Home » serie B2, VOLLEY

Fruvit in trasferta contro Paleni

23 marzo 2018 Stampa articolo

volleyROVIGO – E’ tornata la calma in casa Fruvit, dopo un fine settimana, quello  scorso, carico di tensione, dovuta allo sfogo di Marco Breviglieri, nei confronti delle sue ragazze.

Lunedì’ 19, la sera in palestra, c’è stato un incontro chiarificatore, tra coach, atlete, dirigenza e direttore sportivo.

Incontro servito a mettere sul piatto le criticità del momento, incontro molto costruttivo, dove sono stati sviscerati i problemi, cercando di trovare le soluzioni necessarie a superare l’impasse.

Fruvit nella ventunesima giornata, affronterà la trasferta col Paleni Valcavallina, a Casazza (Bg), formazione che nelle ultime quattro gare è riuscita a vincere contro Euromontaggi (Mn), e a mettere in difficoltà lo Spakka, finendo al tie break, squadra allenata da Iveta Mikusova, ex giocatrice di Modena e Unicom Sassuolo.

Paleni ora rappresenta il primo ostacolo da superare, per un nuovo corso del cammino Fruvit.

“Ci siamo chiariti. Abbiamo messo sul tavolo le carte, abbiamo preso coscienza del fatto che la classifica è veramente corta, che ci sono sei – sette squadre, compresi noi, che rischiano di essere risucchiate nella zona retrocessione, e che quindi, da qui in avanti, tutti dobbiamo dare qualcosa in più, io per primo, e la squadra deve seguirmi a ruota, ha dichiarato il coach.

Siamo persone intelligenti, siamo del tutto perfettamente consapevoli, che l’obiettivo adesso, è diventato quello di salvarci il prima possibile.

Ora è il momento in cui bisogna stringere i denti, c’è poco da fare, questa settimana ci siamo impegnati molto negli allenamenti, tutte le ragazze hanno dato il massimo impegno, l’ho visto bene.

Paleni, è la prima formazione in zona retrocessione con ventotto punti, ma due settimane fa, ha strappato un 3-1 casalingo con Porto Mantovano, che è sopra di noi.

Quindi per me è una formazione da rispettare come tutte le altre, con un fortissimo opposto, che all’andata ci diede molto filo da torcere.

Se giocheremo come abbiamo fatto fino ad un paio di mesi fa, tornerà la fiducia in noi stessi, se quella squadra si “risveglia”, allora tornerà il sereno.

In casa loro vincemmo 3-0, ma molte di quelle con cui abbiamo vinto all’andata, ci hanno poi bastonato al ritorno, per cui ora dobbiamo essere più che mai convinti che ci aspetta un altro campionato.

Non sono più le stesse squadre, qualcun’ha fatto cambiamenti, qualcuna è migliorata facendo aggiustamenti, per cui ora dipenderà molto dall’atteggiamento con cui scenderemo in campo.

Non è più un problema di chi incontreremo, è un problema di quello che metteremo sul piatto noi.

In questo momento, oggettivamente, la tecnica e la tattica contano fino a un certo punto, dovremo ragionare come fossimo una squadra che affronta un play off, o addirittura un play out.

Emotivamente hanno lo stesso significato, tecnicamente noi  non miglioreremo sicuramente nelle sei settimane rimaste, lavoreremo per farlo, ma obiettivamente, quello che abbiamo fatto, abbiamo fatto.

In ogni partita dovremo mettere grandi energie a livello emotivo, emozionale, psicologico, mentale.

Dobbiamo capire che di là dalle capacità e delle mancanze, dobbiamo sopperire il tutto, con grande forza di volontà, c’è poco da fare.

Perché tutti dicono che i play off sono un altro campionato? In realtà non lo sono.

Sono i meccanismi che sono completamente differenti, che però vanno affrontati con un approccio diverso, dove conta molto l’esperienza, conta quanto si riesce a sopportare la tensione.

Ci sono squadre che disputano una grandissima regular season, poi ai play off scoppiano, proprio perché entrano in ballo questi fattori, approccio molto diverso alla partita, una tensione molto più alta, il problema è trovare una chiave per svegliarci.

Una bella scossa ce la siamo data chiarendoci e mettendoci di fronte l’evidenza, che non sarebbe poi nient’altro che la classifica.”

Si gioca a Casazza (Bergamo) alle ore 21, presso la palestra comunale di via Broli.

Cas. Paleni Casazza: Guerini , Mehic , Indoni , Piccoli , Signorelli, Berera , Carsana (L1), Zinetti, Puce, Premoli, Zambetti S, Suardi, Zambetti G. Allenatrice: Mikusova. Assistente: Valoti.

G.S.Fruvit: Coltro , Ferrari , Toffanin , Ferroni , Bolognesi , Casprini , Battistella , Berasi, Ghiotti, Fyda, Giardini, Negrato (L). Allenatore: Breviglieri. Vice Allenatore: Albini.

Arbitri: 1° Petrera Stefania, 2° Maritan Marco

C.S.



Articoli correlati


Scrivi un commento!