Home » Adriese 1906, CALCIO, Serie D

3-0 al Delta e zona play-off a – 3 !!!

8 aprile 2018 Stampa articolo

calcioDELTA PORTO TOLLE – USD ADRIESE 1906    0-3 

DELTA PORTO TOLLE: Balla, Capogrosso, Cavallini (dal 34′ st Pasi), Presello, Tarantino, Alessandro, Karapici, Gherardi, Arvia, Menini, Vuthaj (dal 39′ st Roveretto). A disposizione: Careri, Crepaldi, Selimi, Dalla Vedova, Priolo, Soro. Allenatore: Alessandro Tessarin.

ADRIESE: Milan, Anostini, Martino (dal 40′ st Tescaro), Boscolo Berto, Ballarin, Busetto, Incatasciato, Bellemo (dal 43′ st Chin), Santi (dal 27′ st Rosati), Marangon, Pregnolato (dal 43′ pt Boscolo Bisto). A disposizione: Motti, Dall’Ara, Biston, Binetti, Mancin. Allenatore: Roberto Mantoan (Mattiazzi squalificato).

Arbitro: Crezzini di Siena, assistenti: Valeri di Maniago e Panic di Trieste.

Marcatore: al 11′ st Bellemo, al 32′ Marangon, al 37′ Rosati.

Note: Sole e terreno di gioco in discrete condizioni, spettatori 700 circa con larga rapprentanza dei tifosi granata. Ammonizioni: Ballarin e Pregnolato dell’Adriese, Cavallini e Karapici del Delta. Angoli 3-2 per l’Adriese. Rec pt 4′, rec st 4′. Al 43′ del primo tempo Pregnolato dell’Adriese esce in barella per infortunio al ginocchio destro. 

PORTO TOLLE – Il derby Polesano si tinge ancora una volta di color granata. Dopo i due gol al Bettinazzi durante il girone di andata i ragazzi della “triade” Scantamburlo-Longato-Mattiazzi infilano tre palloni nella rete di Bala. Con il pubblico delle grandi occasioni che ha riempito il Cavallari di Porto Tolle (circa duecento i tifosi granata presenti) le due squadre hanno dato luogo ad una partita giocata sul tatticismo estremo sin dai primi minuti con l’Adriese a far gioco e il Delta a tentar la via delle ripartenze. Di occasioni da gol poche da entrambe le parti se togliamo il tiro al 24′ di Santi che esce di poco alla sinistra di Bala. La prima fase di gioco si chiude con l’infortunio a Pregnolato che costringe Mantoan (oggi ha sostituito lo squalificato Mattiazzi) ad inserire il difensore Boscolo Berto e spostare Martino sulla fascia destra a spingere. E proprio questa si dimostrerà l’arma vincente dell’Adriese che con Marangon meno pressato in marcatura ha cambiato il volto della partita. All’11’ Marangon “vede” Bellemo arrivare come un treno dalle retrovie, piattone destro e palla all’incrocio per l’1-0. Il Delta subisce il colpo e l’Adriese dilaga, prima al 32′ con il solito “eurogol” di Marangon con palla sotto la traversa di un incolpevole Bala. Poi passano cinque minuti e ci pensa il nuovo entrato Rosati (ha sostituito Santi) a chiudere i giochi con azione da calcio d’angolo che lo vede solo a trafiggere tra le gambe il giovane Bala. Alla fine, pubblico granata in delirio con la classifica in vista play-off che si accorcia a quota – 3 in attesa della sfida del Bettinazzi con il Mantova diretto avversario per un posto al sole.

Gianluca Levi



Articoli correlati