Home » C1, RUGBY

Rugby Villadose cerca punti contro Pordenone

27 gennaio 2018 Stampa articolo

rugbyArchiviare in fretta la sconfitta di settimana scorsa a Trieste e ripartire subito, tra le mura amiche in via Pelandra, domani pomeriggio alle 14.30. È questo l’obiettivo del Fulvia Tour Rugby Villadose che si avvicina alla sfida della seconda giornata della Poule Promozione contro il Pordenone Rugby di domenica 28 gennaio.

Pordenone sconfitto la settimana scorsa 24-28 in casa dal Belluno, ma comunque riuscito a conquistare 2 punti di bonus. Formazione semi sconosciuta per i neroverdi, ma che ha dominato il girone 1, vincendo 9 partite su 10, terminando al primo posto a quota 45, con 360 punti segnati e soltanto 101 subiti: secondo miglior attacco e miglior difesa del girone, in pratica una media partita di vittorie per 36-10.

Coach Flaviano Brizzante ha voluto aprire le porte alla settimana del Dose:

“Non ho voluto essere pesante con squadra – ha dichiarato il tecnico -. La trasferta e tutta la settimana sono nate male. Speravamo che la prima non fosse a Trieste e poi quando l’abbiamo saputo ci siamo organizzati, tra tante difficoltà anche solo per il viaggio.

Avrei voluto una trasferta da squadra con partenza al sabato, stare assieme, ma ovviamente visto il ritardo con cui abbiamo saputo non è stato possibile. Siamo partiti alle 8 del mattino, che per molti è voluto dire alzarsi ben prima, abbiamo fatto tre ore di corriera, siamo usciti a Palmanova per mangiare, perché nemmeno negli autogrill abbiamo trovato posto.

In generale comunque, oltre ad assumermi in pieno le mie responsabilità, credo sia stato un episodio, è difficile darsi altre spiegazioni. In settimana ho pensato molto, anche ad una disciplina diversa dalla nostra, come un boxeur che prende destro e sinistro: o si rialza o va ko.

A Trieste siamo arrivati forse un po’ carenti di concentrazione, non vogliosi di combattere e cercare di essere squadra fino alla fine e il risultato ha dimostrato che quando non si approcciano le partite con determinazione diversa si cade.

Al 26’ del secondo tempo, poi, sembrava fosse arrivata la luce e abbiamo fatto tre mete: fosse successo prima magari almeno saremmo tornati con un punto di bonus.

Trieste è sicuramente una buona squadra, all’altezza di altre che abbiamo affrontato come Belluno e Feltre. Sono giovani, ma sanno muovere bene palla e sicuramente sanno il fatto loro”.

Ora, però, per il Fulvia Tour Rugby Villadose c’è da lasciare il passato alle spalle e guardare avanti al Pordenone, prossimo avversario.

“Sono sicuro, per come abbiamo lavorato in settimana che i ragazzi si rialzeranno e daranno un segnale. Ho cercato di trasmettere la mia esperienza, senza puntare il dito addosso a nessuno: giriamo pagina, succede a tutti, anche alle grandi squadre. Ho portato l’esempio dei primi play-off del campionato, di quando giocavo io. Eravamo arrivati primi e dovevamo andare a Milano, contro squadra piena di nazionali. Sottovalutando la trasferta, tornammo a casa con quasi 50 punti, ma la domenica successiva fummo un’altra squadra e annichilimmo i milanesi nella bella per arrivare in finale e conquistare il titolo.

Ho parlato con Giorgio Metz del Pordenone, un’altra ottima squadra che nel girone ha sconfitto lo stesso Trieste e che sicuramente non sottovaluteremo. Andiamo in campo con la giusta concentrazione e determinazione, recuperando anche qualche assente rispetto all’ultima partita”.

Un ultimo invito per la sfida.

“Spero che, visto che giochiamo in casa, il pubblico polesano venga numeroso a seguirci e a sostenerci, perché abbiamo bisogno di tutti. Sono sicuro che i ragazzi sapranno ricompensare con una prova all’altezza, perché questo Villadose è una grande squadra che si rialzerà subito”.

Per il match, che sarà diretto dal signor Leonardo Faggionato di Vicenza, Brizzante ha deciso di affidarsi a Piombo estremo, in un triangolo allargato completato da Pasello e Pinato, mentre Emanuel Pellegrini ritorna centro in coppia con Pravato, con lo spostamento di Massimiliano Pellegrini in mediana assieme a Zamana.

Davanti, torna Pavanello in un reparto completato da Moro e Greggio Masin, e Bressello in seconda in coppia con Enrico Brizzante. In prima linea, ritorna titolare Sponton al tallonaggio, affiancato da Galasso e Tenan.

 

Formazione: Piombo; Pinato, E. Pellegrini, Pravato, Pasello; M. Pellegrini, Zamana; Pavanello, Moro, Greggio Masin; Bressello, E. Brizzante; Tenan, Sponton, Galasso.

A disposizione: Borsetto, Rinaldo, Moda, Ritrovato, Silvestrin, Melarato, Bertasi.

 

IL PROGRAMMA DEL FINE SETTIMANA NEROVERDE

SERIE C1
Fulvia Tour Rugby Villadose-Pordenone Rugby
Domenica 28.01, ore 14.30
Arbitro: Leonardo Faggionato

UNDER 18
Sudtirolo-Rugby Rovigo
Domenica 28.01, ore 12
Arbitro: Daniele Bonito

UNDER 16
Leoni del Nord Est-Andreotti Auto Fulvia Tour Rugby Villadose
Domenica 28.01, ore 10
Arbitro: Michela Giordani

UNDER 14
Monselice Rugby-Andreotti Auto Fulvia Tour Rugby Villadose
Sabato 27.01, ore 17
Arbitro: Dario Bonato

 

 

C.S.



Articoli correlati