Home » Ciclismo giovanile

Domenica d’oro per i Giovanissimi di Bosaro Emic

25 aprile 2018 Stampa articolo

ciclismoCAGNOLA DI CARDURA (Padova) – Un’altra giornata coronata dalla vittoria della A.S.D. – G.C. Bosaro Emic nella categoria Giovanissimi – la seconda consecutiva in terra padovana, “all’11° Gran Premio Eurotermoidraulica”, organizzato domenica 22 aprile dal gruppo sportivo Cartura Nalin a Cagnola di Cartura,  dove sin dal mattino si sono sfidati anche gli Esordienti (questi in lizza per il titolo provinciale) ed Allievi dove era presente anche la nostra rappresentativa degli Allievi con: Nicola Fedini, Lorenzo Gradani, Gianmarco Mazzuccato e Pietro Riccio con la guida tecnica del Ds Gianfranco Pizzardo.

Ad alzare la coppa destinata alla migliore società tra le 18 presenti nella gara per Giovanissimi, è il DS Sandro Baracco, circondato dagli atleti che hanno reso prestazioni maiuscole nella gara su strada, articolata su un circuito di 1,150 km percorso dalle due alle tredici lunghezze a seconda della categoria interessata.ciclismo

Due le medaglie d’oro: Marco Giandoso è primo dei G5 emergendo dal gruppo nei 50 metri finali dopo aver lottato a fianco del compagno di squadra Luca Destro, giunto quinto; vince anche Davide Coltro esponente maschile dei G2, e nella medesima categoria Marta Talpo sale sul terzo gradino del podio rosa. Riccardo Malagugin sfila veloce tra i coetanei della G1 e viene premiato per il sesto posto. Nei G3 si avverte la mancanza di atleti schierati ma nella successiva G4 Rocco Bazzan, Filippo Sturaro e Angelo Osti arricchiscono il gruppo di testa per gran parte della gara, perdendo Leonardo Franzoso che viene tradito da un cedimento della catena; ciclismoè Filippo a chiudere in quarta posizione. Emoziona anche la volata tra i compagni Lorenzo De Negri e Domenico Pizzolato, staccati dal gruppo ma lanciati verso il traguardo in fuga dal collega della Scuola Ciclismo Lions D- Cavarzere. Infine, la competizione dedicata ai G6, nella quale Aurora Andreotti, portabandiera della società bosarese nella categoria regina, conquista il terzo posto dopo essere stata nella rosa dei primi a condurre il gruppo già quando mancavano 2 giri alla conclusione, su un percorso totale di 14,950 km.

Gli altri Giovanissimi che si sono distinti nella competizione su due ruote portano i nomi di Luca Milan del G.S. Cartura Nalin, vincitore in casa nella maschile G1, seguito da Riccardo Spolladore (Liberi Ciclisti Adria 2002 A.S.D.), Giovanni Munari (U.S. Scuola Ciclismo Vo’), Riccardo Pinato (ACD Monselice), James Tomas

ciclismo

Alessio Scalabrini alla sua prima esperienza

Tahiri (A.S.D. G.S. TAVO) e il menzionato atleta della A.S.D.- G.S. Bosaro Emic; è proclamata reginetta Vittoria Ginevra Tabaro (Scuola Ciclismo Lions D- Cavarzere). Nella G2, dopo il vincitore sfrecciano Gioele Piva (G.S. Fiumicello), Lorenzo Tavino (U.S. C.S.I. Rubano), Filippo Callegaro quarto in casa davanti a Giulio Clemente (SC. Leandro Faggin Mag Elettronica); sul versante femminile è Denise Stellin a regalare alla società Liberi Ciclisti Adria 2002 A.S.D. la prima vittoria, salendo sul podio insieme a Valentina Piva (Scuola Ciclismo Lions D- Cavarzere), la Emic- bosarese Marta e Lucia Moretto, quarta. La sfida tra le G3 premia Aurora Marzolla (Liberi Ciclisti Adria 2002 A.S.D.) e Chantal Trovo’ (G.S. Fiumicello), compagna di squadra di Riccardo Rosso che vince nella medesima categoria segmento maschile: seguono le bici di Gianmaria Chinello (G.S. Saccolongo), Flori Hamzi (Club Ciclistico Este), Tommaso Bottaro e Nicola Bellamiociclismo (A.C.D. Monselice), Alberto Donà (G.S. Cartura Nalin). I primi tre ciclisti che tagliano il traguardo riservato ai G4 sono Manuel Salmaso (G.S. Saccolongo), Cristiano Giaffreda (G.C. Sossano 1975) e Manuel Stellin (Liberi Ciclisti Adria 2002 A.S.D.), mentre Emma Ceresoli sale da sola sul podio femminile. Nella categoria successiva vengono invece premiate, in ordine, Linda Sanarini (G.S. Saccolongo), Michelle Bovolenta (Scuola Ciclismo Lions D- Cavarzere) e Giorgia Martarello (U.S. Scuola Ciclismo Vò); Filippo Sabbadin e Lorenzo Borella (SC. Leandro Faggin, rispettivamente 2° e 4°) insieme ad Adam Mouhsin (G.C. Sossano 1975) tagliano il traguardo chiusi tra i due atleti dell’Emic Bosaro. ciclismoIl Gran Premio Eurotermoidraulica si conclude con la gara dei G6: Christian Ballan (Club Ciclistico Este) arriva primo davanti a Enrico Prevedello (SC. Leandro Faggin) e Fiorenzo Carmignato (U.S. Scuola Ciclismo Vò); tra le atlete, Elisa Cacco (SC. Leandro Faggin) e Desire Bertoldo (U.S. Scuola Ciclismo Vò) sono prima e seconda.

C.S.



Articoli correlati


Scrivi un commento!