Home » ATLETICA

Un podio e tanti “personali” ai regionali Cadetti

Al Palaindoor di Padova ottime prove dei giovani di Confindustria Atletica Rovigo
20 febbraio 2018 Stampa articolo

atleticaPADOVA – Il Palaindoor di Padova continua a porta bene a Confindustria Atletica Rovigo. La pista patavina sabato 17 e domenica 18 febbraio ha ospitato i Campionati regionali indoor dedicati alla categoria Cadetti/e. Nove i portacolori della società nerarancio. Per tutti buone prestazioni, in alcuni casi ottime.

Il risultato più brillante arriva dal salto triplo femminile. Con la misura di 9,70 metri, colta al sesto e ultimo tentativo, Chiara Fantin ha conquistato la medaglia d’argento e il titolo di vicecampionessa regionale. La giovane atleta di Confindustria Atletica Rovigo ha gareggiato anche nel salto in lungo cogliendo il settimo posto (4,61) e migliorando sensibilmente il sul personal best.

atletica

Alessandro Spada staffetta

Nel triplo maschile si è difeso molto bene Antonio Oliva, atterrato a 10,42 metri, misura che l’ha inserito al nono posto in classifica; per lui anche un 4,64 metri nel lungo. Nella stessa gara hanno fatto ancora meglio i due compagni di squadra Alessandro Spada e Francesco Capitozzo: il primo è volato a 5,69 metri (settimo posto), il secondo a 5,45 metri (12esimo).

Lunghisti protagonisti anche nella gara dei 60 metri maschili che ha visto la società rodigina piazzare due sprinter tra i primi 10 assoluti. Col tempo di 7”75 (primo posto nella nona batteria) Francesco Capitozzo ha colto un’eccellente settima posto assoluto; decimo Alessando Spada (7”83), 52esimo Marco Rondina (8”40). Nella stessa gara al femminile si sono cimentate Vittoria Andreotti (9”55) e Martina Luppi (20esima in 8“44). Quest’ultima ha preso parte anche ai 200 metri piani, cogliendo un la 26esima piazza (29”36).

Stefano Quadretti

Nei 200 maschili l’unico portacolori di Confindustria Atletica Rovigo è stato Alessandro Capitozzo: il suo tempo di 27”82 è valso il primo posto nella settima serie e la 37esima posizione assoluta. Buona prestazione anche per Stefano Quadretti nei 600 metri: decimo col crono di 1’37”10. Altro risultato da applausi nella staffetta 4×200 metri maschile: Antonio Oliva, Marco Rondina, Francesco Capitozzo e Alessandro Spada hanno fermato il cronometro a 1’48”65, vincendo la loro serie e cogliendo un promettente quinto posto assoluto, piazzamento che come da regolamento della categoria è fruttato una medaglia.

atletica

Chiara Fantin podio

“Sono stati due giorni decisamente positivi – commenta Paolo Negrini, coach di Confindustria Atletica Rovigo – Da sottolineare soprattutto le prove di Spada, Francesco Capitozzo, Oliva e Fanchin, tutti ben oltre i loro personali. Grossi miglioramenti soprattutto nelle gare di velocità. E’ cresciuto molto il livello tecnico e siamo stati l’unica società veneta capace di portare due atleti nei primi dieci dei 60 metri piani maschili, gara che vedeva al via oltre 100 Cadetti”. Per Alessandro Spada, Francesco Capitozzo,Chiara Fantin e Francesca Biondi (non in gara a Padova ma tra i prospetti nerarancio più promettenti) si aprono ora le porte delle selezioni venete di categoria: giovedì torneranno a Padova per un raduno regionale.

Confindustria Atletica Rovigo nel weekend si è presentata in massa anche a Stanghella, dove si è corsa una campestre dedicata agli Esordienti, organizzata dalle sezioni Fidal di Padova e Rovigo. Circa 20 piccoli atleti nerarancio hanno sfidando freddo e pioggia, consentendo alla società rodigina di aggiudicarsi il premio riservato alla squadra più numerosa.

C.S.



Articoli correlati