Home » serie B2, Volley

Fruvit intasca 2 punti a Vobarno

29 ottobre 2017 Stampa articolo

volleyOmsi Vobarno – G.S. Fruvit 2-3

25-18, 21-25, 22-25, 25-17, 12-15

Vobarno: Santino L. (3), Ciani (3), marden (1), Boffi (4), Bertolini (15), Delfino (9), Zoppi (10), Montanaro (9), Ridolfi, Bonetti, santino E., facendola, Giombetti (L). Allenatore: Zabbeni, Assistente: Randisi.

G.S. Fruvit Rovigo: Ghiotti (6), Berasi (5), Toffanin (11), Battistella (1), Ferroni (11), Bolognesi (17), Casprini (24), Fyda, Negrato (L). Allenatore: Breviglieri, Assistente: Albini.

VOBARNO (Brescia) – L’ha spuntata al tie break il G.S. Fruvit, sulla giovane squadra bresciana.

Squadra rimaneggiata, quella rodigina, assenti, Ferrari e Coltro, coach Breviglieri ha schierato una formazione iniziale obbligata, con Berasi in regia e Ghiotti al centro, sin da primo minuto.

“Partiamo dicendo che è stata una partita, molto, molto complessa. Tanti errori da una parte e dall’altra, è stata sicuramente la nostra partita più fallosa.

Sapevamo di essere in condizioni rimaneggiate, per le assenze, quindi la formazione era abbastanza scontata, ma avevo la piena fiducia nelle giocatrici che hanno sostituitole assenti, non ero preoccupato per questo problema.

In realtà, continua Breviglieri, ci siamo complicati la vita da soli, nei fondamentali della ricezione, troppi errori della battuta, 21, e dell’attacco, 22, quindi tutto è diventato molto più difficile, contro una squadra giovane, con atlete molto alte. Quando Casprini è stata bersagliata dalle battute ho messo in campo Battistella, per cercare di dare un senso al contrattacco.

Il secondo e terzo set, gli abbiamo vinti prendendo un largo margine, ma negli altri, la mia squadra ha sofferto parecchio, soprattutto in questi fondamentali, quindi è chiaro dove abbiamo peccato.

Con il numero di errori che abbiamo commesso, solitamente si perde, sicuramente potevamo fare meglio, abbiamo vinto e siamo contenti perché abbiamo portato a casa i due punti. Sinceramente guardando i parziali dei set persi, era impossibile fare di più, anche se  l’avversario era alla nostra portata, è mancata l’occasione, ci si poteva pensare quando eravamo 1-2, poi per com’è iniziato il quarto set, lo abbiamo perso nettamente.

Ripeto stasera hanno faticato un po’ tutte, anche Negrato in ricezione ha subito, bisogna dire che Vobarno in battuta ci ha messo molto in difficoltà, non riuscivamo a contrattaccare staccate da rete, con il risultato di avere un gioco scontato, trovando il muro a due piazzato e la difesa sempre schierata”

Primo set a inseguire per Fruvit, spesso ad una distanza di tre, quattro punti, 8-4, 16-13, Battistella rileva Casprini nel giro dietro, le giovani padrone di casa, anch’esse incoerenti sulla ricezione, non si fanno impensierire dalle rodigine, e sul 21-16 lanciano l’affondo finale,

Secondo set a parti invertite, dove Berasi riesce a trovare quasi sempre Casprini e Bolognesi pronte a far punto,6-8, a tenere agganciato Vobarno, ci pensa il muro di Bartolini e Ciani, ma Fruvit, con Toffanin e Ghiotti al centro, mantiene la distanza, 13-16. La battuta al salto di Bolognesi e Ferroni, non è incisiva, nonostante il gran numero di esecuzioni, questa volta sono gli errori a risaltare sul tabellino finale. I molti errori sui due fronti portano il risultato sul 14-18, le rodigine sempre in vantaggio si portano 17-21 con Casprini, mantenendo i quattro punti di distacco sino a fine set.

Rinfrancate dal punteggio, Fruvit nel terzo set parte spedito, 4-8, 9-16, Vobarno non reagisce e continua a sbagliare, 14-21, poi l’allenatore di casa richiama all’ordine la squadra, ottenendo una reazione immediata, Vobarno ha un break positivo di quattro punti, tenta la riscossa e perde di misura.

Quarto set, punto a punto sino a 8-7, poi le giallo nere cedono nettamente, 16-11, 21-15, Breviglieri dà spazio anche a Fyda nel finale.

Si va al tie break, Fruvit parte deciso, 1-5, 5-10, 6-12, subisce il ritorno del Vobarno, 11-14, che sembra crederci, 12-14, poi è Ferroni che segna l’ultimo punto.

Prossimo impegno, sabato 4 novembre, ore 21, al palazzetto dello sport di via Bramante a Rovigo, contro il Tecnovap Verona, uscito sconfitto, nella terza giornata del derby veronese contro lo Spakka volley di Villa Bartolomea, per 1-3.

C.S.



Articoli correlati


Al via i primi campionati provinciali Fipav
Alva Inox vittoriosa su Top Team
San Pio X vince contro Vilcos
Vitality a segno contro Loreo
Elisa Cappellozza promossa al ruolo regionale
Buona la seconda per l’Under 16 Project Star Volley

Scrivi un commento!