Home » serie B, VOLLEY

Alla Inox Delta Volley contro Valsugana è quasi un derby

1 febbraio 2018 Stampa articolo

volleyPORTO VIRO – Prima gara del girone di ritorno e subito un ostacolo insidioso sul cammino dell’Alva Inox Delta Volley. I nerofucsia saranno impegnati sabato 3 febbraio alle ore 21 in casa del Venpa-Cib Valsugana Volley, formazione che attualmente occupa la sesta piazza nella graduatoria del girone C di Serie B Maschile.

Non solo le motivazioni di classifica a “surriscaldare” il pre-partita, anche la presenza di quattro ex del Venpa tra le fila di Porto Viro: coach Mario Di Pietro, gli alzatori Emiliano Bosetti e Andrea Di Pietro, il centrale Michele Luisetto. Per loro quello del PalaSpiller sarà quasi un derby, all’insegna di emozioni e ricordi.

Avremo modo di riparlarne tra poco, intanto vale la pena dare un’occhiata al rendimento interno di Valsugana. Dopo aver vinto le prime due partite casalinghe della stagione contro Silvolley (3-1) e Conselve (3-0), i rossoblu di Luciano Scaggiante si sono inceppati, perdendo – sempre per 1-3 – le successive tre sfide giocate sul proprio terreno, nell’ordine, con Motta, Prata e Monselice. Prima del giro di boa, la “riscossa”: un 3-0 su Cordenons che ha rimesso in equilibrio il bilancio dei patavini tra le mura amiche, ora di tre vittorie e tre sconfitte.

In ogni caso, numeri che poco raccontano di una vigilia “speciale” per chi, come Michele Luisetto. è cresciuto pallavolisticamente con la maglia di Valsugana addosso: “Ho fatto tutta la trafila con la casacca rossoblu, delle giovanili fino alla prima squadra, e ci sono davvero tanti bei ricordi che mi legano a questa società – spiega il centrale classe ’96 –. Io e gli altri ex del Venpa sentiremo in modo particolare la partita, perché ritroveremo tanti vecchi amici al PalaSpiller, ma questo non deve distogliere la nostra attenzione dalle insidie di questa sfida. Valsugana gioca sempre con il coltello tra i denti, inoltre, può contare su un opposto di grande esperienza come Bellini e su una linea di ricezione molto solida, che permette al palleggiatore un gioco veloce. Sicuramente non sarà una gara facile, starà a noi imporre il nostro gioco pressando in battuta e limitando gli errori. La partita di Coppa Italia contro Fucecchio? Ci penseremo soltanto dopo il match di sabato, non possiamo assolutamente distrarci in questo momento, dobbiamo continuare ad affrontare la stagione un impegno alla volta

C.S.



Articoli correlati


Scrivi un commento!