Home » serie B2, VOLLEY

Fruvit incontra Alta Valsugana

13 aprile 2018 Stampa articolo

volleyROVIGO – Ventitreesima giornata del campionato di Serie B2. Nel girone C le posizioni di classifica paiono già tracciate, ma restano ancora da giocare quattro gare, con parecchi scontri diretti, che possono creare sconvolgimenti.

Fruvit affronta in trasferta il CR AltaValsugana, che con venti punti si trova al penultimo posto. L’andata vide la formazione di Breviglieri imporsi per 3-0, con un secondo set combattutissimo, finito ai vantaggi col punteggio di 30-28, quando Fruvit  riuscì ad imporre il proprio gioco.

Capitan Ferrari, non giocò la gara di andata.

Proprio a lei abbiamo chiesto di commentare il momento più importante del campionato.

“Possiamo dire che è stato un anno di campionato strano, bello e complicato. Il girone di andata è scivolato via in tranquillità, con molte vittorie e soddisfazioni. Il girone di ritorno invece ci ha causato più di un problema, dovuto alla stanchezza, infortuni, e qualche disattenzione di troppo.

Sicuramente siamo in una fase molto delicata del campionato, continua il capitano, perché nonostante manchino poche partite, la nostra attenzione deve essere al massimo, sia per centrare la salvezza matematica prima dell’ultima giornata, per poi finire il campionato in serenità, sia per portarci a casa qualche soddisfazione in più che sicuramente ci meritiamo. Marco (Breviglieri) sta preparando minuziosamente anche le ultime partite, cercheremo di seguirlo al meglio, e di poter ottenere i risultati che tutti ci aspettiamo.

Nelle prossime due gare casalinghe speriamo anche in un forte supporto dei tifosi, per finire al meglio questo campionato.”

A coach Breviglieri abbiamo chiesto come ha preparato la partita contro le trentine.

“Questa settimana di allenamenti è andata abbastanza bene, dopo una vittoria, anche l’aspetto morale ne ha giovato ovviamente.

Fisicamente le ragazze stanno tutte abbastanza bene, un paio di assenze ha fatto si che in una seduta di allenamento non ci fossero tutte, ma abbiamo lavorato proficuamente.

Avendo vinto sabato scorso, possiamo definirci un paziente in via di guarigione, però siamo ancora convalescenti.

Abbiamo vinto in tutta onestà contro una squadra a zero punti, con solo qualche set vinto. Obiettivamente quello contro il CR Alta sarà un test diverso, nonostante sia una squadra giovane, se limita il numero di errori, è una squadra pericolosa, hanno due attaccanti molto forti, che picchiano la palla molto alta, in difesa sbagliano parecchio, ma anche noi ultimamente abbiamo lo stesso problema.

Sebbene siano penultime, non sono ancora condannate dalla matematica, quindi presumo che lotteranno fino alla fine.

E’ un’impresa molto, molto ardua, perché hanno venti punti, e la salvezza è a trentuno con quattro gare da disputare, quella contro di noi è l’ultima possibilità che hanno, quindi è ovvio che ci proveranno.

Inutile ricordare che la partita di sabato la ritengo la più importante della stagione, perché se vinciamo, non avremo ancora la certezza matematica, ma avremo un bottino di punti considerevole, e visti i vari scontri diretti, e qualcuno perderà restando dietro, vincere per noi sarebbe una buona ipoteca sulla salvezza.

Non dovesse andare bene, ci troveremmo di nuovo a dover lottare e soffrire nelle ultime partite, con squadre che avranno ancora qualcosa da dire.

Man mano che si disputano le ultime gare, anche la possibilità di chi è ancora in lotta si riduce, finché questa possibilità resta aperta, tutti ancora, si impegneranno, sia da metà classifica in giù e anche in testa, dove pare che i giochi non siano ancora fatti.

Lagaris per avere la certezza di promozione, ne deve vincere almeno un paio, e ritengo che per i play off ci sia spazio anche per Porto Mantovano e CBL, mentre credo sia tagliata fuori ormai San Vitale.”

Si gioca presso la palestra dell’Istituto Marie Curie, via S. Pietro Pergine Valsugana (Tn), alle 20,30 di sabato 14.

CR Alta Valsugana: Lachi, Tuller , Bartolamedi, Triches, Eliskases, Zani, Malesardi, Tonina, Orsingher, Santuari, Bellini, Libardi (L1), Sittoni (L2). Allenatore: Hernandez. Viceallenatore: Cestari.

Fruvit: Coltro, Ferrari, Berasi, Toffanin, Battistella, Ferroni, Bolognesi, Casprini, Ghiotti, Fyda, Giardini, Negrato (L) Allenatore: Breviglieri. Viceallenatore: Albini

Arbitri: 1° Katia Grassi, 2° Marco Finati

C.S.



Articoli correlati