Home » serie B, VOLLEY

Alva Inox obiettivo tre punti

19 gennaio 2018 Stampa articolo

volleyObiettivo tre punti, obiettivo Coppa Italia. Serve un successo pieno all’Alva Inox Delta Volley nell’ultimo turno d’andata del campionato di Serie B Maschile. Impegnati domenica 20 gennaio (ore 18) sul campo della Btm&Lametris Massanzago, i nerofucsia hanno l’imperativo di vincere per confermarsi in vetta al girone C e laurearsi campioni d’inverno, un titolo “platonico” che vale, però, anche l’accesso ai quarti di finale di Coppa Italia.

Traguardo in vista per il Delta, dunque, ma non sarà semplice raggiungerlo, visto che Massanzago è una delle sorprese di questa stagione. Quarta in classifica con 21 punti, la formazione patavina viaggia un po’ “nell’ombra” da inizio campionato, eppure non ha mai perso contatto dalle posizioni nobili della classifica. Ondivago, ma nel complesso positivo, il rendimento interno dei ragazzi di coach Renato Barbon, che al Palasport di Borgoricco (“tana” della Btm&Lametris) hanno ottenuto tre vittorie, tutte da tre punti (3-0 su Cordenons e Treviso, 3-1 su Conselve), e due sconfitte, di cui una al tie-break contro i “cugini” di Valsugana e una per 1-3 con Trieste.

Che sfida sarà quella di domenica? In casa Alva Inox le considerazioni della vigilia sono affidate al libero Paolo Fusaro. “Non c’è dubbio che sia una partita molto delicata per noi, vincere significherebbe mantenere il primato in classifica e poterci giocare la possibilità accedere alle Final Four di Coppa Italia, uno degli obiettivi prefissati dalla società. Dobbiamo prestare molta attenzione a Massanzago, però, è una squadra affiatata, che sta disputando un buon campionato, forse addirittura al di sopra delle aspettative, anche se in rosa hanno buoni elementi come i vari Ribon, Casarin, Tovo. Per quanto ci riguarda, sarà fondamentale non abbassare mai il livello del nostro gioco, cercando di mantenerlo sui nostri standard abituali. Se così dovesse essere, sono convinto che avremo ottime possibilità di fare il risultato pieno che ci serve”.

C.S.



Articoli correlati


Scrivi un commento!