Home » serie D, VOLLEY

Si ritorna in vetta

Secondo successo consecutivo, questa volta fuori dalle mura amiche, per le ragazze della Beng che consente loro di riagguantare la testa della classifica
14 febbraio 2018 Stampa articolo

volleyAlutecnos Euganea – Beng Rovigo Volley 1-3

 Parziali: 25-23; 23-25; 11-25; 21-25

Alutecnos Euganea: Bacelle G.,Biolo V., Cavestro S.(K), Da Molin E., La Rosa A., Marni M.,  Parpaiola F., Maraschin G.(L), Roveroni A., Sbettega F., Allenatore Busi C. Vice All. Bacelle M.              

Beng Rovigo Volley: Argenta V. (K), Argenta C. Bonavigo E., Davin M., Frigati S., (L) , Grillanda E.,Lisi A., Stevanin S.,Tomiato I., Zurma V . Allenatore Antoniazzi G.

Arbitro: Danieli .

PERNUMIA (Padova) – Secondo successo consecutivo, questa volta fuori dalle mura amiche, per le ragazze della Beng che consente loro di riagguantare la testa della classifica. Quello che risulta importante è che le pallavoliste rodigine stanno ritrovando la concentrazione e la determinazione che le hanno contraddistinte nella prima parte del campionato.volley

Mister Antoniazzi schiera Argenta C. in regia, Grillanda e Argenta V. centrali con Frigati libero, Tomiato, Lisi schiacciatrici Zurma opposto. Il primo set è stato il meno bello. Con un avvio confortante le ospiti raggranellavano un vantaggio di sette lunghezze, vanificato poi da una raffica di errori che consente alle avversarie di impattare e di dirigere il set punto a punto riuscendo a prevalere 25-23.

Nella seconda frazione la formazione non cambia, ancora una sfida punto a punto che ha visto sul filo di lana i due sestetti arrivare sul 23 pari. Sono le giallonere che questa volta concretizzano la conquista del set con lo stesso punteggio 25-23 e pareggiano il conto.

volleyNel terzo set si rivedono la grinta Beng e le rodigine, entrate in partita, condiscono il gioco con muri, attacchi vincenti e buon gioco. Le ragazze della Alutecnos non riescono ad arginare il dilagare delle avversarie che vincono 25-11.

Quarta frazione, Argenta C. alzatrice, Grillanda e Argenta V. centrali con Frigati libero, Tomiato, Lisi schiacciatrici Zurma opposto. Giallonere sempre avanti controllando bene il gioco avversario, solo un piccolo calo di tensione verso la fine del set, frangente prontamente recuperato, set chiuso 25-21.

C.S.



Articoli correlati