Home » A2, Calcio a 5, Femminile

Granzette perde di misura dalla Decima Sport

20 marzo 2018 Stampa articolo

calcioDecima Sport – GRANZETTE 3-2

SAN GIOVANNI IN PERSICETO (BO) – Trasferta importante per il Granzette nella palestra di via Rodari, in quel di San Giovanni in Persiceto, nel tentativo di agganciare tre punti importanti per la salvezza. La partita entra subito nel vivo, e senza pensarci due volte, a soli due minuti dal fischio d’inizio, Longato sblocca il risultato su assist di Vannini. 0-1 per la squadra ospite. Pochi minuti dopo, nemmeno alla metà del primo tempo, il Decima trova il gol del pareggio con Forni ed è 1-1. Dal decimo al quindicesimo minuto del secondo tempo, avvengono occasioni da entrambe le parti e ribaltamenti di fronte. Prima un assist di Vannini per Paolucci sfuma sul fondo, nonostante la bella azione del Granzette; poi Celii si vede obbligata ad una serie di interventi molto importanti per mantenere il risultato in parità. C’è anche il tempo di osservare un contropiede di Piccinardi, che dopo aver recuperato palla, scatta verso la porta avversaria: a lato il tiro d’esterno destro ad incrociare. Rimane questa forse, la più chiara occasione da gol per il Granzette, prima dell’intervallo. Ma nel frattempo, dal lato opposto del campo, Celii continua la sua battaglia contro le avversarie. Degna di nota è l’ennesima parata in spaccata. A pochi minuti dalla fine del primo tempo, è proprio il portiere neroarancio a distinguersi per un’uscita provvidenziale su un’azione del Decima: l’avversaria, portata verso l’esterno dell’area di rigore tenta il pallonetto, che però trova la testa di Paolucci appostata sulla linea di porta. Gli ultimi cinque minuti di gioco vedono una bella azione del Granzette, con una triangolazione tra Longato e Costa, che in un eccesso di altruismo mette la palla sul secondo palo anziché tirare; gli ottimi riflessi del portiere di casa, deviano la palla e tolgono il tempo alla giocatrice rodigina in arrivo sul secondo palo.

Il primo tempo si chiude sull’1 a 1, senza però farsi mancare, un’ultima parata fondamentale di Celii a pochi secondi dal duplice fischio. Se gli ultimi dieci minuti del primo tempo hanno visto il Decima padrone di casa, avanzare spesso verso la porta della squadra ospite, l’inizio del secondo tempo sembra essere promettente per il Granzette, che impegna quattro volte il portiere avversario, in parate di un certo calibro. Come è consuetudine dire però “gol sbagliato, gol subito”. Anche oggi la legge del calcio non sbaglia. Dopo una delle tante azioni del Granzette infatti, alla prima occasione, la numero 10 avversaria, parte in contropiede; ammirevole l’ennesima parata di Celii, che però non trattiene il tiro da distanza ravvicinata, e nulla può fare sulla successiva ribattuta in rete. 2-1, vantaggio per le padrone di casa. Poco dopo arriva anche il terzo gol del Decima: un rilancio lungo del portiere di casa, il cui obiettivo doveva probabilmente essere quello di servire una compagna, risulta un po’ fuori misura ma rimane all’interno dello specchio della porta rodigina. Nulla può Celii, che non vede partire il tiro. 3-1 per il Decima.

Tuttavia il Granzette non demorde e riprova l’attacco della porta avversaria. L’occasione arriva al dodicesimo del secondo tempo, quando Vannini subisce fallo nell’area di rigore avversaria. Per l’arbitro è rigore. Dal dischetto è Longato ad accorciare le distanze con un sinistro che spiazza il portiere di casa. 3 a 2, con ancora otto minuti da giocare. Un minuto dopo è sempre Longato a partire palla al piede, e ad arrivare al tiro dopo uno slalom in mezzo a tre avversarie: anche questa volta, impeccabile la chiusura dello specchio della porta, da parte del portiere del Decima. A pochi minuti dal termine, il Granzette gioca con Andreasi nelle vesti del portiere di movimento, ma la difesa bolognese è perfettamente organizzata e non lascia grandi spazi. L’unica occasione arriva infatti con un assist sul secondo palo alla ricerca di Piccinardi, che in scivolata, riesce a colpire il pallone, ma non abbastanza da indirizzarlo in rete. La partita termina 3-2 per il Decima. Le occasioni non sono mancate né da una parte, né dall’altra. Degne di nota le prestazioni del portiere bolognese e di Paolucci per le file neroarancio. Mancano quattro giornate alla fine del campionato e la lotta per la salvezza rimane più aperta che mai. 

C.S.



Articoli correlati