Home » Adriese 1906, CALCIO, Serie D

Marangon (tripletta) e Santi stendono Noale e la zona play-off è a -1

22 aprile 2018 Stampa articolo

calcioCALVI NOALE – USD ADRIESE 1906    0-4 

ADRIESE: Motti, Anostini (dal 43′ st Binetti), Nicola Boscolo, Davide Boscolo, Dall’Ara, Busetto, Pagan (dal 38′ st Incatasciato), Bellemo (dal 25′ st Chin), Santi (dal 31′ st Rosati), Marangon, Tescaro (dal 21′ st Martino) . A disposizione: Milan, Ballarin, Mancin. Allenatore: Gianluca Mattiazzi.

CALVI NOALE: Bordignon, Zanetti, Taddia (dal 15′ st Rigon), Vianello (dal 37′ st Gentina), Toso, Calcagnotto, Cuzzi (dal 8′ st Montemezzo), Bandiera (dal 37′ st Soffia), Tonani, Conti (dal 25′ st Ciancio), Baldrocco.. A disposizione: Titomanlio, Colli, Griggio. Allenatore: William Pianu.

Arbitro: Rizzello di Casarano, assistenti: Lafandi di Locri e Facchini di Bologna.

Marcatore: al 7′ pt, al 30′ e 47′ st Marangon, al 10′ Santi.

Note: Sole, caldo e terreno di gioco in ottime condizioni, spettatori 200 circa con larga rapprentanza dei tifosi granata. Ammonizioni: Bellemo e Santi dell’Adriese, Vianello, Baldrocco e Toso del Noale. Angoli 12-2 per il Noale. Rec pt 1′, rec st 5′.  

NOALE – Una tripletta di Giacomo Marangon ed un eurogol di Riccardo Santi condannano alla quasi matematica retrocessione il Calvi Noale. Il pari (2-2) tra Arzignano ed Este porta la zona play-off a quota -1. Domenica prossima sarà un turno di fuoco con Adriese-Campodarsego e Feltre-Este.  A Noale mister Mattiazzi lascia a riposo capitan Ballarin e concede a Martino 25′ nel secondo tempo. Dieci minuti e i granata sono già avanti di due reti: al 7′ Tescaro mette sulla testa di Marangon il gol dell’1-0, tre minuti più tardi Santi dal vertice destro dell’area grande scaglia un siluro che si infila sul sette alla sinistra dell’incolpevole Bordignon. I padroni di casa provano a reagire e al 14′ Motti si supera sulla botta ravvicinata di Baldrocco. La gara si fa nervosa e fioccano le ammonizioni, prima Vianello, poi Bellemo seguito da Baldrocco e Toso. Sul finire della prima frazione Motti ci metta la pezza per ben due volte salvando in angolo. Il caldo si fa sentire e alla ripresa il gioco ristagna a centrocampo, al 15′ Tescaro impegna Bordignon che con la punta delle dita devia in angolo, alla mezz’ora Marangon vede Santi in area ma il centravanti granata calcia fuori un gol già fatto. Non passa un minuto e Marangon fa impazzire la difesa noalese depositando in rete il 3-0. Nei minuti di recupero la terza “perla” di Jack Marangon per il 4-0 finale che permette al “genio” granata di raggiungere 17 gol stagionali.

Iole Sturaro



Articoli correlati


Scrivi un commento!