Home » C1, RUGBY

Sconfitta indolore per Fulvia Tour Rugby Villadose

14 gennaio 2018 Stampa articolo

rugbyFulvia Tour Rugby Villadose-Rugby Belluno 36-39

MARCATORI: pt 10′ m. Davì tr. M. Pellegrini; 19′ m. Casol; 23′ m. Moro tr. M. Pellegrini; 34′ m. Cantoni tr. D. Sacchet; 36′ m. Longo tr. D. Sacchet; 40′ m. Pravato; st 5′ m. Borsetto tr. M. Pellegrini; 15′ m. Greggio Masin; 19′ m. Zampieri tr. D. Sacchet; 26′ m. Mattia tr. D. Sacchet; 34′ e 39′ p. D. Sacchet; 40′ m. Ritrovato.

FULVIA TOUR RUGBY VILLADOSE: M. Pellegrini; Pinato, E. Pellegrini, Pravato, R. Pellegrini; Davì, Zamana; Pavanello, Moro, Greggio Masin; Bressello, E. Brizzante; Moda, Borsetto, Rinaldo. Subentrati: Ceccolin, Mattana, Sponton, Ritrovato, Melarato, Andreotti, Silvestrin. All. F. Brizzante.

RUGBY BELLUNO: Sparano; Cantoni, De Polo, D. Sacchet, Longo; F. Sacchet, Vedana; Bianchet, Monestier, Bernardi; Casol, De Polo; Sommacal, Pellin, Zampieri. Subentrati: Barnabò, Salce, Ruggeri, Dal Pont, Otarola, Mattia, Cuzzuol. All. Liguori.

ARBITRO: Dardani di Padova

NOTE: pt 19-19; spettatori: 200 circa; giornata soleggiata, campo in buone condizioni; cartellino giallo a: Longo (st 12′) e Ritrovato (st 28′), cartellino rosso a: Davì (st 39′); punti in classifica: Fulvia Tour Rugby Villadose 2, Rugby Belluno 5.

rugbyVILLADOSE (Rovigo) – Il Fulvia Tour Rugby Villadose perde l’ultima partita della prima fase del campionato di serie C1, ma è una sconfitta indolore per Pavanello e compagni che, grazie ai 2 punti di bonus conquistati, riescono comunque ad ipotecare il passaggio del turno alla fase promozione, in compagnia di Belluno e Feltre. Inutile per il Bassano la netta vittoria 84-5 contro il Monselice.

Il Dose perde contro la capolista Belluno 36-39 al termine di un match tirato, equilibrato e ben giocato da due squadre che hanno dimostrato di meritare le rispettive posizioni in classifica (prima e seconda prima del calcio d’inizio).

Match che ha visto anche una grande alternanza di risultato.

Prima occasione al 3′ per gli ospiti con un piazzato sbagliato da Sacchet e padroni di casa che allora ne approfittano per portarsi per primi in vantaggio.rugby

Davì trova il varco giusto dopo una bella iniziativa di Emanuel Pellegrini e si infila nella difesa gialloblu fino al centro dei pali, consentendo una facile trasformazione a Massimiliano Pellegrini.

Dieci minuti e i padroni di casa fanno preoccupare per un’inconsueta sofferenza in mischia, anche se a onor del vero mancavano i due piloni titolari Galasso e Tenan, con alcuni accorgimenti necessari come lo spostamento dalla terza linea di Moda.

Ad approfittarne è Casol che accorcia sul 7-5, prima che Moro trovi di nuovo la via della linea dopo una serie di pick and go ravvicinati.

Sul 14-5 viene fuori la freschezza dei trequarti bellunesi, che marcano prima con Cantoni e poi con Longo.

Nel finale di frazione, quella che sembra una palla innocua e di facile gestione per gli ospiti, viene invece recuperata dai polesani e trasformata in oro da Pravato, che impatta lo score del primo tempo sul 19-19.rugby

Nella ripresa, il Fulvia Tour conquista l’obiettivo di giornata dopo 5′, marcando la quarta meta con Borsetto, bravo a capitalizzare in bandierina la giocata veloce di un calcio di punizione da parte di Zamana.

 

Belluno resta con un uomo in meno per l’ammonizione di Longo e il Villadose aumenta il divario a +12 con l’allungamento in area di meta di Greggio Masin, migliore dei suoi, premiato da coach Brizzante al termine dell’incontro con una bottiglia di bollicine.

Sul 31-19 con il passaggio del turno garantito e i cambi per far rifiatare chi ha giocato di più sinora nel corso della stagione, il Fulvia Tour Rugby Villadose stacca la spina, rimediando le due mete di Zampieri e Mattia, due cartellini (uno giallo a Ritrovato e uno rosso a Davì) e due calci di punizione.

Nel finale la meta di Ritrovato vale il secondo punto di bonus e fissa il punteggio sul definitivo 36-39.rugby

“Una volta ottenuto il risultato ci siamo un po’ rilassati, ma l’obiettivo è stato raggiunto – commenta l’allenatore Flaviano Brizzante -. Nonostante tutto e anche con diverse assenze importanti, siamo riusciti a marcare sei mete, contro un’ottima squadra come il Belluno, che ritroveremo nella seconda fase. Ho comunque voluto concedere del minutaggio anche a chi aveva finora visto meno il campo. Ora siamo in un nuovo girone, che sappiamo sarà duro, ma che era un obiettivo di tutti noi: società, staff e atleti. La pausa ci ha sicuramente un po’ rallentati e anche per questo adesso chiedo ai ragazzi di dare continuità negli allenamenti, per poter preparare tutte le partite nel migliore dei modi”.

Il Fulvia Tour Rugby Villadose conoscerà nei prossimi giorni il calendario della seconda fase dove tornerà ad affrontare Belluno e Feltre, cui si aggiungeranno Pordenone, Venjulia Trieste e Conegliano.rugby

C.S.



Articoli correlati


Un commento »

  • adriano zamana ha detto:

    Complimenti ragazzi

Scrivi un commento!