Home » Rugby giovanile

Monti: bene l’Under 14 rossoblu

29 gennaio 2018 Stampa articolo

rugbyUNDER 14

Si sono giocate sabato 27 gennaio la prima partita della seconda fase del campionato Under 14 presso lo Stadio Mario Battaglini di Rovigo.

 Monti R.R. Junior Rosso Blu vs Montebelluna Rugby 1 –   26 – 20

Partita in salita per i giovani Bersaglieri, i troppi errori in difesa permettono al Montebelluna di chiudere il primo tempo in vantaggio di 20 a 7.

Nel secondo tempo il Rovigo scende in campo determinata e concreto, tanto da riuscire a ribaltare il risultato e portare a casa la partita. 

Marcature: Mirko Belloni, Luca Belloni, Riccardo Mizzon 2.

Trasformazioni: Luca Belloni 3.

 

Formazione: Ettore Angelosante, Pietro Andreoli, Filippo Bassin, Luca Belloni, Mirko Belloni, Riccardo Casotto, Pietro Casotto, Riccardo M. Crepaldi, Juan Dal Betto Gambardella, Riccardo Incanuti, Lorenzo La Terza, Riccardo Mizzon, Tommaso Ruzzante, Matteo Sartori, Filippo Tomasi.

 

Allenatore: Emanuele Pegoraro, Fabrizio Frezzato, Thomas Argenton.rugby

 

Monti R.R. Junior Rossa vs Montebelluna Rugby 2 –    7 – 47

 

Inizio di partita equilibrato con i ragazzi della Monti che sembrano poter fare un buon risultato.

Con il passare dei minuti gli errori dei rodigini permettono agli ospiti di prendere in mano la partita e di vincerla agevolmente. Sicuramente ci sono margini di miglioramento su cui lavorare.

 Marcature: Geremia Bozzato.

Trasformazioni: Jacopo Poggi.

 Formazione: Levi Beccati, Filippo Bego, Luca Bekshiu, Nicola Bolognini, Geremia Bozzato, Federico Casula, Vittorio Dal Martello, Leonardo Gheller , Riccardo Grano,  Destiny Osawe, Carlo Pastorello, Giacomo Perini, Jacopo Poggi, Marco Rondina, Leonardo Zenato.

  Allenatore: Emanuele Pegoraro, Fabrizio Frezzato, Thomas Argenton.

UNDER 16

CASALE RUGBY – MONTI RUGBY ROVIGO 10 – 6 

rugby

La terza giornata di ritorno del campionato meritocratico Under 16 Veneto, vede registrare la seconda battuta d’arresto per la Monti. In realtà arriva proprio nel momento in cui la lista dell’infermeria si allunga oltremodo…ma ahimè, anche questo fa parte del “gioco” !

 

Una gara sicuramente emozionante, ma altrettanto certamente non una bella prestazione sul piano del gioco. Un Rovigo decisamente appannato, sembra far gara con l’avversario a chi accumula più errori e falli che spezzettano continuamente la partita per entrambe le frazioni.

Poco da raccontare del primo tempo con continui capovolgimenti di fronte e solamente una meta (non trasformata) da annotare sul taccuino da parte dei padroni di casa. I rosso-blu faticano a trovare il verso del gioco e ogni volta che tentano di prendere il commando si ritrovano a dover respingere gli attacchi del Casale.

Nella ripresa, la Monti sembra riuscire a risollevare le sorti della partita quando dopo due calci di punizione trasformati (e altrettanti sbagliati) si porta in vantaggio per 6 a 5 sui padroni di casa.

Casale pareggia il conto dei calci di punizione sbagliati ma proprio allo scadere riesce a trovare il varco per schiacciare il pallone oltre la linea di meta, chiudendo la partita sul punteggio definitivo di 10 a 6.

Una brutta batosta che però non deve far perdere le speranze ai ragazzi di via Alfieri; il campionato è ancora lungo e molteplici gli obiettivi da raggiungere per una squadra che ci ha dimostrato più volte di sapersi rialzare dalle cadute. Ora ci aspetta un turno di sosta, che permetterà a Coach Pedrazzi di lavorare sodo su tutti gli aspetti che oggi non hanno girato a regime, ripartendo il 10 febbraio dalla partita casalinga contro un Udine in crescita nelle ultime giornate.

Formazione: Tommaso Milan, Antonio Carraro, Edoardo Massarente,  Zeno Marin, Pietro Milan, Marco Montin, Tommaso Lorenzetti, Riccardo Mutu, Jacopo Barbi, Danny Pierri, Filippo Marcello, Peter Chinedozi, Elia Braga, Riccardo Libralon, Marco Piccolo.

A disposizione: Sebastian Ferrari, Lorenzo Guarnieri, Enrico Moretti, Tommaso Piva, Michele Moschetto, Valentino Galvan, Tommaso Comin Chiaramonti.

Calci Piazzati: Zeno Marin (2/4)

C.S.



Articoli correlati