca vede il predominio iniziale dell’Adriese che concretizza la pressione con il vantaggio all’8′ dopo un batti e ribatti in area che trova pronto Dall’Ara per il tap-in decisivo. Alla mezz’ora ci pensa Motti a bloccare le bordate dei chioggiotti che al 43′ sfiorano il palo alla destra dell’estremo difensore adriese.

La ripresa vede ancora la Clodiense Chioggia spingere alla caccia del pari, ma l’Adriese è concentrata e non si fa sorpendere, tanto che al quarto d’ora Marangon parte in slalom e Gori lo stende al limite dell’area di rigore: punizione a girare sull’incrocio basso del palo alla sinistra di Luppi e 2-0 del KO. La Clodiense Chioggia risente della doppia inferiorità e la gara termina con la gioia del pubblico adriese che dalla gloriosa tribuna del “Bettinazzi” plaude ai ragazzi di Gianluca Mattiazzi che salgono in vetta della classifica a quota 12 con la Virtus Vecomp……e domenica a Verona c’è lo scontro tra le due capolista.

Gianluca Levi



Articoli correlati


Presentate le squadre del San Pio X
Delta Rovigo. Alessandro: “Abbiamo battuto il Fiorenzuola tutti assieme”
Delta Rovigo in Paradiso, Adriese all’Inferno!
Problemi per alcuni giocatori
Parlato: “Vittoria preziosissima contro la Pianese”
Delta Rovigo deve incassare l'intera posta

Scrivi un commento!