Home » serie B, VOLLEY

Alva Inox Delta Volley: pronto riscatto, Conselve battuta 3-0

18 marzo 2018 Stampa articolo

volleyAlva Inox Delta Volley-Conselve Vigneti e Cantine 3-0

(25-20, 25-18, 25-21)

Battute punto/errori: Delta 11/14, Conselve 7/11; Ricezione: Delta 58%, Conselve 44%; Attacco: Delta 55%, Conselve 41%; Muri punto: Delta 4, Conselve 7.

Alva Inox Delta Volley: Dordei 16, Cuda 14, Perini 10, Luisetto e Masiero 9, De Angeli e Massimo Maniero 12, Lamprecht, Di Pietro e Gallo 0, Pavan e Ruffo NE; liberi: Fusaro e Fregnan. Coach: Mario Di Pietro.

Conselve Vigneti e Cantine: Vaccari 9, Tomislav Maniero 7, Boscolo 6, Bortoletto 5, Zorzi e Bernardi 4, Barison 3, Panizzolo 0; liberi: Ferraro e Sgrinzato. Coach: Virgilio Vallerini.

PORTO VIRO – C’è ancora parecchio da lavorare (parola di coach Mario Di Pietro a fine gara), ma almeno sono arrivati i tre punti che servivano a digerire la sconfitta di Prata. Pronto riscatto per l’Alva Inox Delta Volley, che supera 3-0 l’Abc La Fenice Conselve Vigneti e Cantine nel ventesimo turno del campionato di Serie B Maschile. Non una partita memorabile quella giocata dai nerofucsia, che controllano l’avversario piuttosto che “sbranarlo” e in un paio di occasioni rischiano di complicarsi la vita da soli. Per fortuna, però, nessuna brutta sorpresa: diciottesima vittoria stagionale (la sesta per 3-0) e Palasport di Porto Viro che resta inviolato. Si riparte da qui, in attesa di test più probanti.

LA PARTITA

Porto Viro in campo con De Angeli regista e Perini opposto, Masiero e Luisetto centrali, Cuda e Gallo schiacciatori (Dordei parte dalla panchina), Fusaro primo libero. Il tecnico di Conselve Virgilio Vallerini schiera Zorzi-Vaccari in diagonale, Barison-Boscolo al centro, Tomislav Maniero-Bernardi in posto quattro, libero uno Ferraro. Arbitrano l’incontro Luca Costantin di San Donà di Piave e Alessandro Scarpinello di Carbonera.

Partenza lanciata del Delta con due punti di Cuda (4-1). Muro di Luisetto e sberla di Perini, time out Conselve (7-2). Cenni di risveglio ospite, muro di Zorzi, ace di Bernardi, 8-6. Alva Inox un po’ svogliata in questa fase, Conselve ne approfitta per pareggiare con due ace in serie di Tomislav Maniero (12-12). Dall’altra parte del campo, la risposta è affidata al servizio di De Angeli (14-12). Entra Dordei (15-13, fuori Gallo), Boscolo impatta il punteggio a muro (17-17), ma proprio Dordei restituisce due lunghezze di vantaggio a Porto Viro con il suo servizio velenoso (doppio ace, 20-18). I punti della sicurezza li mettono giù Cuda (22-19), Perini (muro del 24-20), ancora Cuda: frazione agli archivi sul 25-20, 1-0 Delta. Prepotente avvio dei padroni di casa nel secondo set: strabiliante poker di ace di Dordei, a segno anche Masiero e Perini, 6-0 (Conselve sostituisce Bernardi con Bortoletto). Il margine è già piuttosto confortevole, l’Alva Inox lo incrementa ulteriormente grazie a Perini (15-8) e Cuda (16-8). Cambiano gli ospiti (dentro Panizzolo e Sgrinzato per Zorzi e Ferraro), cambia Porto Viro (Lamprecht al posto di Cuda), le cose vanno meglio a Conselve che sul turno in battuta di Boscolo rimonta fino al 20-17. Suona la sveglia Masiero (doppietta 23-17, time per coach Vallerini), chiude il conto l’ennesimo ace di Dordei: 25-18, 2-0. Terzo set, subito 0-2 ospite con l’ace di Vaccari e il muro di Barison. Il Delta rientra con Luisetto e Cuda (3-3), sorpasso sempre di Luisetto (5-4). Per l’allungo nerofucsia bisogna aspettare la doppietta di Cuda (12-9, time Conselve). Ace fortunoso di Bortoletto (12-11), parallela vincente di Vaccari (12-12), Conselve non molla ancora la presa. De Angeli (ace del 14-12) e Cuda rimettono in moto i locali (15-12, Massimo Maniero rileva Perini). Quasi incredibile, la rimonta ospite stavolta riesce (ace di Boscolo per il 18-18). Per fortuna ci sono le battute di Masiero (21-19) e Cuda (24-21) ad allontanare le nubi prima dell’ultimo assolo di Dordei: 25-21, 3-0 Delta Volley.

Il commento di coach Mario Di Pietro al termine della gara: “Abbiamo smaltito le tossine della prima sconfitta stagionale, sono contento del risultato, molto meno della prestazione, specie a livello difensivo abbiamo lasciato a desiderare. Bene, invece, l’intesa tra gli attaccanti e il nuovo palleggiatore, che sta migliorando. In queste due settimane dobbiamo lavorare al massimo per arrivare al meglio alla Final Four di Coppa Italia”.

C.S.



Articoli correlati


Scrivi un commento!