Home » Corsa, Pattinaggio

Sei atleti dello Skating Club agli italiani indoor

2 febbraio 2018 Stampa articolo

pattinaggioROVIGO – Ben sei atleti dello Skating Club Rovigo prenderanno parte all’apertura della stagione agonistica nel fine settimana che seguirà, dal 2 al 4 febbraio, con la disputa del campionato italiano indoor all’Adriatic Arena di Pesaro. Della spedizione verdeblu, con la supervisione del responsabile tecnico Roberta Ponzetti e del direttore sportivo Michele Santato scenderanno in pista Elisa Berto, Leonardo Fantato, Filippo Santato, Benedetta Rossini, Giovanni Arzenton e Valentino Bressan. Questa la prima uscita federale ouverture di tutti gli appuntamenti stagionali, che proseguiranno poi con il campionato provinciale che si terrà al Pattinodromo delle Rose domenica 18 marzo.

Intanto, ancora vivo l’eco della presentazione dell’intera squadra dello Skating Club Rovigo, svoltasi sabato 21 gennaio al teatro don Bosco, con la presentazione della squadra di pattinaggio corsa e freestyle rodigina all’albore della stagione 2018. Per la prima volta in passerella, sono presentati tutti gli atleti dell’agonismo e delle scuole di pattinaggio, allenatori, dirigenti e volontari che costantemente sostengono la squadra di pattinaggio corsa e freestyle rodigina. Apre la kermesse il presidente Federico Saccardin che dal 1993 è alla guida del sodalizio verdeblu, ringraziando le istituzioni e gli sponsor che costantemente sostengono lo Skating Club Rovigo: tra i presenti, Cristina Folchini di ASM SET, Lauro Pavanello degli omonimi serramenti e la figlia Laura, Mirka Vallin di Oxford School e Chiara Segantin de La casa del Viaggio. pattinaggioTra le parole del presidente, spiccano i ringraziamenti verso gli atleti che hanno dato tutto il loro impegno ai colori sociali, col raggiungimento di risultati di rilievo sia sul piano nazionale che internazionale. Rivolgendosi all’assessore comunale con delega allo Sport, Pier Luigi Paulon, salito sul palco per premiare il Consiglio Direttivo dello Skating Club Rovigo, le parole del Presidente ruotano attorno all’importanza dell’impiantistica sportiva, quale la realizzazione del Pattinodromo delle Rose, il cui nome mutato in Centro sportivo Le rose, denota la polivalenza dell’impianto, che non deve essere relegato alla sola disciplina del pattinaggio ma potenzialmente utilizzato per attività simbiotiche con le realtà sportive che circondano la Città delle Rose.  

Per quanto riguarda le altre istituzioni, si ringraziano della presenza, Lucio Taschin, delegato provinciale del Coni ed il responsabile regionale FISR Giovanni Spagna, accompagnato dal vicepresidente del Comitato Europeo Roller Sports Fernando Naroli, ed i delegati dei Comuni di Villadose, Crespino e Gavello che ospitano le scuole di pattinaggio attive fuori dalle mura cittadine.pattinaggio

Inizia la sfilata dei campioni, dove vengono premiati i medagliati nazionali ed internazionali: Chiara Visentin, bronzo al campionato italiano freestyle di Acireale, Desiana Caniatti titolo europeo nella maratona master di St. Moritz e Mattia Diamanti, due argenti ed un bronzo ai Campionati Italiani di Asiago e Altececcato e convocazione in Azzurro per le Universiadi estive di Taipei. Momento emozionante, il premio Fair Play, consegnato nelle mani del presidente Saccardin ad opera di Giampaolo Milan, Presidente del Panathlon di Rovigo, riconoscendo all’intera società questa benemerenza. Via via scendono salgono sul palco tutti i gruppi di atleti intervallati da filmati che riassumono la stagione 2017 e dalle risate stimolate da Massimo Brancalion dei Tanto par Ridare con alcuni dei suoi sketch più celebri.

 

C.S.



Articoli correlati


Skating Club protagonista alla Brescia Cup
Grand Prix Giovani secondo alla finale dei circuiti di Lignano Sabbiadoro
Doppia festa di fine anno per Pattinaggio Artistico Rovigo
Skating Club Rovigo impegnato negli italiani
Raduno Freestyle al pattinodromo delle Rose
Delta Roller alla kermesse rotellistica di Sant'Urbano

3 commenti »

Scrivi un commento!