Home » BASKET, femminile, serie B

Rhodigium beffata sul finale dal Sarcedo

4 febbraio 2018 Stampa articolo

basketRhodigium Basket – Sarcedo 47-49

Rhodigium Basket: Giulia Pegoraro, Mara Veronese, Chiara Turri, Ilaria Zamboni, Chiara Masarà, Monica Marucco, Flora Bergamin, Martina Viviani, Elisa Ballarin, Martina Malin, Sara Cappellato, Gaia Vantini. All. Ventura, vice Braggion

Sarcedo: Camazzola, Viviani, Colombo, Introna, Cappozzo, Battilotti, Pierini, Peron, Dellotto, Volpato, Zaupa, Caracciolo Chagas, . All. Zanella.

Arbitri: Marco Montagnoli di Cologna Veneta (Vr) e Paolo Barzon di Negrar (Vr)

ROVIGO – Rhodigium perde per 2 punti una partita condizionata sul finale da decisioni arbitrali discutibili e dovute a direttori di gara non all’altezza dell’incontro. Le rossoblu avrebbero meritato di vincere l’incontro che hanno condotto fino a meno di una manciata di minuti dalla fine. Un inesistente fallo antisportivo fischiato alle padrone di casa quasi allo scadere del tempo è costato la vittoria finale. La partita è stata molto intensa soprattutto sul piano fisico e questo si è concretizzato in errori da entrambe le parti. Sarcedo ha potuto giocare con più tranquillità in difesa visto i pochi fischi arbitrali, tutto il contrario per le padrone di casa.

La gara inizia con un gran ritmo e con Rhodigium che piazza 2 bombe in sequenza con Ballarin e con Turri. Sarcedo accorcia ma le padrone di casa fanno lievitare il vantaggio con Pegoraro. Il parziale continua con il ritmo iniziale e con Rhodigium che chiude sul punteggio di 18-13basket

Il secondo quarto si apre ancora le rossoblu che violano ancora il canestro avversario con Vantini portandosi sul 28-18. Pegoraro guadagna 2 liberi, buono il secondo. Rientra in campo l’argentina Chiagas che va da tre, 27-21. Turri due tiri dalla lunetta buoni entrambi, 29-21.  Sarcedo in penetrazione 29-23. Ancora da 3 Chagas, 29-26. In lunetta Ballarin buono il secondo, 30-26, e con questo punteggio si chiude il primo tempo.

basketAl rientro dalla pausa lunga s’inizia con un fallo in attacco del Sarcedo che poi ne commette subito uno altro in difesa. Canestro di Bergamin. Due tiri liberi per le ospiti con un nulla di fatto. In lunetta Turri buoni entrambi i tiri 34-26. Il ritmo è calato da entrambe le parti, la stanchezza si fa sentire e al 5’ il punteggio è ancora di 34-26.  Al 6’ va a punto Sarcedo, Pegoraro risponde dalla media distanza 36-28. Ancora 2 punti per le trevigiane.  Risponde in penetrazione Pegoraro.  Bis di Pegoraro, 40 -30. Dalla lunetta Sarcedo sbaglia entrambi i tiri e il parziale si chiude 40-30.

Gli ultimi 10 minuti si aprono con bomba di Ballarin. Trevigiane in penetrazione 43-34 e dalla media distanza 43-36. Sarcedo accorcia ancora 43-38. L’arbitro dà un antisportivo alla Rhodigium che le ospiti realizzano con due tiri liberi 43-40 e poi si portano a -1, e con una rubata superano di 1. Due liberi per Ballarin e impatta. Altri due liberi per Sarcedo fuori entrambi, 44-44. Ancora in penetrazione le trevigiane 44-46. Le trevigiane vanno a 47. Pegoraro in penetrazione 46-47, sempre lei guadagna 2 liberi. Ne realizza uno, 47-47. Palla a Rovigo con pochi secondi da giocare, Pegoraro entra in area ma non gli viene fischiato la macro fallo subito, Sarcedo recupera palla e sulla sirena finale realizza il canestro del successo

Iole Sturaro



Articoli correlati


Scrivi un commento!