Home » Adriese 1906, CALCIO, Serie D

A un passo dai play-off.

29 aprile 2018 Stampa articolo

calcioUSD ADRIESE 1906 – CAMPODARSEGO CALCIO  2-1 

ADRIESE: Motti, Anostini (dal 23’ st Incatasciato), Boscolo Nicola, Boscolo Davide, Ballarin,Busetto, Pagan, Bellemo ( dal 47’ st Chin) , Santi, Marangon (dal 41’ st Dall’Ara) , Martino (dal 37’ st Tescaro). A disposizione: Milan, Binetti, Biston, Mancin, Rosati. Allenatore: Gianluca Mattiazzi .

CAMPODARSEGO: Pirana, Dario, Granzotto (dal 28’st Sanavia), Trento, Colman Castro, Leonarduzzi, Menale (dal 1 st Radrezza), Marcolini (dal 20’ st Michelotto), Pietribiasi(dal 1 st Aliù), Kabine (dal 16 st Caporali), Beccaro.  A disposizione: Brino, Barison, Coppola, Brentan. Allenatore: Luciano Stevanato.

Arbitro: Di Graci di Como, assistente 1: Treve di Seregno, assistente 2 : Feraboli di Brescia .

Marcatori: 10’ pt Pietribiasi (C), 33’ pt Marangon, 43’ pt Martino.

Note: Cielo coperto, terreno di gioco in ottime condizioni, spettatori 500 circa, ammoniti: Boscolo Davide, Boscolo Nicola, Martino dell’Adriese, Beccaro e Radrezza del Campodarsego. Calci d’angolo: 10 -6 per il Campodarsego. Recupero 1° t. 0’.   – 2° t. 4’ .

ADRIA – Prima del fischio d’inizio i tifosi granata hanno consegnato una targa di ringraziamento a due vecchie glorie dell’Adriese anni 70/80: Paolo Paesanti e Oderio Roma. Premiato con una targa anche il massaggiatore Amedeo Amari.

Due eurogol di Marangon e Martino mettono sotto anche la seconda regina del campionato Campodarsego. Il pari dell’Este a Feltre permette ai ragazzi della triade Scantamburlo-Mattiazzi-Longato di insediarsi al 5 posto in classifica, oggi sarebbero play-off. Si deciderà tutto nell’ultima di campionato domenica 6 maggio ad Arzignano. È stata partita vera, tra due compagini tecnicamente di alto livello, ma gli addetti ai lavori dicono di una Adriese in gran spolvero, forse la migliore vista quest’anno al Bettinazzi. Infatti, ha avuto la forza di recuperare il gol dello svantaggio e poi siglare la rete della vittoria, tutto questo nel primo tempo. La seconda fase di gioco ha visto il Campodarsego assalire la porta difesa da Motti e sostenuto da una difesa impeccabile con i gladiatori Ballarin, Boscolo Berto, Boscolo Bisto e Anostini. Per non dire di Martino che ha corso sino allo sfinimento, così pure il centrocampo con Busetto, Bellemo e Pagan. Di Marangon e Santi cosa dire, per il primo non ci sono più parole per definire le sue magie, al secondo è mancato solo il gol, ma l’impegno è stato sopra le righe.

La cronaca: al 3’ Martino sfiora il palo alla sinistra di Pirana con un fendente di destro. Al 10’ una svista difensiva lascia Pietribiasi libero di calciare quasi a porta vuota. Ci prova al 20’ Santi ma la difesa padovana si salva in extremis. Al 24’ Marangon fa le prove di quello che accadrà al 33’ : possesso palla dieci metri fuori dall’area grande poi il destro di collo pieno che si infila all’incrocio dei pali con Pirana immobile. Reazione del Campodarsego con Beccaro al 41’ e Motti salva in angolo. Passano solo due minuti e Martino lanciato sul corridoio di destra da Marangon entra in area e scaglia un potente destro di collo interno che si infila a fil di palo dell’incolpevole Pirana. Si va al riposo, gli ospiti procedono con i cambi: fuori Pietribiasi e Menale, dentro Aliù e Radrezza, ma nulla cambia perché i granata difendono bene e colpiscono in contropiede, infatti al 17’ Marangon colpisce il palo interno a Pirana battuto, al 22’ l’arbitro nega un rigore a favore dell’Adriese per atterramento in piena area di Busetto e Santi si mangia il gol del 3-1 calciando fuori con Pirana in disperata uscita. Sul finire l’assalto del Campodarsego con Motti al 34’ che salva in angolo, al 40’ palo pieno di Beccaro e al 44’ Radrezza colpisce la traversa su punizione. Al triplice fischio finale la tribuna del Bettinazzi rende onore a Ballarin & compagni, sperando che il sogno play-off si realizzi.

Gianluca Levi



Articoli correlati


Scrivi un commento!