Home » serie B, VOLLEY

Alva Inox Delta Volley: contro Massanzago l’ultima della regular season

3 maggio 2018 Stampa articolo

volleyPORTO VIRO -Si chiude in casa la regular season dell’Alva Inox Delta Volley. Sabato 5 maggio (ore 18) l’ultimo ostacolo prima dei playoff, la Btm&Lametris Massanzago, quinta forza del girone C di Serie B Maschile. Non si fanno sconti, da una parte e dall’altra. Porto Viro vuole la vittoria per mantenere lo status di migliore seconda e darsi il giusto slancio in vista dei prossimi, fondamentali, impegni. Massanzago cercherà di fare un altro sgambetto a una big, dopo quello rifilato a Prata poche settimane fa.

Formazione temibile, del resto, quella giallonera. I ragazzi di Renato Barbon – da poche settimane Primo allenatore della Nazionale Maschile Under 17 – hanno conquistato fin qui 40 punti complessivi, frutto di 14 vittorie e 9 sconfitte. Ben metà dei suoi successi (sette), la Btm&Lametris li ha conquistati fuori casa: 0-3 sul campo di Trieste, 1-3 contro Padova, Eagles, Motta e Cordenons, 2-3 nelle sfide esterne con Silvolley e Conselve.

Certo, all’andata l’Alva Inox si impose senza grosse difficoltà al Palasport di Borgoricco (0-3 per i nerofucsia), ma era un altro momento della stagione. Massanzago aveva la testa meno libera, anche perché veniva già da un brutto ko per 3-0 rimediato contro Monselice. Il Delta era ancora imbattuta e stava per mettere le mani sul titolo, platonico, di campione d’inverno. Al tempo, peraltro, non faceva ancora parte del roster polesano l’alzatore Giacomo Osellame, a cui, oggi, sono affidate le dichiarazioni del pre-partita: “È vero, all’andata non c’ero, ma conosco diversi giocatori della Btm&Lametris e soprattutto coach Barbon, con cui ho lavorato un anno e al quale voglio fare i complimenti per la recente chiamata alla guida della Nazionale U17. Nonostante non abbia obiettivi di classifica – spiega Osellame –, so per certo che Massanzago darà il massimo per provare a batterci, come ha già fatto contro Prata. Noi, però, saremo altrettanto agguerriti: vogliamo i tre punti per chiudere in bellezza la stagione regolare, per confermarci come migliore seconda e, anche se è molto improbabile, per farci trovare pronti qualora l’attuale capolista dovesse incappare in un passo falso. E poi sono convinto che vincere aiuti a vincere, per cui questa partita è importante anche a livello morale. La settimana di pausa ci ha fatto bene, abbiamo staccato un po’ la spina e ricaricato le pile in vista dei playoff. Nelle prossime settimane non potremo allenarci con continuità, visto che giocheremo ogni tre giorni, per cui sarà fondamentale sprecare meno energie possibili fuori dal campo e soprattutto remare nella stessa direzione, tutti quanti. Al Delta mi trovo benissimo, è un vero piacere allenarsi e giocare con tanti atleti di livello, la speranza è di riuscire a recuperare almeno alcuni degli infortunati per questo finale di stagione”.

C.S.



Articoli correlati