Home » Calcio Giovanile

Le giovanili del Rovigo Asd sugli scudi

2 ottobre 2017 Stampa articolo

calcioLe Giovanili del Rovigo Asd hanno avuto un fine settimana intenso

PRIMI CALCI

Sabato e domenica il gruppo dei Primi Calci del Rovigo ASD, composto da 21 bambini, è stato suddiviso in due squadre al fine di partecipare rispettivamente a due tornei: il primo svoltosi a Bondeno, organizzato per società affiliate SPAL, e il secondo a Camponogara, organizzato dalla società Codevigo Calcio.

Sabato, a Bondeno, il gruppo di Primi Calci guidato dal mister Natalino Trione si è misurato con cinque squadre della provincia ferrarese ottenendo subito ottimi risultati. Sul campo si è vista una squadra molto unita, che ama giocare a calcio e che cerca sempre di creare occasioni di gioco. In particolare ogni giovane calciatore ha avuto modo di scendere in campo e di ricoprire diversi ruoli con lo scopo di poter esprimere al meglio le proprie potenzialità.calcio

Domenica, a Camponogara, è scesa in campo la squadra accompagnata dal mister Alessandro Uncini. Questo torneo prevedeva 14 squadre divise in due gironi. I giovani atleti del Rovigo hanno avuto la speciale occasione di confrontarsi con squadre della provincia di Vicenza, di Venezia e di Padova conoscendo così nuovi avversari. Nello specifico i Primi Calci di mister Uncini si sono classificati secondi all’interno del loro girone inanellando una serie consecutiva di vittorie e conquistando l’accesso alla finale del terzo e quarto posto, vincendola e ottenendo la terza posizione nella classifica finale.

In questo fine settimana si sono alternati tutti i ragazzi in campo per un totale di 13 partite disputate dove ognuno ha avuto modo di esprimersi e di mettere in pratica quanto appreso dai mister durante gli allenamenti.

La filosofia dei mister relativamente a questo gruppo è quella di lasciare liberi i bambini nella scelta del loro ruolo, di farli divertire e allo stesso tempo di insegnare loro, attraverso il gioco, gli strumenti tecnici per affinare ed accrescere le loro potenzialità.

calcioESORDIENTI, torneo quadrangolare in casa

Sabato nello stadio di viale Tre Martiri, si è svolto un quadrangolare fra le due formazioni degli Esordienti del Rovigo (misti e 2006), Badia Polesine e San Vigilio.

Con una bellissima cornice di pubblico, che tifava per i propri beniamini, le squadre hanno mostrato il lavoro svolto finora, con i propri allenatori. Qualche ragazzo, ha messo già in evidenza, notevoli progressi tecnici, destando l’attenzione di più qualche squadra professionistica.

Alla fine degli incontri, un gustoso terzo tempo, è stato da epilogo alla stupenda giornata trascorsa in amicizia e all’insegna dello sport.calcio

GIOVANISSIMI

Rovigo – Canalbianco 2-2

Domenica la squadra dei Giovanissimi di mister Ciasullo ha disputato una partita contro la squadra del Canalbianco.

I ragazzi rodigini sono partiti con il piede giusto riuscendo a mettere a segno il gol dell’1-0 dopo ripetute azioni d’attacco: Major infatti realizza un gol su rigore. Nel finale del primo tempo, però, un calo del Rovigo porta all’azione dell’1-1 del Canalbianco.

calcioNel secondo tempo i giovanissimi di mister Ciasullo entrano in campo con ancora maggiore determinazione e realizzano con Bacchiega il gol del momentaneo 2-1.

Sempre nella ripresa arriva l’occasione per chiudere la gara quando l’arbitro assegna al Rovigo un calcio di rigore: il portiere del Canalbianco si oppone e mantiene il risultato.

Il risultato però cambia di lì a poco a causa di un errore difensivo: il Rovigo subisce il 2-2.

Una grande parata del portiere del Rovigo, Malagugini, impedisce poco dopo di subire il terzo gol.

Nel finale il Rovigo attacca senza sosta per portare a casa la vittoria eccedendo nella foga e prendendo in questo modo due espulsioni.

Dopo ritmi altissimi, numerosi gol e un’altalena di emozioni la partita termina 2-2.

ALLIEVI

BOARA PISANI – ROVIGO 0-2

Domenica sul campo sportivo del Boara Pisani, con un gioco a tratti scorrevole e ben impostato il Rovigo si aggiudica anche la seconda partita del Campionato Allievi Provinciali.

Da subito i ragazzi, guidati da Alessandro Rossi e Antonio Collo, cercano di prendere il possesso del campo con l’obiettivo di conquistare i tre punti contro una squadra tradizionalmente solida, amalgamata e ben organizzata.

La grinta e la volontà di vincere, da ambo le parti, pur nella sostanziale correttezza, inducono il direttore di gara ad estrarre numerosi cartellini gialli con la chiara intenzione di non perdere il controllo di una partita arbitrata complessivamente senza errori.

Al ventesimo del primo tempo, è Bernuzio a beffare con un tiro insidioso il bravo portiere Buranello che, nel corso della partita ha avuto occasione di mettere in mostra le sue qualità sventando alcuni tiri particolarmente angolati.

Il gol del vantaggio ha dato ulteriore vigore ai ragazzi del Rovigo mentre i padroni di casa, cercando di recuperare, non si fanno intimorire.

Proprio allo scadere del primo tempo, Bernuzio, ben servito da Garbellini, sulla destra fa scodellare un invitante passaggio per Teodori che, dal limite dell’area, insacca con un tiro imparabile.

La seconda frazione di gioco ha sostanzialmente visto gli ospiti attenti a non subire, tenendo il più possibile palla e cercando il gol che avrebbe messo in sicurezza il risultato ma, anche per merito dei padroni di casa, senza riuscirvi.

Proprio negli ultimi 10 minuti è stato espulso un difensore del Boara per un fallo al limite dell’area in chiara occasione da gol nei confronti dell’onnipresente Bernuzio.

Per Rovigo sono scesi in campo: Cavallaro L, Cattin, Ceciliato, Frezza, Candì, Cedrino, Garbellini, Teodori, Cavallaro E, Marchesi, Bernuzio.

Nel secondo tempo, spazio anche per Costa, Marzolla, Franceschetti, Bergamini e Garofalo.

La prossima partita vedrà il Rovigo in casa con il Borsea.

C.S.



Articoli correlati