Home » superbike

Jerez, Jonathan Rea tempi da MotoGP

28 novembre 2017 Stampa articolo

 superbikeJEREZ – Eccezionali a Jerez i test della nuova Kawasaki. Rea e Sykes affrontano le prove sul circuito spagnolo con la solita aggressività, e di risposta ad un cambio regolamento che sulla carta li vedevano sfavoriti, rispondono con tempi degni delle “più competitive” MotoGP.

Jonathan Rea ha fornito una risposta inequivocabile: lui e la Kawasaki, anche con 900 giri motore in meno, vanno più forte di prima!

SBK contro MOTOGP – Guidando per la prima volta la Kawasaki in configurazione 2018 (con il limitatore impostato su 14.100 giri invece che 15.000) Jonathan Rea ha girato in 1’37″986, abbondantemente sotto 1’38″721 realizzato negli stessi test di novembre giusto un anno fa.

Il Cannibale è arrivato ad un soffio dalle MotoGP presenti in pista: appena 323 millesimi dal limite di Andrea Dovizioso, 168 da Cal Crutchlow (con la Honda prototipo 2018) e solo 65 millesimi da Jorge Lorenzo. sueprbike

Il confronto fra le prestazioni Superbike e MotoGP stimolano non poco gli appassionati dei motori e crea quell’aspettativa nuova per un campionato ricco di sorprese.

Diverse le gomme: i piloti MotoGP hanno usato al limite la Michelin soffice da gara, Rea ha fatto il fenomeno con la super qualifica Pirelli. Pilota e fornitore unico tengono moltissimo a questo confronto, per cui hanno dato il massimo per stupire. Dovi, Cal e Jorge, avevano altre priorità.sueprbike

Il tempo di Rea scuote la Superbike 2018, è la dimostrazione che la rivoluzione regolamentare lanciata da Dorna per riequilibrare il confronto tecnico e favorire lo spettacolo rischia di essere un clamoroso flop. Grandi modifiche al motore per Kawasaki, per cui c’è anche da aspettarsi alter novità. La perdita di giri è ininfluente e anzi rischia di aumentare considerevolmente il divario fra ufficiali e privati, che si limiteranno ad abbassare i giri, mancando le ingenti risorse che servono per cambiare carattere al motore.sueprfbike

Adesso c’è solo da aspettare il prossimo 24-25 febbraio per la prima gara del Mondiale Superbike a Phillip Island, dove vedremo da subito un Jonathan Rea favorito.

I tempi nel quinto giorno di test:
1. Jonathan REA – 1:37:986
2. Tom SYKES – 1:38:326 +0.340
3. Alex LOWES – 1:38:622 +0.636
4. Leon CAMIER – 1:39:333 +1.347
5. Xavi FORES -1:39:398 +1.412
6. Marco MELANDRI – 1:39:577 +1.591
7. Michael van der MARK – 1:39:577 +1.591
8. Niccolo CANEPA – 1:39:855 +1.869
9. Michael RUBEN RINALDI – 1:40.223 +2.237 

Classifica combinata:
1. Jonathan REA – 1:37:986
2. Tom SYKES – 1:38:326 +0.340
3. Alex LOWES – 1:38:622 +0.636
4. Leon CAMIER – 1:39:333 +1.347
5. Xavi FORES – 1:39:398 +1.412
6. Marco MELANDRI – 1:39:577 +1.591
7. Michael van der MARK – 1:39:577 +1.591
8. Niccolo CANEPA – 1:39:855 +1.869
9. Michael RUBEN RINALDI – 1:40.223 +2.237
10. Chaz DAVIES – 1:40:630 +2.644
11. Loris BAZ – 1:40:468 +2.482
12. Eugene LAVERTY – 1:40:551 +2.565
13. Jordi TORRES – 1:40:595 +2.609
14. Lorenzo SAVADORI – 1:40.841 +2.855
15. Leandro MERCADO – 1:41.034 +3.048
16. Yonny HERNANDEZ – 1:41:476 +3.490

sueprbike

Buono Sport a tutti

Alessio Marini

Alessio Marini



Articoli correlati


Le Kawasaki conquistano Donington Park
Misano WSBK: Incorona Kawasaki e Ducati
SBK 2017. Davies ritorna a dominare gara1 a Laguna Seca
A Magny Cours la gara definitiva
MotoGP e SBK Test Jerez

2 commenti »

Scrivi un commento!