Home » CALCIO, Serie D

Il sogno si realizza: granata ai play-off !!!!

6 maggio 2018 Stampa articolo

calcioARZIGNANO VALCHIAMPO – USD ADRIESE 1906    3-2 

ADRIESE: Motti, Anostini (dal 35′ st Binetti), Boscolo Nicola, Boscolo Davide, Ballarin, Busetto, Pagan (dal 35′ st Rosati), Bellemo (dal 23′ st Chin) , Santi (dal 31′ st Rosati), Marangon, Martino (dal 27′ st Tescaro) . A disposizione: Milan, Dall’Ara, Mancin, Incatasciato, Bovolenta. Allenatore: Gianluca Mattiazzi.

ARZIGNANO: Dani, Toso (dal 1′ st Hoxha), Vanzan, Casagrande (dal 1′ st Ilari), Bordi (dal 39′ st Contri), Bigolin, Odogwu, Forte, Nobile, Fracaro (dal 1′ st Maldonado), Valenti. A disposizione: Colesso, Romio, Scandilori, Raimondi, Antoniazzi. Allenatore: Vincenzo Italiano.

Arbitro: Scarpa di Collegno, assistenti: Marchetti di Trento e Blasi di Torino.

Marcatore: al 8′ st Marangon, al 16′ st Maldonado (rigore), al 33′ Forte, al 41′ Rosati, al 44′ Odogwu.

Note: Sole, caldo e terreno di gioco in ottime condizioni, spettatori 400 circa con larga rappresentanza dei tifosi granata. Ammonizioni: Bellemo, Anostini, Boscolo Nicola, Rosati e Boscolo Davide dell’Adriese, Bigolin, Bordi e Maldonado dell’Arzignano. Angoli 6-2 per l’Arzignano. Rec pt 2′, rec st 4′.  

ARZIGNANO – La rabbia della sconfitta è niente a confronto della gioia per aver raggiunto un risultato storico per l’Adriese della triade Scantamburlo-Longato- Mattiazzi. Domenica 13 maggio sarà primo turno play-off a Campodarsego!!!!! (si gioca alle 16).

Ad Arzignano è stata partita vera contro la terza forza del campionato, una compagine quadrata e messa bene in campo con elementi di categoria superiore. Ma i ragazzi granata hanno lottato alla pari e probabilmente avrebbero meritato di andare al riposo in vantaggio. Infatti, la cronaca parla di una Adriese aggressiva ed in palla che già al 5′ può andare in rete con Santi anticipato di un pelo dopo che Marangon aveva mandato a terra tutta la difesa vicentina. All’11’ un prepotente affondo di Martino offre la palla a Marangon che liberissimo calcia alto sopra la traversa. Ancora granata in gran spolvero al 21′ con traversa colpita in pieno dal solito Marangon. Alla mezz’ora l’idolo dei tifosi adriesi parte da metà campo, stende gli avversari come birilli e poi si fa anticipare da Dani in disperata uscita. Due minuti più tardi gol annullato all’Adriese per dubbio fuorigioco di Martino. La prima azione pericolosa dei padroni di casa è al 37′ con Nobile che con un tiro cross tocca il palo alla sinistra di Motti. Siamo al 39′ con Marangon che serve Santi anticipato da Dani in uscita. Nel primo minuto di recupero il quasi gol di Marangon con la palla che esce di un niente alla destra di Dani immobile e già battuto. La ripresa è un’altra musica. Mister Italiano mette in campo i pezzi da novanta ed il centrocampo granata soffre, Nobile al 3′ prende il palo, però ci pensa Giacomo Marangon con un eurogol di destro a girare sul palo esterno. Passano 5′ minuti ed ecco l’episodio che ha fatto gridare tutto il pubblico granata e le proteste della panchina adriese: Maldonado spinge e arrivato al limite dell’area cerca il contrasto e cade a terra, il signor Scarpa di Collegno, male assistito dal collaboratore di linea concede un rigore inesistente che lascia dubbiosa anche la tifoseria locale. Bellemo becca l’ammonizione che costa la squalifica e la mancata partecipazione al turno play-off di Campodarsego. A Este il risultato è sempre sullo 0-0 con il Tamai. In tribuna si soffre ed in campo anche, l’Arzignano prende in mano le redini del gioco ed al 33′ agguanta il 2-1 con Forte. Entra Rosati per Pagan tra i granata e subito si rende pericoloso al 35′ con Dani che salva in disperata uscita. Tre minuti ed ecco Rosati in gol assistito da un perfetto lancio di Boscolo Davide, il toscano salta l’estremo difensore vicentino e porta l’Adriese sul 2-2.

A Este il risultato non si sblocca e al 44′ Odogwu irretisce due difensori granata e sigla il definitivo 3-2 per l’Arzignano. Ora l’attenzione è rivolta alla notizia ufficiale che arriva da Este: 0-0 con il Tamai.

Domenica prossima sarà Campodarsego-Adriese e Arzignano-Mantova per un posto alla finale play-off del girone C.

Gianluca Levi



Articoli correlati


Scrivi un commento!