Home » Calcio a 5, Femminile

Manita del Granzette al Sassolone

31 ottobre 2017 Stampa articolo

calcioCAMPIONATO NAZIONALE CALCIO A 5 – SERIE A2 FEMMINILE

Sassoleone – GRANZETTE 0-5

Sassoleone: D’Elia, Antonecchia, Fina, Berardi, Marzo, Ricci, Graziani, Landini, Naldi. All. Cavina.

GRANZETTE: Omietti, Iaich, Vannini, Paolucci, Sinigaglia, Costa, Di Tavi, Andreasi, Longato, Piccinardi, Varotto, Grandi. All. Bassi.

IMOLA – Finalmente sono arrivati! Rovigo li aspettava da tempo e finalmente domenica il Granzette c5 femminile ha conquistato i primi tre punti storici in serie A2.

Le ragazze del presidente Verza, al seguito della squadra fino ad Imola proprio per stare loro vicino, tornano dall’Emilia con una vittoria sul Sassoleone che convince; 5-0 il risultato finale, e a far sorridere lo staff tecnico oltre alla vittoria sono anche gli zero gol subiti.

Ad Imola non si è visto un Granzette perfetto, ma si è vista una grande crescita dal punto di vista mentale; di fatto la gara è stata sempre a senso unico, nel primo tempo Grandi ha fatto da spettatrice mentre le quattro di movimento a turno hanno confermato la mancata propensione a realizzare le numerose palle gol create; al 12’ però ci pensa Vannini a raccogliere al volo un bella triangolazione con Andreasi e Di Tavi e a mettere in rete la palla del 1-0.

Le ospiti mantengono il possesso per tutta la gara e finalmente nella seconda frazione di gioco riescono a concretizzare quattro palle gol: al 7’ Vannini serve alla perfezione centralmente Longato, il bomber non sbaglia e sigla il 2-0. Al 12’ è Di Tavi a siglare la sua prima rete personale in neroarancio facendosi trovare pronta sul secondo palo per raccogliere un preciso passaggio di Sinigaglia a tagliare il campo. La numero 7 non si ferma e replica trasformando uno schema su calcio piazzato e portando la gara sul 4-0.

Il Sassoleone prova in tutti i modi a sfruttare le imprecisioni delle ospiti ma il Granzette riesce sempre a correggere eventuali sbavature e dove non arriva il quartetto arriva sempre Grandi, chiudendo la porta e rispedendo al mittente ogni azione pericolosa.

Nel finale c’è il tempo anche per Longato di firmare una doppietta grazie ad una ripartenza ben sfruttata da Paolucci e Costa; il risultato potrebbe addirittura essere più largo, Piccinardi in due occasioni mette di poco a lato mentre Costa sfiora il palo su respinta del portiere.

“Gli altri risultati e la vittoria del Granzette hanno sicuramente mosso una classifica cortissima” commenta Onofri, preparatore dei portieri neroarancio a fine gara, “in 5 punti ci sono di fatto tutte le squadre e si capisce come sia estremamente uniforme il livello, di conseguenza ogni partita va giocata e nessun risultato è scontato fino al triplice fischio. Sono contenta della prestazione della squadra e di Grandi per gli zero gol subiti, era importante vincere ma anche essere determinate nel non prendere gol.”

Domenica prossima il Granzette ospiterà tra le mura di San Pio X una delle prime della classe Flaminia, inizio gara ore 17, ed ovviamente tutta la città è invitata a sostenere queste ragazze nel loro storico cammino verso l’impresa salvezza.

C.S.



Articoli correlati


Granzette rifila un poker all'Audace Verona
Granzette vince il big match contro leader Noalese
Granzette incassa 3 punti d'oro
Granzette cede di misura alla leader
Memorial Visentin
Trecenta United, ancora una sconfitta

Scrivi un commento!