Home » BASKET, maschile, Seconda Divisione

Bussana in rimonta batte il Sutriv

24 novembre 2017 Stampa articolo

 

basketBussana Basket – Sutriv Padova      59 – 50

 Parziali: 6-17, 15-7,21-17, 17-15

Bussana Basket: Stoppa E. 8, Ruzza A., Azzalin R. 9, Gabrieli S.,Greguoldo A. 2,Gianella K., Cacciatori L. (K) 14, Fusetti M., Castello S., Vanzelli M.8, Rossetti F. 17, Salmi A. 1, all. Rossetti A.

Sutriv Padova : Sartor A.(K), La Terre M. 4, Costa A. 10, Ratti N., Coppo R., Schenario J. 5, Bombarda F. 5, Noviello A. 6, Marcolin G. 6, Gottin M., Cadoni C. 9, Boccieri A. 5

Arbitro : Chiarantoni E. di Rovigo

PORTO TOLLE. Partita in salita per il Bussana Basket, ma vetta raggiunta prima degli avversari e meritata vittoria per i ragazzi di coach Rossetti sui padovani del Sutriv. E proprio dalle parole del coach riassumiamo l’incontro. “Partiamo male – dice Rossetti – nel primo quarto, dove subiamo un parziale di 12 a due, la difesa a uomo non tiene e l’attacco è poco lucido, nei secondi dieci minuti cambiamo strategia passando alla difesa a zona e piano piano riduciamo lo svantaggio fino al meno tre. Dopo il riposo siamo noi – continua il coach – a condurre il gioco, completiamo il recupero e andiamo avanti addirittura di sette punti, negli ultimi minuti gli ospiti hanno un sussulto, provano a girare la partita, ci ripassano di nuovo sul 47 a 45, qui abbiamo il nostro momento migliore, al contrario di altre volte, invece di crollare reagiamo alla grande e portiamo a casa il risultato. Sono contento di tutti i ragazzi – chiude Rossetti – in particolare Cacciatori e Stoppa nei momenti importanti assieme al play Rossetti, bene Andrea Greguoldo per la grande energia messa in campo e buoni i segnali di Azzalin in via di recupero.”

basket

Mario Robbi, collaboratore tecnico del Basket Porto Tolle

Anche Mario Gobbi, collaboratore tecnico nero-arancio, analizza la partita. “All’inizio eravamo impauriti – dice Mario – loro hanno preso le redini del gioco centrando due bombe da tre consecutive, poi i continui richiami del coach hanno prodotto i frutti sperati, l’arrivo e l’entrata in campo di Andrea Greguoldo all’inizio del secondo quarto ha dato maggior sicurezza ai nostri ragazzi, si sono scrollati di dosso la paura e iniziato la loro vera partita, da quel momento in poi buonissima prova di carattere di tutta la squadra, prima nell’inseguire il pareggio e poi con una strepitosa bomba di capitan Cacciatori ad effettuare il sorpasso e portare a casa un risultato importantissimo per il morale e la classifica, un elogio – chiude Robbi – ai nostri portatori di palla, pressati spesso a tutto campo dagli avversari, hanno dato il massimo e al reparto lunghi per il loro apporto sotto canestro, adesso andiamo più tranquilli a Monselice la settimana prossima”.

Gilberto Greguoldo



Articoli correlati


Scrivi un commento!