Home » Ciclismo giovanile

Buona la terza dell’Emic Bosaro

2 maggio 2018 Stampa articolo

ciclismoSTANGHELLA (PADOVA) -Domenica 29 aprile il Comune di Stanghella ha ospitato il “3° Gran Premio Amici del Ciclismo” dedicato ai Giovanissimi, impegnando 139 ciclisti di età compresa tra i 7 e i 12 anni su un percorso cittadino di 1550 mt omaggiato dal bel tempo, eccezion fatta per una parentesi di pioggia proprio in punto di premiazioni.

Sebbene il ritmo incalzante imposto alla manifestazione abbia forzato, in alcuni momenti, la selezione dei partecipanti, i punteggi realizzati dagli atleti della A.S.D. – G.C. Bosaro Emic accompagnati dal DS Sandro Baracco hanno permesso alla società di distinguersi ancora una volta e salire sul terzo gradino del podio. Un plauso alle prime due classificate G.S. Saccolongo e S.C.D. FDB Cologna Veneta.

Ma diamo uno sguardo ai piazzamenti della giornata.

ciclismo

arrivo di Marco Giandoso

Nel maschile, dopo l’introduzione dei più piccoli G1 – tra i quali manca il rappresentante di categoria della società bosarese, Riccardo Malagugin –  con Luca Milan (GS Cartura Nalin) che vince inseguito da Andrea Farina (Pedale Ossolano), Riccardo Pinato (A.C.D. Mondelice), Riccardo Spolladore (Liberi Ciclisti Adria 2002 ASD), James Tomas Tahiri (A.S.D. G.S. Tavo), Giacomo Giacon (U.S. C.S.I. Rubano) e Marco Melina (Saccisica Piovese), alla volta dei G2 ritroviamo la maglia biancoazzurra con scritta pulsante Emic sul petto di Davide Coltro che con l’aumentare dei km percorsi in gara guadagna via via posizioni e imbattibile arriva primo, staccando visibilmente sul finale Gioele Piva (G.S. Fiumicello) e Lorenzo Tavino (U.S. C.S.I. Rubano), a seguire i due corridori del G.C. Sossano 1975, Luca Marconato e Christian Esposito.

ciclismo

Arrivo Davide Coltro

E se nella gara dei G3 i primi a tagliare il traguardo sono Gianmaria Chinello (G.S. Saccolongo) in anticipo su Lorenzo Ceccarello (A.C.D. Monselice), Edoardo Ceccato (S.C.D. FDB Cologna Veneta), Alberto Donà (GS Cartura Nalin) e Riccardo Rosso (G.S. Fiumicello), nel numeroso gruppo dei G4 Filippo Sturaro e Angelo Osti (A.S.D. – G.C. Bosaro Emic) pedalano a fianco dei più veloci fino in fondo alla gara, portando a casa due meritati 6° e 7° posto, a ridosso di Manuel Salmaso (G. S. Saccolongo) primo, Thomas Dalla Bona (S.C.D. FDB Cologna Veneta) secondo, Mattia Zampieri (Saccisica Piovese) terzo, Dario Gallo (G.S. Andrea A.S.D.) quarto  e Manuel Stellin (Liberi Ciclisti Adria 2002 ASD) quinto. Altrettanto affollata si presenta la batteria dei G5 in cui Marco Giandoso (A.S.D. – G.C. Bosaro Emic) strappa la vittoria a Filippo Sabbadin (SC. Leandro Faggin Mag Elettronica) in un avvincente testa a testa che vede impegnati i due ciclisti negli ultimissimi metri; lo raggiunge a brevissima distanza il compagno  di squadra Luca Destro, quinto dopo Adam Mouhsin (G.C. Sossano 1975) e Matteo Sanarini (G.S. Saccolongo).

Nella competizione finale dei G6 Cristian Sinigaglia (A.S.D. – G.C. Bosaro Emic) sostiene la sempre maggiore velocità della corsa, con una generosità che lo porta alla guida del gruppo negli ultimi giri, per chiudere infine in terza posizione mentre davanti ai suoi occhi e a quelli degli spettatori raccolti all’arrivo in Piazza Pighin, il vincitore Mattia dalla Bona (S.C.D. FDB Cologna Veneta) e il secondo a sopraggiungere Matteo Torniero (G.S. S. Andrea A.S.D.) sono coinvolti in una brutta caduta in corrispondenza della curva subito dopo la linea del traguardo: sono attimi di paura data l’elevata velocità che i ragazzi sono in grado di raggiungere in questa categoria ma per fortuna le conseguenze non sono gravi. Occasione mancata invece per un’altra punta di diamante della formazione bosarese, Aurora Andreotti, che si infortuna in progressione avanzata di gara mentre si attestava in ottima posizione.ciclismo

Proseguendo con le atlete delle società concorrenti, raccolgono gli applausi del pubblico Greta Fabrich (G.S. Fiumicello) prima G1 classificata, le G2 Martina Giacon (U.S. C.S.I. Rubano) e Sabrina Ceresau (G.S. S. Maria Codifiume) che arrivano rispettivamente prima e seconda, Aurora Marzolla (Liberi Ciclisti Adria 2002 ASD) davanti alla collega G3 Emma Garbin (A.C.D. Mondelice), mentre Aurora Frison sale da sola sul podio G4 (S.C.D. FDB Cologna Veneta), come del resto accade anche nella successiva categoria a Linda Sanarini (G.S. Saccolongo). Completo il podio delle future esordienti: in ordine Anna Testolina (G.S. Fiumicello), Emma Soardo (Liberi Ciclisti Adria 2002 ASD) e Sara Marchetto (Club ciclistico Este).

C.S.



Articoli correlati


Scrivi un commento!