Home » Moto Gp

Jerez, un finale a sorpresa, in curva 6 la Ducati fa “strike”

7 maggio 2018 Stampa articolo

moto gpJAREZ (Spagna)- La gara di sul circuito di Jerez per il GP di Spagna resterà nella storia del motociclismo, no per l’indiscussa vittoria di Marc Marquez (Repsol Honda), ma per il la carambola ducati.

Un successo netto per il campione del mondo che arriva dopo che i principali rivali in campionato, sono stati protagonisti di un incidente a catena che li metterà fuori gara a zero punti.

Dopo la caduta del “poleman” Cal Crutchlow (LCR Honda Castrol), esce per rottura Aleix Espargarò su Aprilia e cade anche Alex Rins (Team Suzuki Ecstar) nel corso quinto giro.

La lotta accesa è dietro al campione spagnolo Marquez, che domina davanti a tutti sin dai primi giri. Le due Ducati ufficiali, se la contendono con l’altra Honda HRC di Pedrosa. Andrea Dovizioso tenta spesso l’attacco al compagno di squadra ma Lorenzo non lascia spazi e mantiene la sua posizione con una prestazione di gara piuttosto buona. Partito dalla seconda fila il 99 Lorenzo si era messo all’inseguimento di Marquez mantenendo un buon passo. Il Dovi però prendendo un ritmo migliore tenta il sorpasso e alla curva 6, del diciottesimo giro succede, l’imprevedibile.moto gp

Andrea sorpassa Lorenzo ma va lungo, nella bagarre Dani Pedrosa (Repsol Honda) ne approfitta e tenta un sorpasso all’interno della curva, ma la Ducati di Jorge chiude il passaggio e accorgendosi tardi della Honda va a creare un incidente a catena portandosi a terra prima Dovizioso e poi Pedrosa, eliminando la possibilità a tutti e tre di concludere la gara e aggiudicarsi importanti punti.

Tutto questo va a vantaggio di Johann Zarco che con il secondo podio stagionale è un ottimo contendente al titolo mondiale, anche Andrea Iannone (Suzuki) sale sul podio.

moto gpAdesso l’Honda HRC è prima in vetta alla classifica con 70 punti il risultato si decide al giro 18.

Gara anonima per Valentino Rossi, anche se nel finale guadagna un quinto posto dopo un bel recupero ma non sufficiente e sotto le sue prestazioni solite.  

Nota di colore il Dottore al giro numero 15 ha raggiunto un record, nella sua carriera mondiale può vantare di aver percorso 40.075 chilometri pari al giro della terra.

Maverick Viñales (Movistar Yamaha MotoGP), settimo e resta terzo in campionato a 50 punti dietro a Zarco (58).moto gp

Risultati di gara Jerez

1 Marc MARQUEZ SPA Honda 41’39”678
2 Johann ZARCO FRA Yamaha +5”241
3 Andrea IANNONE ITA Suzuki +8”214
4 Danilo PETRUCCI ITA Ducati +8”617
5 Valentino ROSSI ITA Yamaha +8”743
6 Jack MILLER AUS Ducati +9”768
7 Maverick VIÑALES SPA Yamaha +13”543
8 Alvaro BAUTISTA SPA Ducati +14”076
9 Franco MORBIDELLI ITA Honda +16”822
10 Mika KALLIO FIN KTM +19”405

moto gpMOTOGP 2018: CLASSIFICA GENERALE

Pos. Pilota Moto Nazione Punti
1 Marc MARQUEZ Honda SPA 70
2 Johann ZARCO Yamaha FRA 58
3 Maverick VIÑALES Yamaha SPA 50
4 Andrea IANNONE Suzuki ITA 47
5 Andrea DOVIZIOSO Ducati ITA 46
6 Valentino ROSSI Yamaha ITA 40
7 Cal CRUTCHLOW Honda GBR 38
8 Jack MILLER Ducati AUS 36
9 Danilo PETRUCCI Ducati ITA 34
10 Tito RABAT Ducati SPA 24

 

Buon Sport a Tutti

Per www.agorasportonline.it  Alessio Marini

Foto motogp.com for media

Per rimanere sempre aggiornati su concerti, eventi e manifestazioni sportive visita il mio sito.

Alessio Marini



Articoli correlati