Home » serie B, VOLLEY

Alva Inox Delta Volley: settima vittoria di fila, ma che fatica

26 novembre 2017 Stampa articolo

volleyConselve Vigneti e Cantine-Alva Inox Delta Volley 1-3 (22-25, 21-25, 25-21, 23-25)

Durata parziali: 25′, 26′, 26′, 25′

Battute punto/errori: Conselve 5/13, Delta 4/15; Ricezione: Conselve 75%, Delta 67%; Attacco: Conselve 35%, Delta 44%; Muri punto: Conselve 7, Delta 9

Conselve Vigneti e Cantine: Vaccari 19, Ferraro 14, Barison 10, Boscolo e Bortoletto 5, Bernardi 2, Zorzi 1, Sasso e Panizzolo 0, Cinetto e Roncon NE; liberi: Schiavo e Sgrinzato. Coach: Antonio Ferrato.

Alva Inox Delta Volley: Cuda 27, Perini 13, Luisetto 12, Lamprecht 9, Trolese 6, Bosetti 2, Pavan 1, Di Pietro 0, Dordei, Masiero e Gallo NE; liberi: Fusaro e Fregnan. Coach: Mario Di Pietro.

L’Alva Inox Delta Volley centra la sua settima vittoria consecutiva nel campionato di Serie B Maschile, violando 1-3 il campo della Conselve Vigneti e Cantine Abc La Fenice. Tre punti d’oro per mantenere la vetta della classifica ma non è stata una passeggiata, anzi. Avanti 0-2, i nerofucsia hanno lasciato all’avversario il terzo parziale e poi rischiato di farsi trascinare al tie-break, trovando lo spunto decisivo soltanto negli ultimi scambi del quarto set.

Porto Viro deve rinunciare agli infortunati Dordei e Masiero, al loro posto titolari Lamprecht e Trolese. Completano lo schieramento nerofucsia Bosetti-Perini in diagonale, l’altro centro Luisetto, Cuda come attaccante da posto quattro, il primo libero Fusaro. Antonio Ferrato, tecnico di Conselve Vigneti e Cantine, sceglie Zorzi al palleggio e Vaccari opposto, Boscolo-Barison i centrali, schiacciatori Ferraro e Bernardi, i liberi Schiavo e Sgrinzato a spartirsi i compiti in seconda linea. Arbitrano l’incontro Matteo Ciman di Montecchio Maggiore e Nicole Tonato di Longare.

Conselve subito avanti 6-3 sul turno in battuta di Barison. Perini e Lamprecht portano gli ospiti a un tiro di schioppo (7-6), la parità giunge poco dopo grazie a due muri consecutivi di Luisetto e Trolese (13-13). I padroni di casa tornano immediatamente a più due (15-13 sul servizio di Bernardi), Barison vince uno scontro a rete e fa 17-14 (time out Di Pietro), quindi allunga ancora Vaccari (19-15). Ospiti un po’ appannati, le doppiette di Cuda (17-20 e 18-20) e Perini (19-20 e 20-20) giungono come manna dal cielo. Finale elettrico, il muro di Perini vale il sorpasso nel momento clou (22-23). Errore dei locali e palla set Delta Volley (22-24), che non indugia e chiude con Lamprecht: 22-25, 0-1. Secondo parziale, Conselve schiera Bortoletto al posto di Bernardi. Il primo break è di Porto Viro (3-5 Cuda), che però non riesce a scrollarsi di dosso l’avversario fino ai due “sberloni” rifilati da Cuda e Perini (9-13, time Ferrato). Risorge improvvisamente Abc La Fenice con il muro e l’ace di Barison (13-14). Pronta risposta di Bosetti, sempre in battuta (13-16), ma due errori gratuiti scombussolano i piani degli ospiti (15-16, time Di Pietro).\Gran muro di Luisetto (15-18), altrettanto pregevole il diagonale di Ferraro (17-18), mentre il successivo errore del Delta (18-18) è da matita rossa. L’Alva Inox costruisce in difesa il successivo strappo (18-22, fuori Boscolo per Sasso tra i locali), quello decisivo per portare a casa il parziale: 21-25, 0-2. Terzo set, Conselve prova la fuga con il muro di Barison e l’ace di Ferraro (7-3). Altro muro, di Boscolo, e altro ace, di Barison, per il 10-4. La formazione di casa ora pasticcia un po’ troppo, il Delta – trascinato da Cuda – ne approfitta per rosicchiare via via punti (12-9, poi 13-11) fino a realizzare l’aggancio (16-16). Improvviso nuovo allungo dell’Abc La Fenice (19-16 Vaccari) e questa volta non c’è spazio per la rimonta ospite: 25-21, 1-2. Squadre incollate in apertura di quarta frazione. L’Alva Inox sferra il primo assalto con il muro di Luisetto e l’ace di Trolese (7-10), Vaccari rintuzza l’attacco (11-12), Perini si riprende il maltolto (11-14), aggiungendoci gli interessi (ace del 12-16). Boscolo (14-16, time Di Pietro) e Vaccari (17-17) mettono altro pepe nella sfida. Guerra di nervi ormai, il Delta ha sempre un Cuda in più nel momento del bisogno: doppietta per il 19-21. Doppio cambio ospite sul 21-23 (Di Pietro-Pavan per Bosetti-Perini). È un coniglio dal cilindro, servizio di Andrea Di Pietro e muro successivo di Pavan (21-24). Due volte Boscolo a spaventare Porto Viro (22-24 e 23-24), ma i padroni di casa sbagliano la battuta più importante: 23-25, 1-3 Delta Volley.

Questo il commento di coach Mario Di Pietro: “I tre punti sono l’aspetto più positivo della serata, non abbiamo espresso lo stesso livello di gioco di domenica scorsa. Noi eravamo un po’ deconcentrati e Conselve è stata brava a metterci in difficoltà con la battuta. Del resto, mi aspettavo che dopo la grande prestazione contro Prata sarebbe venuto il difficile. Per fortuna nel finale del quarto set abbiamo tirato fuori un po’ di esperienza e di voglia di vincere e siamo riusciti a centrare un successo molto importante per noi”.

C.S.



Articoli correlati


Scrivi un commento!