Home » Prima Divisione, Volley

Project Star Volley vince e passa da leader ai quarti

Ultima gara di Coppa Rovigo
12 novembre 2017 Stampa articolo

 volleyCoppa Rovigo girone A

Project Star Volley vs ASAF Cecchetti Sedie 3-1

25/17 20/25 25/23 25/19

Davanti al loro pubblico, le ragazze di Ventura ottengono un’importante vittoria, contro un concreto ASAF Cecchetti Sedie 1DF, disputando una gara convincente e strappando il pass per i quarti di finale da prima del girone A.

Primo set. Sono Veronese e Ruffato nel ruolo di schiacciatrici, Pregnolato e Destro al centro, Augusti opposto con Fecchio in regia e Travaglia libero e scendere in campo per questa prima frazione. Inizio teso per le ospiti guidate da coach Pizzo, che sbagliano subito un sevizio ed un attacco. Fecchio al servizio e siamo avanti 3/1. Capitan Bedendo mette ordine e il pareggio per le ospiti arriva al 4/4, da lì il set diventa punto su punto 7/7 9/9 salvo poi essere l’ASAF a tentare il primo allungo di serata e costringere coach Ventura al primo time out sotto 9/12. Al rientro un buon attacco di Ruffato manda al servizio Fecchio che però incappa nell’errore. Stessa sorte per il servizio delle ospiti, con il set che prosegue alternando errori e cose belle da entrambe le parti. Augusti segna il 13/13 prima e l’allungo poi per le projectine 15/13 che costringono Pizzo al time out. Al rientro la difesa di Ruffato e capitan Veronese tengono il gioco per le padrone di casa e con Augusti in attacco, Destro al servizio conducono 19/15. Tuffo spettacolo del libero Travaglia, due in palleggio di Fecchio e primo tempo di Pregnolato segnano il 20/15 e avviano la prima frazione verso la fine con la vittoria delle projectine per 25/17.

Secondo set. Stesso sestetto per coach Ventura ma la partenza buona stavolta è ad appannaggio dell’ASAF subì avanti 1/3. Projectine costrette a rincorrere. Capitan Veronese, dopo il cambio scarpe, suona la carica e con gli attacchi di Ruffato e Pregnolato il pareggio è al 7/7, ancora Augusti vincente ed è 8/7 Project con Pizzo costretta al time out. Al rientro ace di Ruffato e Veronese in attacco guidiamo 10/7. L’ASAF non ci sta e recupera fino a 11/11. Si torna a lottare punto su punto 12/12 13/13, sul 13/14 Ventura chiama il time out e al rientro Augusti da posto 4 segna il pareggio a 14. Poi ancora 16/16 con però le projectine che tentano l’allungo e sul 18/16 Pizzo chiama il time out e al rientro è di nuovo pareggio al 19. Doni a servizio per le ospiti le porta avanti 19/21 costringendo Ventura al time out. Al rientro Bedendo in regia fa la differenza è il set è per le ospiti 20/25 che pareggiano il conto dei set.volley

Terzo set. Sono Veronese e Ruffato nel ruolo di schiacciatrici, Pregnolato e Vianello al centro, Augusti opposto con Fecchio in regia e Donà libero il sestetto per questo inizio terza frazione. L’inizio è già da ferri corti con oramai le formazioni già in palla. ASAF però è meno sprecone e sul 2/5 costringe Ventura a usare già il primo time out. Timida rimonta per le projectine e sul 7/10 time out Pizzo e al rientro Destro entra come opposto per una spenta Augusti. La difesa con Ruffato ci tiene vicini ma sempre in svantaggio. Sul 12/18 entra Perrone per Ruffato. È di Perrone il punto del 16/18 che costringe Pizzo al time out. Al rientro continua la risalita per le projectine e di Vianello l’ace del 18/18. Perrone con i suoi 14 anni guida da posto 4 la statistica di efficienza in attacco e capitan Veronese segna il 25/23 per Project Star Volley.

 

Quarto set. Squadra che vince non si cambia e quindi Veronese e Perrone nel ruolo di schiacciatrici, Pregnolato e Vianello al centro, Destro opposto con Fecchio in regia e Donà libero è il sestetto per l’inizio di questa frazione. La partenza è a razzo per le projectine subito avanti 5/0 ed è subito time out ASAF. Il Project è sul pezzo ed è la grinta a fare la differenza, 3/8 4/11 con Capitan Veronese a tutto campo in seconda linea e Perrone inarrestabile da posto 4. C’è ordine in ricezione è migliora la precisione di Fecchio in regia e in attacco tutto facile per Destro, Vianello e Pregnolato. 6/14 e 9/16 ed è di Vianello il punto 17/9 per il Project. L’ASAF non molla e con la rientrante Bedendo in regia tenta la rimonta e sul 20/17 costringe Ventura al time out. Al rientro la gara riprende con punto su punto ma è ancora Perrone a segnare il 22/19 Project. Poi d’esperienza è di Capitan Veronese il 24/19 in pallonetto, poi l’errore in attacco da parte delle ospiti ci regala set e incontro. 25/19 il quarto parziale.

C.S.



Articoli correlati


Non aspettare il fischio d’inizio: dallo tu!
Fruvit, scontro di vertice che vale la leadership
Fruvit chiude la regular season al palasport
Dopo oltre dieci anni torna il grande volley al Palazzetto dello Sport di Rosolina
Spazio sui media per Fipav Rovigo
Alva Inox a Cordenons per continuare la striscia positiva

Scrivi un commento!